How I Met Your Mother – 8×23 Something Old

How I Met Your Mother - 8x23 Something OldA meno uno dal finale di questa penultima stagione, How I Met Your Mother, invece di cavalcare a passo spedito verso un matrimonio che appare ancora così lontano nel tempo, si permette (quando non potrebbe) il lusso di fare un passo indietro.

.

Le parole di Victoria ad inizio della settima stagione sembravano dover avere un’eco non più lungo dell’annata scorsa, ma sono evidentemente tornate in pista a più riprese in questa e hanno trovato il loro apice proprio in “Something Old”.

How I Met Your Mother - 8x23 Something OldEpisodio che, in sé e per sé, lavora bene rilanciando vecchie tematiche della serie con un buon risultato: basti pensare alla scelta di cosa salvare o buttare, per la partenza in Italia di Lily e Marshall, con l’aiuto (simpatico ma alla lunga ridondante) di Ted, preoccupato che i loro amici si dimentichino di lui; oppure al ritorno del laser tag che riesce ad amalgamare perfettamente il desiderio di Barney di avere un cool dad e quello del padre di Robin ad avere un figlio…maschio. Fin qui tutto ok, la puntata funziona bene, anche Robin lasciata a scavare buche sia dal padre che dal futuro marito può starci per creare quelle difficoltà che, nei flashforward sul loro matrimonio, abbiamo visto insidiare la riuscita della loro unione.

How I Met Your Mother - 8x23 Something OldQuello che non va bene, è il come: al di là dell’esagerazione con la quale il padre di Robin e Barney non si curano della propria donna, che in una comedy ci può stare, la serie esce dai binari quando re-introduce la vecchia e già stra-abusata questione Ted-Robin. Avevamo sperato che l’argomento fosse stato archiviato quando, un anno fa, Ted aveva spinto Robin tra le braccia di Barney. Invece ci ritroviamo, dopo l’antipasto di qualche episodio fa con quella risposta fuori luogo di Barney a Ted “I am the one’s marrying Robin”, a pochissimi giorni dal matrimonio con Mosby ancora invaghito e con la canadese immersa tra i dubbi. Dubbi che sarebbero leciti se riguardassero solo la figura di Barney (come spero) e non la possibilità (illusione) di rimettersi con Ted dato che, tra pochi giorni (presumibilmente nel prossimo episodio), quest’ultimo incontrerà la madre e non ci sarà più spazio per Robin.

Escluse le occhiatine da “I’m still in love with you”, tuttavia, l’episodio ben presenta la crisi pre-matrimoniale tra Barney e Robin e le motivazioni che porteranno i due ad avere così tanti dubbi pochi istanti prima di andare sull’altare. Ma se è sicuro che Robin non finisca con Ted, cosa ne sarà di lei? My guess è che il matrimonio con Barney sarà solo rinviato a quando i due si sentiranno pronti (non escluderei che questo eventuale rinvio, o comunque annullamento del matrimonio, sia stato inserito in corsa alla luce del rinnovo della serie per un’altra stagione).

How I Met Your Mother - 8x23 Something OldVenendo a Ted, stupisce come il giovane architetto abbia perso la sua incrollabile fede nel destino e che sia proprio lui a dare lezioni sull’insignificanza dei segni dell’universo; ma dubito credesse davvero alla parole pronunciate, specie adesso che mancano pochi giorni all’incontro con la donna della sua vita. Incontro che forse volutamente si sta avvicinando in maniera improvvisa, con poca preparazione sul personaggio che negli ultimi episodi è un po’ in balia delle storyline altrui. Ma è giusto così: la vita ti sorprende quando meno te l’aspetti. Vedasi Lily e Marshal che, da una trama che quest’anno è stata eccesivamente lineare, si trovano ora dinanzi ad un grosso cambiamento. Anche in questo caso, l’impressione è quella che possa trattarsi di un espediente maturato dopo il rinnovo per una nona stagione: era difficile tenere Lily e Marshal occupati altri 24 episodi nello stesso contesto; serviva un cambiamento forte e fortunamente è arrivato. Tuttavia, resta da vedere come riusciranno a gestire le vicende newyorkesi con quelle italiane, sempre se i due coniugi non cambieranno idea all’ultimo (per rimanere vicino alla coppia eventualmente scoppiata, magari).

Episodio dunque discreto, che si comporta bene nel dipingere il quadro generale pre-finale (e quindi pre-matrimonio) ma che pecca fortemente nel ripresentare quel something old tra Ted e Robin che spero svanisca nel giro del primo mezzo secondo della puntata finale. O che sia almeno funzionale a qualcosa, magari a quella mano fasciata di Ted viste nei vecchi flashforward.

Voto: 6

Nota

La battuta su Berlusconi l’ho trovata un po’ fuori luogo e forzata. Spero che non avremo una stagione incentrata su Pizza, Mafia, Mandolino e Berlusconi (scusate la ripetizione).

 

4 Risposte

  1. Shadow Meister scrive:

    Vedendo l’episodio tranne il finale Ted/Robin: beh, diamine, questo sì che era un episodio bello e divertente!
    Vedendo gli ultimi minuti: No. Vi prego. Non. Di Nuovo….
    penso che non ci sia altro da aggiungere. concordo con la recensione, ed è davvero un’ipotesi plausibile quella del far scoppiare il matrimonio a rinvio avvenuto, non ci avevo nemmeno pensato.

     
  2. MarkMay scrive:

    Son d’accordo… devo dire che mi aspettavo altro da un pre-finale però la puntata proseguiva con un nesso logico e si poteva anche accettare questa situazione (anche se non so come faranno in un solo episodio a concentrare il matrimonio Barney-Robin, che a questo punto credo sarà molto probabilmente rimandato), però Ted-Robin ancora una volta no… Non per la scena in sé che io potrei anche accettare (alla fine non hanno fatto nulla, non credo che Robin abbia avuto ripensamenti dopo la stretta a Ted), quanto al messaggio che gli autori vogliono far passare per la 200° volta; si abbiam capito che Ted e Robin non si sposeranno ma che rimarranno sempre legati da un sottilissimo filo per il resto della loro vita, ergo smettetela di giocarci sopra per cercare chissà quale colpo di scena inutile.
    Detto questo concordo con la recensione, la puntata mi è piaciuta molto, peccato per gli ultimi minuti.

     
  3. Penny Lane scrive:

    La battuta su Berlusconi ce la meritiamo tutta 😀 Molto più sensata della rappresentazione anni ’50 dell’altro episodio, a mio parere.

    Per il resto d’accordo con la rece: episodio divertente, ma Ted e Robin basta ve prego.

     
  4. Michele Hume scrive:

    Si beh il mio disappunto era per l’unione anni 50 + berlusconi e la paura di passare una stagione sugli stereotipi italiani :)

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *