Dexter – 8×02 Every Silver Lining…

Dexter - 8x02 Every Silver Lining...Per Dexter, dopo una season premiere con più ombre che luci, giunge con la seconda puntata il momento di portare avanti i fili della narrazione e di farci capire quali saranno le direzioni che i personaggi prenderanno in questa ultima stagione.

La trama si divide in questo caso in due filoni principali: quello Dexter-Vogel e quello Dexter-Debra. Proprio il nuovo legame con la dottoressa va subito preso in esame, infatti la Vogel si rivela essere la “creatrice” di Dexter e buona parte dell’episodio si gioca sui loro dialoghi. Il tentativo è quello di costruire tra i due un vero e proprio rapporto madre-figlio, con la psichiatra che non sembra affatto disgustata dalla sua “creatura”, ma che ne va assolutamente fiera e se ne definisce la sua “madre morale”.

Dexter - 8x02 Every Silver Lining...Lei rappresenta per Dexter l’allontanamento dal processo di normalizzazione, in corso (purtroppo) da diverse stagioni, ed è per questo che il personaggio della Vogel, se ben gestito, potrebbe risultare vincente. Infatti in molti dibattono sulla trasformazione operata da Dexter negli ultimi anni, da sociopatico incapace di provare emozioni fino a diventare sempre più una normale persona integrata con la società, a provare empatia e sentimenti. L’inserimento della Vogel potrebbe segnare per il protagonista il ritorno, almeno parziale, ad una caratterizzazione più simile all’origine del personaggio, e ciò non potrebbe fargli che bene.
La puntata è contornata da dei dialoghi non eccelsi, ma comunque neanche da cestinare del tutto, e alcune trovate interessanti, come il primo vetrino di Dexter o i filmati delle sessioni con Harry. Eccessivamente smielato invece è il finale, che ci mostra un Dex quasi commosso all’abbraccio materno della donna: si poteva probabilmente risparmiare questo tentativo di rinforzare il concetto del rapporto madre-figlio, che era già stato presentato sufficientemente.

Dexter - 8x02 Every Silver Lining...Il personaggio della dottoressa si incastra inoltre con il serial killer del momento, quel brain surgeon che dalle prime sensazioni sembra promettere bene; a meno che dietro questo psicopatico non si nasconda proprio la mente o la vera e propria mano della Vogel, cosa che rappresenterebbe un autogol pazzesco, capace di rovinare totalmente un personaggio che ha quantomeno delle potenzialità. C’è purtroppo da riscontrare la solita lentezza nelle indagini da parte della polizia di Miami, ma a questo in molti avranno ormai fatto il callo.

Dexter - 8x02 Every Silver Lining...Se la psichiatra coinvolge la parte più strettamente “psicopatica” di Dexter, quella umana è come sempre rappresentata da Debra. Questa è la parte in cui sono stati commessi senza dubbio più errori di scrittura. La dinamica dell’omicidio di El Sapo infatti non è assolutamente chiara: come avrà fatto la donna, rinchiusa in un garage e privata della sua pistola, ad uscire e ad uccidere il sicario? Mistero. Inoltre il dialogo avvenuto nel vicolo, seguito alla copertura di Dexter dei misfatti della sorella, fa presagire un rapporto di “complicità”, a significare come sia impossibile per Deb lasciarsi alle spalle quanto accaduto, anzi: ciò che è successo potrebbe spingerla sempre più oltre, come lei stessa afferma. Di certo il ruolo di Debra sarà quello di perfetto contraltare della dottoressa Vogel. E’ Debra infatti ad essere la causa delle emozioni di Dexter, dei suoi errori e delle sue debolezze, al contrario di quello che la psichiatra ha creato, ovvero un essere incapace di provare emozione alcuna. Nonostante la Carpenter sembri tornata su buoni livelli recitativi, la sua storyline con Dexter sembra diventare un po’ stantia, incapace di regalare quelle sensazioni che invece una storia di questo tipo dovrebbe portare con sé. La speranza è che la ormai prossima interazione della detective con la Vogel possa portare anche per lei un punto di svolta.

Dexter - 8x02 Every Silver Lining...Purtroppo anche in questo episodio i personaggi secondari più bistrattati della storia si confermano tali, con un subplot, quello tra Batista e Quinn/Jamie, degno di uno show di serie C. Lo stesso Quinn, inoltre, torna a vantare velleità sentimentali verso Debra, dopo stagioni passate nella più totale noncuranza della cosa. Meglio soprassedere e far finta di non aver visto.

Nel complesso, questa Every Silver Lining… riesce comunque ad ottenere la sufficienza, meritata forse più grazie al filone Vogel che a quello Debra; filoni che si intrecceranno inevitabilmente nelle prossime puntate, in cui sarà curioso capire come Dexter condurrà il rapporto con le due donne. Certo è che questa ottava e ultima stagione possiede le potenzialità per fare meglio di così, ma sarà fondamentale in tal senso una saggia gestione dei protagonisti e delle storyline, per non scadere nella mediocrità vista negli ultimi anni.

Voto: 6,5

Note:

– L’episodio è stato diretto da Michael C. Hall in persona.

 

8 Risposte

  1. Kerygmatico scrive:

    Vero che il serial killer del cervello non è quel che penso io?! VEERO RAGAZZI CHE NON E’… NO EH! Non fatemelo che è la volta buona che mollo tutto a metà, altro che sesta stagione!

     
  2. xfaith84 scrive:

    io l’ho trovata di una noia pazzesca, con scene lente e brutti dialoghi. una delusione, insomma. comunque… speriamo che almeno questo risvolto con la vogel diventi un pochino più appassionante perché questa puntata non mi ha per niente colpito e, visto che la questione Vogel era una delle poche cose su cui avevo puntato con la season premiere, vorrei vedere almeno questa andare bene.
    per me voto 5

     
  3. Michele Hume scrive:

    Concordo, noia a palate.

    Ma non parlo di questa puntata, ma degli ultimi 4 anni.

     
  4. xfaith84 scrive:

    guarda che questa puntata ha raggiunto vette mai toccate prima, persino una mia amica che ama Dexter alla follia ha cominciato ad avere dei seri dubbi proprio con questa puntata. giuro, sono stata ad un passo dal mettermi a limarmi le unghie.
    BOOOOOORING.

     
  5. Joy Black scrive:

    Ormai Dexter per me è raggiunto lo status di serie di cui ormai non me ne frega più nulla e di cui mi aspetto il peggio ad ogni puntata. Poi ovviamente la puntata non è il peggio e ad una prima visione dove non mi sforzo neanche di ragionarci su (con il cervello completamente staccato), non mi sembra neanche malaccio. Poi un paio d’ore dopo, mi capita di ripensarci e parte una lunga serie di facepalm.

    La sottotrama della Vogel, molti la vedono come la salvezza di questa ottava stagione, ma a me questa prospettiva fa venire i brividi perchè a me non sta piacendo per niente. La figura “materna” che sbuca così dal nulla e che analizza Dexter dopo non averlo neanche incontrato una volta, è una scelta narrativa che mi lascia del tutto perplesso. Poi nel giro di un paio di dialoghi, tutti poco più che mediocri, se ne esce che gli psicopatici sono un dono… che banalità, che scontezza. Chiaramente è la villan di stagione, lieto di essere smentito.

    Comunque ormai di questa serie davvero interessa pochissimo, se non fosse l’ultima stagione avrei mollato.

    Per il voto sto anche io sul 5/5-

     
  6. Ambrosia scrive:

    Il mio commento su questa puntata l’avevo inserito nella 8×01…(scusate!)
    Cmq l’unico guizzo di vitalità del mio cervello è stato…ma adesso che Debra ha ucciso LaGuerta e ElSapo….non è che mi è diventata serial killer e Dexter “deve” ucciderla, vero?
    Sarebbe un finale degno della serie, ma decisamente epico!
    Per il resto….la pseudo mamma di Dexter no, per carità….e orrenda la storia tra Jamie e Quinn. Ma quell’uomo non fa altro oltre a fornicare?

     
  7. September scrive:

    Ragazzi per una volta mi autocito:

    “Spero che la serie non finisca come credo…con la vogel dietro il codice di harry a creare il suo frankestein a sfruttare gli impulsi di un bambino nato nel sangue per portare giustizia.”

    Forse stavolta il tutto è stato troppo prevedibile…
    Provo a buttare li un altro pronostico…
    La vogel è il serial killer…e sta testando sulla propria pelle abilità ed etica del suo frankestein perché ormai anziana e magari malata….

     
  8. Turel Caccese scrive:

    Dico solo questo:
    S1E01 – Omicidio in una piscina vuota senza sangue
    S8E02 – Omicidio in una piscina vuota senza sangue

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *