Comic Con 2013 – Community

Comic Con 2013 – CommunityÈ il turno ora di una delle comedy più innovative e divertenti del panorama televisivo americano: sto parlando di Community, protagonista di un panel anche in questa edizione del Comic-Con. Yvette Nicole Brown, Gillian Jacobs, Jim Rash, Ken Jeong, Danny Pudi e Alison Brie hanno partecipato all’incontro insieme al creatore Dan Harmon, che ha cercato di fare chiarezza sulle numerose novità della prossima stagione.

Gli spoiler non sono mancati: si è parlato del ritorno di Harmon, dell’uscita di scena di Troy (Donald Glover), di un episodio 100% animato e della storia d’amore tra Jeff e Annie.

Dopo diversi minuti di attesa (il panel si è svolto nella stessa sala di Doctor Who), l’incontro è iniziato con un video di presentazione che conteneva, tra gli altri, l’anus flag del Greendale, qualche “Pop pop!”, il solito hashtag #sixseasonsandamovie e qualche anticipazione sull’uscita in DVD della scorsa stagione il prossimo Agosto. È entrato poi in scena un uomo travestito da Iron Man, che si è scoperto essere il creatore della serie, Harmon. I fan ovviamente si sono molto divertiti ed hanno apprezzato il suo “It’s good to be back!“. Harmon si è paragonato ad una fenice che risorge dalle sue ceneri e ha detto di aver creato “una macchina che mangia dolore ed espelle gioia. Non si tratta di noi, si tratta di un’eredità. Si tratta di quello che ci lasciamo alle spalle. Si tratta di sei stagioni e un film. Quindi, in parole povere, se voglio dire qualcosa a tutti, è ‘benvenuti di nuovo a Community!‘”.

Comic Con 2013 – CommunitySi è parlato quindi del suo ritorno. Harmon ha detto che “senza dubbio nuovi livelli di ansia entreranno nello spettacolo perché nessuno vuole che la prossima stagione sia di successo quanto me. È una specie di una storia strana, ho davvero bisogno di fare questi 13 nuovi episodi. Io non li considerano gli ultimi 13 ed ho intenzione di fare tutto il possibile per far sì che venga prodotta anche una stagione sei“. Harmon si trova davanti ad una cosa del tutto nuova, visto che durante la preparazione della terza stagione aveva già iniziato a pensare a come si sarebbe potuta sviluppare una quarta, ma dopo l’allontanamento i suoi progetti sono stati messi da parte. “Questa è una cosa completamente nuova: dobbiamo sconvolgere questi personaggi, farli tornare alle loro basi emotive e questo è gran parte del divertimento che possiamo avere. Voglio tornare alle emozione delle prime due stagioni“.

Si è parlato poi della novità più inaspettata e cioè il destino di Troy, che lascerà lo show nella puntata cinque della quinta stagione. Jim Rash (il preside) ha cercato degli aspetti positivi per quanto riguarda il rapporto tra Troy e Abed e anche Danny Pudi (Abed) ha aggiunto che un distacco sarebbe comunque stato inevitabile. Anche il creatore della serie Dan Harmon, scherzando ma non troppo, ha parlato di questo distacco definendolo “devastante e straziante. È dura perdere un membro del cast originale, ma metto in chiaro che Donald ha il mio pieno appoggio“.

Lo showrunner ha poi commentato le altre novità: parlando dell’episodio animato si è detto stimolato, ma “probabilmente io non sarò trasformato in cartone“. Parlando del legame tra Jeff e Annie ha detto che “gran parte della potenza dello show sta nel loro rapporto“. Per ultimo ha parlato di come avrebbe potuto reintrodurre nel campus il personaggio di Joel McHale (Jeff) che si era laureato nelle ultime puntate della scorsa stagione, senza però svelare troppo. È sicuro però che “io lo voglio far sedere di nuovo a quel tavolo, lo rivoglio di nuovo in quei corridoi“. Di seguito i video di due interviste realizzate da tvline.

Fonte: tvline e YouTube

 

Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

2 Risposte

  1. avevo sentito dell’abbandono di Troy nei giorni scorsi, per me è una perdita incredibile per lo show, forse pure peggio di quella di Dan Harmon. Ma attendo fiduciosa perché immagino/spero verrà gestita bene.

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *