Dexter – 8×07 Dress Code

Dexter - 8x07 Dress CodeIncomincia con questa Dress Code la seconda parte dell’ultima stagione di Dexter. Ancora difficile dire dove gli autori vogliano andare a parare: i personaggi sono tanti, tutti collegati tra loro, e la ricomparsa di Hannah non fa che mischiare ancora le carte in tavola. Ma visti gli ultimi non-sviluppi, potrebbe essere un vero e proprio toccasana.

Partiamo quindi dalla situazione forse più interessante che si è delineata in questa ottava annata, e cioè Dexter e il rapporto con Zach Hamilton. Vero, il tutto è stato assolutamente troppo frettoloso e raffazzonato, ma gli sviluppi che il duo insegnante-allievo ha nel finale fanno ben sperare per il futuro.
Se è vero che Dexter è riuscito per 9 anni a trattenere il Bisogno, è anche vero che il nostro ha avuto dalla sua parte una figura come Harry, capace di inculcare in un bambino di 10 anni nozioni ben precise. Zach, invece, ha già vent’anni e ha già ucciso qualcuno, provando quel brivido di piacere che solo gli psicopatici possono provare. In questo modo, per Dexter è quasi impossibile far capire al giovane come tenere a bada il Dark Passenger, perché è già stato ampiamente liberato e sfamato.
La dinamica si fa quindi interessante: può un mostro insegnare ad un altro mostro come tenere in gabbia quella voglia irrefrenabile di uccidere? La domanda è interessante, resa però un po’ troppo posticcia e cartoonesca dalla figura della Vogel, veramente insopportabile. Passa dal fare il Frankenstein della situazione, alla paura più recondita quando viene minacciata da uno dei suoi mostri, ad essere ancora più lanciata nell’ombra, abbandonando quell’etica che tanto va professando alla luce del sole. Se continua così, non escluderei che la psicopatica sia lei e basta.

Dexter - 8x07 Dress CodeChe dire di Debra? Finora il cambio di atteggiamento che ha nei confronti del fratello si è evoluto troppo velocemente. Si era arrivati al tentato suicidio-omicidio abbastanza gradualmente, facendo vedere come la Morgan fosse arrivata davvero a toccare il fondo dopo l’omicidio di LaGuerta. Ma da lì, nel giro di due puntate, viene abbindolata dalla Vogel (stiamo parlando di Debra Morgan, mica una qualunque) e perdona come se niente fosse Dexter, arrivando ormai ad essere sua complice volontaria e a chiedergli di nuovo di far sparire la McKay, quando è consapevole che la sua caduta è stata innescata proprio quando ha chiesto al fratello di uccidere la bionda.
È comunque sempre emotivamente interessante il rapporto tra Dexter, Debra e Hannah: nonostante quest’ultima sia evidentemente una sociopatica con dei problemi di autocontrollo, Dexter non può fare a meno di pensare a lei, attratto da quel suo istinto omicida che solo uno come lui riesce a capire. D’altro canto Debra è sempre stata un poliziotto ligia al dovere, e sa benissimo che questo rapporto ha già portato sull’orlo del baratro il suo rapporto con Dexter e anche molto di più, quasi la sua salute mentale: ma siamo sicuri che sia solo questo e non sia anche una gelosia profonda nel vedere il fratello con gli occhi a forma di cuore?

Dexter - 8x07 Dress CodeL’inserimento di Hannah è quindi una mossa sicuramente ottima e dovuta, dato che – come avevamo detto già lo scorso anno – Hannah è probabilmente la donna definitiva per Dexter: se nel senso positivo o nel senso negativo non ci è dato ancora sapere.
Certo, il fatto che sia tornata a Miami come niente fosse è una delle forzature a cui ci ha abituato Dexter: va bene cambiarsi il nome ed essere protetta da un ricco mafioso, ma se ti ripresenti esattamente uguale a prima  -tra l’altro, con quegli occhi e quelle gambe non la noterebbe proprio nessuno! – è ovvio che qualcuno prima o poi possa riconoscerti. Ma si sa, la polizia di Miami convive da 8 anni con il Bay Harbor Butcher e non se n’è mai accorta.
Le conseguenze dell’uccisione del mafioso e il riavvicinamento della coppia di psicopatici potrebbe portare a delle estreme conseguenze: o entrambi riusciranno a scappare in Argentina come promesso la scorsa annata, o si andrà incontro ad una tragedia, dove probabilmente verrà inghiottita anche Debra, ormai parte integrante della sinistra figura di Dexter.

Per quanto riguarda le altre storyline, purtroppo – come sempre – c’è sempre poco da dire: il tira e molla per la nomina a Sergente ha un po’ stufato, la figlia di Masuka non capisco che importanza possa avere nella storia e la vicina di Dex è vissuta due episodi.
A questo punto, difficile che tutte queste side story abbiano incisività su quella principale, mancando 5 puntate alla fine di ogni cosa. L’importante è che non si tolga spazio ai tre sopra citati, che se lasciati con lo spazio giusto e inseriti nelle giuste dinamiche, potrebbero davvero portare ad un finale memorabile. O almeno si spera.

Dexter - 8x07 Dress CodeCon questo episodio la serie si riprende un po’, anche perché il finale è ormai ineluttabile e bisogna dare un’accelerata al tutto. Carina la riflessione finale di Dexter, specchiato nella pozza di sangue della sua vicina, uccisa da Zach: che effetto può avere l’insegnamento di un mostro ad un altro mostro? Cosa succede se due mostri fanno coppia fissa?
Insomma, che dress code deciderà di usare Dexter con Zach e Hannah, due elementi così pericolosi e al tempo stesso affascinanti? Ai posteri l’ardua sentenza, sperando sia di un certo livello qualitativo.


VOTO: 6


Note

– C’è un evidente errore nella scena della pompa di benzina, dove Dexter incontra Miles. Dex viene distratto dal mafioso mentre sta pagando, ma quando quest’ultimo se ne va, la pompa è inserita nella macchina. Che sia stato il fantasma di Harry?

 

Ste Porta

Guardo tutto quello che c'è di guardabile e spesso anche quello che non lo è. Sogno di trovare un orso polare su un'isola tropicale. Profilo FB: http://www.facebook.com/ste.porta?ref=tn_tnmn

6 Risposte

  1. September scrive:

    Come gia avevo previsto nel mio commento alla pessima 8×06 il ritorno di hannah avrebbe potuto sparigliare le carte e creare finalmente una piccola rivoluzione degna di un series finale di una delle serie piu intriganti di sempre.
    Detto questo la puntata offre molti spunti, finalmente offre di nuovo un bel dialogo interiore di dex e degli intrecci interessanti ma non è esente da errori madornali e meno madornali.
    La vogel diventa sempre piu irritante e fuori luogo, il ritorno di hanna impossibile praticamente nella vita reale, le storyline di masuka quinn e batista sempre piu imbarazzanti, deb ancora piu schizofrenica e dex ancora piu rincoglionito.
    Il mio voto finale è piu che sufficiente un 6,5 di incoraggiamento sperando in 5 puntate conclusive storiche e indimenticabili ( sceneggiatori permettendo ovviamente…)

     
  2. Antonio scrive:

    Sono un grande fan di Dexter, ma questa stagione non tanto mi sta piacendo finora. Il rapporto Dexter/Zach mi ricorda molto quello che il nostro protagonista ebbe con Miguel Prado nella terza stagione. Dexter maestro con un’allievo che inizialmente sembra interessato a seguirlo, ma poi commette un grande errore che ne decreterà la morte per mano di Dexter. Si perchè l’aver ucciso la vicina di Dexter sicuro ne decreterà la morte nel prossimo episodio o al massimo nel nono. La Dottoressa Vogel dopo un’inizio interessante di stagione, mi sta alquanto annoiando. Ora è solo una sorta di consigliera che aiuta Debra e Dex nel momento del bisogno. Il ritorno di Hannah poi l’ho visto troppo forzato ed anche la storyline col marito geloso e protettivo mi ha poco convinto. Ma tutto ciò è servito solamente a mettere in crisi il rapporto tra i due fratelli che era sulla via de recupero. Spero in meglio, mancano 5 episodi e finora non mi sembra affatto all’altezza di una stagione finale.

     
  3. fafner scrive:

    La miseria della sceneggiatura è tutta racchiusa in una frase della Vogel. Riferendosi all’associazione con Hannah, dice a Dexter: “Two psychopaths together: that is not a good mix”. Ma come? Non l’ha appena spinto a trovarsi in Zach un apprendista? La dottoressa non ha le idee chiare nemmeno nel suo campo di expertise. Come si può pretendere coerenza dalla povera Deb, che almeno non si fa pagare per risolvere i problemi degli altri?

     
  4. moonacre scrive:

    quoto totalmente fafner, quando ho sentito quello che ha detto la Vogel sarei andato a sbattere la testa contro il muro. è l’esempio lampante di quanto gli sceneggiatori ci stiano poco con la testa di questi tempi. comunque episodio migliore dei precedenti, ma dalla sensazione che ho avuto dal promo, prego dio di sbagliarmi, perchè quello che mi è parso di intuire non mi piace affatto.

     
  5. Ambrosia scrive:

    L’unico momento che salvo della puntata (si, a me Hannah non piace, ma sapete, sono una donna e le lunghe gambe non mi fanno nè caldo nè freddo) è la battuta di Masuka sulle “tette figlie”
    XD
    Per il resto….temo veramente che questa serie si sia arenata di brutto.

     
  6. Matteo scrive:

    Io darei un 7 all’episodio per gli spunti buttati a terra. Zach Hamilton è un personaggio più che interessante, ma fin’ora è stato trattato a parer mio in modo piuttosto frettoloso e secondario. Viene sviluppato troppo velocemente e vengono spontanee delle domande: chi è Zach Hamilton ? Da dove è uscito ? Per quale motivo possiede gli stessi istinti omicida di Dexter ? Quale trauma ha subito in passato in modo da cambiarlo ? Speriamo in uno svolgimento più che dignitoso, perché il personaggio non è davvero male. Adoravo il personaggio di Hannah nella scorsa stagione, ma durante questo episodio è stato stravolto e l’incontro al locale con Dexter era piuttosto imbarazzante. In compenso era più che adatto il dialogo tra i due nella serra, che mostrava quanto Hannah fosse imprigionata dentro se stessa e andava incontro a quello che sarà un inevitabile avvicamento tra i due. Deb si collega alla perfezione con la McKay, e finalmente restituisce un po’ di sale e tensione al personaggio di Debra. Alcuni personaggi però, come la Vogel, non si scontrano più con la storia di base e si cerca di farli combaciare o intrecciare con altri personaggi (quadra caso Zach era pazientem della dottoressa Vogel). Tutto sommato comunque gli sviluppi promettono più che bene, sperando in 5 epici e finali episodi, che concluderebbero dignitosamente uno dei serial più amate degli anni 2000.

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *