Sleepy Hollow – Stagione 1 Episodi 02-09

Sleepy Hollow – Stagione 1 Episodi 02-09Già rinnovata per una seconda stagione grazie a degli ascolti più che sufficienti, Sleepy Hollow conferma l’opinione iniziale di rappresentare una delle rivelazioni di quest’anno. La serie, che risulta essere un sapiente bilanciamento tra humor, trama ed azione, ci ha regalato più di qualche momento riuscito e, nonostante alcune debolezze che possono essere facilmente risolte, ci ha soddisfatto.

Partiamo da un punto fondamentale: la serie di Kurtzman ed Orci – sì, il duo di Star Trek e Fringe – è un ottimo prodotto, tra le novità più interessanti di quest’annata televisiva. Le motivazioni di questo successo sono molteplici e dovute a vari fattori, prima fra tutti la volontà di stendere una trama unitaria, senza veri filler; e questo è possibile – a riprova della bontà di tale formula – perché la prima stagione consta di 13 episodi contro i 22, 23 tipici delle reti generaliste. Concentrare in un minore arco temporale una stagione permette, infatti, agli autori di non dover compiere salti mortali spesso di scarso risultato per riuscire a riempire un numero obiettivamente esagerato di episodi con momenti stand-alone spesso francamente evitabili.

Sleepy Hollow – Stagione 1 Episodi 02-09Ma parliamo di questa trama. Basandosi su un filone estetico ed argomentativo che ha caratterizzato anche il mediocre “Da Vinci’s Demons” della Starz (pur attualizzando il discorso), gli autori si sono diretti a testa bassa sulla stesura di una trama che pesca a piene mani dalla tradizione esoterica occidentale; citazioni alla cabala e alla Bibbia arricchiscono la mitologia di questa serie e ne sfruttano l’ampio panorama immaginario. Costretti chiaramente ad abbandonare il testo di riferimento, quel “La leggenda di Sleepy Hollow” di Washington Irving che è servito solo da spunto iniziale, gli autori hanno tratteggiato con sapienza un mondo popolato da streghe, mostri e demoni assetati di sangue riuscendosi a destreggiare abilmente tra di essi e vivacizzando costantemente l’immaginario con moderate tinte horror.

Sleepy Hollow – Stagione 1 Episodi 02-09Inutile dirlo – sembra essere sempre più una costante – buona parte del merito della riuscita di tale prodotto è dovuta al protagonista principale, Ichabod Crane il quale, grazie alla ricca e britannica interpretazione di Tom Mison, riesce ad essere sia l’elemento d’alleggerimento comico che il fulcro della trama drammatica. Questa condizione d’equilibrio è possibile da un lato perché Crane, lanciato oltre 250 anni dopo la sua prima vita, può dare il via a tutte le battute sulla diversità (e a tratti brutture) del mondo moderno; dall’altro perché, essendo uno dei due prescelti che ha abbracciato non senza qualche remora il suo ruolo di Testimone, ha subìto dal Fato più di qualche avversità. Questo mix di ironia brillante (soprattutto in alcuni momenti, come quando da professore di storia è costretto a correggere tutti gli errori moderni o a sorprendersi per le scoperte storiche più attuali) e presenza scenica, arricchito da un accento britannico che fa buona parte del lavoro, rende il personaggio di Ichabod Crane la vera colonna portante della serie.

Sleepy Hollow – Stagione 1 Episodi 02-09E ciò è anche un bene perché, ad esclusione di Abbie Mills, gli altri personaggi secondari sono poco più di una bozza stilizzata. Partendo dalla donna, ella rappresenta il secondo Testimone, la seconda personalità che dovrà assistere – e possibilmente fermare – l’Apocalisse in cui il Cavaliere della Morte ha intenzione di trascinarci. Peccato, però, che di Abbie sembra tutto ridursi al suo rapporto con lo Sceriffo morto nel primo episodio e alla terribile esperienza che ha poi causato la rottura tra lei e la sorella. Il più delle volte, se non funge da spalla comica di Ichabod, la donna è poco funzionale ed è un peccato. Probabilmente il personaggio avrebbe bisogno di un po’ più di profondità e di analisi: questo perché Abbie e Ichabod insieme funzionano davvero molto bene, ma la donna presa singolarmente rischia di sembrare vuota.

Sleepy Hollow – Stagione 1 Episodi 02-09Certo, la sua situazione della Mills è sicuramente migliore di quella di Irving e Katrina: se il primo passa dall’estremo scetticismo al credere a tutto in breve tempo (capisco che aiuta vedere il cavaliere senza testa, ma aveva già iniziato prima), la seconda si sta rivelando piuttosto scarna. La moglie di Crane, che quest’ultimo ha creduto a lungo essere solamente un’infermiera, è in realtà una strega, quella che gli ha salvato la vita; il problema, però, è che dopo i primi episodi il suo personaggio si è fortemente defilato dalla narrazione, presente solamente in una serie di flashback che la coinvolgono. Magari adesso che si è scoperto aver dato la vita ad un figlio, il suo personaggio verrà smosso ed approfondito. Menzione d’onore alla splendida guest star John Noble che con il suo Sin Eater ha rappresentato uno dei momenti più interessanti (ma qui forse siamo di parte).

Sleepy Hollow – Stagione 1 Episodi 02-09Sleepy Hollow è una serie certamente non esente da difetti. Oltre quelli già citati, uno dei più evidenti è, per assurdo, l’eccessiva mole di informazioni che viene riversata in alcuni episodi i quali, necessariamente didascalici per permettere di seguire il filo della trama, sono fortemente appesantiti da tante chiacchiere che francamente eviteremmo. Altro problema piuttosto sentito è un’estrema fretta che non permette un vero e sincero approfondimento dei personaggi: Ichabod sembra tutto sommato adattarsi benissimo al mondo moderno, all’essere fondamentalmente quasi da solo in una realtà che è troppo diversa da quella nel quale è cresciuto; allo stesso modo, reazioni e pensieri dei secondari vengono spesso ignorati a favore di stilizzazioni stereotipate.

Prima parte della stagione, comunque, molto positiva. La serie intrattiene, appassiona e diverte, qualità estremamente importanti per una generalista. Come detto prima, difetti ce ne sono, ma non si tratta ancora di nulla di particolarmente drammatico e che, soprattutto, sarebbe anche facilmente risolvibile.

Voto: 7+

 

Mario Sassi

Napoletano trapiantato da anni a Roma, non nasconde la sua anima nerd e la sua passione per serie TV e cinema.

2 Risposte

  1. LaManGusta scrive:

    Grazie per la recensione! L’avevo abbandonata dopo il primo episodio perchè, pur sembrandomi carina, mi ero detto “alla fine sarà la solita vaccata che annoia dopo tre episodi” e non mi ero interessato oltre. Questa recensione mi ha fatto venir voglia di guardarla, mi serviva giusto una serie leggera da guardare nei momenti morti.

     
  2. Setteditroppo scrive:

    Mah! Ho visto i primi quattro episodi e poi l’ho abbandonata. Mi sembra che si regga solo sul fascino del protagonista. Per me è troppo poco. Ma forse sono anche un po’ fuori target (over 40). Se mi dovessero legare ad una sedia e mi costringessero a scegliere tra due serie da vedere, questa e Da Vinci ‘s demons che hai citato, sceglierei Da Vinci’s Demons (l’ho vista). Perché è molto più squilibrata, va sopra e sotto le righe, è trash, insomma non la solita cosa carina e simpatica alla Sleepy Hollow XD

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *