Falling Skies – 3×01/02 On Thin Ice & Collateral Damage

Falling Skies - 3x01/02 On Thin Ice & Collateral DamageNonostante le non proprio esaltanti prime due stagioni, gli autori di questo show hanno il coraggio di continuare a raccontarci la storia di Tom Mason e del manipolo di seguaci che si porta appresso cercando di sconfiggere l’invasore alieno. Tra scene d’azione al limite del ridicolo e ridondanti sequenze piene zeppe di situazioni viste e straviste, torna con la terza stagione Falling Skies.

Sono passati sette mesi dall’arrivo di quello che sembrava un alleato alieno per i nostri eroi, ed in effetti così è stato: i Volm vanno in giro per l’universo liberando pianeti che i loro acerrimi nemici Espheni tentano in tutti i modi di conquistare. Insomma, Mason si imbatte in una sorta di polizia interplanetaria, che sembra vivere soltanto di buone azioni.
Tralasciando questa particolarità degli alieni (che potrebbe essere vera come anche no), sembra non avere senso il fatto che quasi tutti a parte Mason non si fidano di questi “amici” – e come dare loro torto? – eppure, dopo sette mesi, sono ancora lì a discuterne, pendendo comunque tutti dalle labbra dell’ex professore di storia diventato nel frattempo nientepopodimenoché il Presidente dei Nuovi Stati Uniti.

Falling Skies - 3x01/02 On Thin Ice & Collateral DamageMolte cose sono cambiate in sette mesi – a parte la figaggine di Maggie – ma Falling Skies non ha la forza di farci sobbalzare dalla sedia per quello che è successo nel frattempo ai personaggi, perché nelle prime due annate non hanno costruito un briciolo di personaggio degno di nota. Quindi, a qualcuno importa qualcosa che il figlio di Mason sia paralizzato o che il più piccolo della prole sia diventato un mezzo delinquente?
Ma la scelta di far passare un po’ di tempo potrebbe anche essere accettata tranquillamente, se non fosse che, dopo così tanto tempo, di punto in bianco salta fuori il grande mistero della stagione: rullo di tamburi, c’è una talpa che passa le informazioni agli Skitter. A quanto pare è addirittura qualcuno di ben noto nel gruppo, quindi probabilmente qualcuno che conosciamo anche noi. Ma in tutti questi mesi cos’ha fatto? Si è accorto solo ora che gli Skitter sono suoi amici? Già così la situazione è abbastanza ridicola, speriamo non si risolva tutto con qualcuno ricattato che si rifarà poi sul finale con magari un sacrificio emblematico.
Proprio la suddetta talpa si sveglia di punto in bianco e uccide il personaggio interpretato dall’unico attore degno di nota della serie (il grande, unico e inimitabile Terry O’Quinn): la cosa che lascia basiti è che a nessuno gliene può importare di meno. Emblematica la reazione di Mason, che a lettere cubitali ci dice che non può perdere tempo perché sta per diventare padre. Facce basite in platea.

Falling Skies - 3x01/02 On Thin Ice & Collateral DamageA questo punto i grandi strateghi del Massachussets decidono che è ora di attaccare una mega centrale nucleare (di cui nessuno, in SETTE MESI, si era mai accorto), ma serve un esperto che dica loro come radere al suolo tutto senza scatenare un altro disastro tipo Chernobyl.
Ovviamente il deus ex machina è sempre dietro l’angolo e Tom Mason (ripeto, dopo SETTE MESI) viene a conoscenza dell’enigmatico Dottor Kadar, agorafobico, che vive in un bunker sotterraneo. Quindi nessuno aveva mai avuto la brillante idea di avvertire il Presidente che c’era un tizio super intelligente che faceva esperimenti sotto la città di Charleston. Molto bene.
Ovviamente il genialoide sa benissimo come distruggere una centrale nucleare in un quarto d’ora e, dopo un brillante piano che inganna anche la talpa, i nostri eroi riescono a distruggere la centrale senza disperdere radiazioni, ma non prima di aver fatto un incontro finalmente interessante: quei bambini invecchiati hanno sicuramente un collegamento con il neonato figlio di Mason, che sembra avere una crescita di abilità decisamente fuori dal normale.
Falling Skies si dimostra ancora la patria dei clichè: un esempio su tutti quel “non sei mia madre” urlato in faccia alla dottoressa dal figlio più piccolo di Tom. Quante volte abbiamo visto questa scena per poi, qualche minuto dopo, vedere bracci e abbracci tra i due litiganti?

Falling Skies - 3x01/02 On Thin Ice & Collateral DamagePurtroppo per questo show i difetti sono sempre gli stessi: gravi buchi di sceneggiatura (Maggie si sveglia nel cuore della notte e, quando non trova il fidanzato, si fionda immediatamente nel bosco, trovandolo al primo colpo), scene d’azione veramente troppo finte e personaggi al limite dell’odioso, a partire da Tom Mason che fa quasi venire voglia di tifare per gli Skitter.
Questa premiere non disattende le basse aspettative che avevamo su un prodotto che era già debole nella prima stagione e che ha abbassato ancora di più il livello con la seconda: purtroppo anche la partenza di questa terza annata fa acqua da tutte le parti.

VOTO: 4½

 

Ste Porta

Guardo tutto quello che c'è di guardabile e spesso anche quello che non lo è. Sogno di trovare un orso polare su un'isola tropicale. Profilo FB: http://www.facebook.com/ste.porta?ref=tn_tnmn

7 Risposte

  1. September scrive:

    ma quindi falling skyes è o non è da seguire?
    sento commenti entusiati misti a commenti nauseati in giro……

     
  2. Aragorn86 scrive:

    La scelta di far passare 7 mesi era buona per rimescolare un po’ le carte (si saranno accorti pure loro che la seconda stagione è stata un totale disastro), peccato però che ci siano tutti i buchi (meglio, crateri) ben evidenziati dalla recensione.
    E poi basta con la storia della Talpa, è l’espediente narrativo più abusato degli ultimi 700 anni!!
    E poi vogliamo parlare di Rosemary’s Baby 2? O della mezz’ora di puntata buttata a spiegare ad un moccioso quanto è importante andare a scuola anche dopo l’Apocalisse? (quanto mi ha ricordato Terra Nova questa cosa)

    Bentornato Falling Skies! 😉

     
  3. September scrive:

    incoraggiante questa classifica….

     
  4. kodapap scrive:

    spielberg dovrebbe trovarsi un altro hobby

     
  5. fafner scrive:

    Un addendum: il moccioso passa da tu-non-sei-mia-madre! a posso-chiamarti-mamma? nel giro di venti minuti. E non è che in mezzo succeda qualcosa, tipo che la matrigna gli salvi la vita o gli prepari la stessa carbonara della defunta.

     
  6. Ambrosia scrive:

    Ho paura di vedere la terza stagione….già non volevo vedere la seconda, ma il mio amore per il trash è più forte di qualunque cosa!
    e poi amo leggere le vostre recensioni, soprattutto se le serie sono orribili! XDXDXD

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *