Sleepy Hollow – Stagione 1 Episodi 11-13

Sleepy Hollow - Stagione 1 Episodi 11-13Con il tredicesimo episodio si chiude la prima stagione di Sleepy Hollow, la serie della FOX che, non senza sorpresa, è riuscita a rappresentare una delle più interessanti novità del panorama generalista dell’anno. Con un finale davvero molto buono, le avventure di Ichabod Crane ci salutano e ci rimandano ad una seconda stagione già annunciata.

«Allora uscì un altro cavallo, rosso fuoco. A colui che lo cavalcava fu dato potere di togliere la pace dalla terra perché si sgozzassero a vicenda e gli fu consegnata una grande spada.»

Tirar fuori da un racconto – quel “La leggenda di Sleepy Hollow” di Washington Irving – una serie televisiva adatta per un canale generalista non era impresa facile. Non lo era anche alla luce del mondo ristretto in cui quel racconto faceva muovere i propri personaggi – appunto, la città di Sleepy Hollow – ed del mistero intorno al cavaliere senza testa. Quanto a lungo gli autori avrebbero potuto trattare quest’argomento?

Sleepy Hollow - Stagione 1 Episodi 11-13Proprio a partire da questo, KurtzmanOrci, dopo i primi episodi che pure mantenevano dei punti di contatto con il materiale originale, hanno deciso con consapevolezza di far prendere alla propria storia ed ai propri personaggi un percorso del tutto indipendente, un’evoluzione propria grazie alla quale andare avanti. La scelta si è rivelata azzeccata: il cavaliere senza testa, pur avendo un proprio passato umano, non è più la nemesi principale, ma una pedina fondamentale nel grande sconvolgimento globale dell’Apocalisse.

Prendendo a piene mani materiali dal panorama esoterico occidentale, gli autori hanno dato vita ad una narrazione originale (con evidenti punti di contatto con Supernatural soprattutto negli aspetti mitologici) con il grande pregio di intrattenere lo spettatore, mescolando con estrema sapienza momenti comici a momenti ben più seri. Questo, chiaramente, è stato possibile grazie a due degli elementi fondamentali di ogni narrazione: trama e personaggi.

Sleepy Hollow - Stagione 1 Episodi 11-13Partendo da quest’ultimo aspetto, dobbiamo registrare la grande presenza scenica di Tom Mison che, alle prese con un personaggio costantemente oscillante tra dramma e commedia, riesce a districarsi con abilità in entrambe le situazioni senza sembrare mai fuori luogo. È proprio al personaggio di Ichabod e alle sue difficoltà d’adattamento con il mondo contemporaneo che viene affidato il compito di assolvere al lato comico, riuscendo, in effetti, a colpire nel segno. Eppure Ichabod è molto più di questo: è un personaggio tormentato dal senso di colpa per la sorte del figlio; in più vive nella consapevolezza che sua moglie Katrina si trovi nel Purgatorio, tra le amorevoli cure del Demone che vuole scatenare l’Apocalisse. Senza calcare mai troppo la mano, il personaggio di Ichabod è davvero molto ben scritto e credibile, con un’evidente attenzione nei suoi riguardi. Certo, non si è mai del tutto riuscita a superare l’impressione che si sia adattato al nostro mondo un po’ troppo rapidamente.

Sleepy Hollow - Stagione 1 Episodi 11-13Tuttavia Ichabod non sarebbe davvero completo senza l’apporto della co-protagonista Abbie: sebbene il personaggio abbia di base meno appeal (la poliziotta che ha abbandonato la sorella facendola passare per pazza) ed una’interprete non altrettanto in parte, è nell’interazione tra i due che si rivela la vera forza della serie. Senza porre mai un interesse di natura amorosa, Ichabod e Abbie sono evidentemente legati l’uno all’altro da un profondo affetto più di tipo genitoriale (in effetti, Ichabod è tecnicamente molto più vecchio di lei); il loro rapporto, rafforzato ed allo stesso tempo indebolito dal destino che li vuole uniti in una sorte comune (ma profeticamente separati), è la solida àncora su cui questa serie può certamente contare.

Sebbene abbiano avuto meno spazio, rappresentano un giusto apporto ai due protagonisti anche i personaggi di Jenny e del Capitano Irving e quest’ultimo si rivela essere una vera sorpresa, soprattutto considerando l’incerto inizio; a partire però dall’undicesimo episodio (quello più dichiaratamente horror), veniamo a patti con un personaggio dal profondo tormento per un matrimonio fallito ed una figlia resa disabile da un incidente di cui egli si assume l’intera responsabilità. Il suo carattere vien fuori al meglio e la resa finale, quella confessione – stavolta sì – a difesa della figlia non può che farci apprezzare ancor di più il suo personaggio.

Sleepy Hollow - Stagione 1 Episodi 11-13

Il vero motivo, però, per cui questa serie ha riscosso il successo che merita è rappresentato alla perfezione dagli ultimi due episodi, in particolare dal “season finale” assolutamente esplosivo. La trama circa le vicende di Ichabod ed Abbie Mills ha l’ampio respiro della lotta contro il Demone Moloch, quella terrificante creatura che aveva già terrorizzato le sorelle molti anni prima. Con un’abilissima mossa di scrittura, il pilot ed il finale si incontrano di nuovo: molte delle risposte vengono finalmente elargite; si raggiunge il bandolo della matassa per scombinare di nuovo tutte le carte in tavola.

Ecco, quindi, la centralità di un personaggio che, con un perfetto colpo di scena, si rivela essere ben altro: quel mite ed amorevole Sin-Eater, interpretato da un sempre più superbo John Noble, si rivela essere Jeremy, il figlio di Ichabod e Katrina; cresciuto nelle peggiori condizioni possibili e costretto per secoli a marcire in una tomba in cui non poteva morire, quello che conoscevamo come Henry è stato liberato da Moloch in persona e reso il Secondo Cavaliere: Guerra. Con la compiacenza di un attore di indiscusse qualità, gli autori riescono ad inserire nella narrazione un personaggio solo in apparenza secondario e, come mostrato nel finale, ad integrarlo senza imperfezioni nel tessuto narrativo della serie. Da notare che si tratta del secondo Cavaliere dell’Apocalisse legato personalmente ad Ichabod. A questo punto è difficile credere possa essere una casualità e sarà importante ricordarlo per il futuro.

Sleepy Hollow - Stagione 1 Episodi 11-13Chi temeva, quindi, un rallentamento della situazione, dopo la conferma di una seconda stagione già lo scorso 3 Ottobre, dovrà ricredersi alla luce di un episodio finale che spariglia tutto: la profezia dei due Testimoni in realtà si rivela essere corretta, ma non si realizza come tutti avremmo immaginato (ossia che Ichabod tradisce Abbie per salvare Katrina), risultando bensì essere una scelta volontaria della donna che ora si ritrova rinchiusa nel Purgatorio (e quanto può essere angosciosa la casa delle bambole?); Ichabod e Katrina, dopo essersi da poco ritrovati, sono di nuovo separati e messi in pericolo proprio dal loro stesso figlio; Jenny in tutto ciò è stata messa fuori gioco dal Cavaliere senza testa.

Con il secondo Sigillo spezzato, Sleepy Hollow ci lascia sul più bello. Il risultato finale di questa prima stagione è certamente ottimo, con lo squisito pregio di aver creato personaggi e trama di grande fattura. Se a questo aggiungiamo anche ambientazioni in alcuni tratti efficacemente horror (in particolare l’undicesimo episodio) ed una mitologia vasta ed efficace (Washington, la guerra d’indipendenza), non possiamo che promuovere a pieni vuoti questa prima annualità.

Voto 1×11: 8
Voto 1×12: 8
Voto 1×13: 9
Voto Stagione 1: 8 + 

 

Mario Sassi

Napoletano trapiantato da anni a Roma, non nasconde la sua anima nerd e la sua passione per serie TV e cinema.

2 Risposte

  1. Son of the Bishop scrive:

    Sleepy hollow è stata la sorpresa dell’ anno secondo me, sebbene non sia rimasto troppo sorpreso in quanto a me aveva intrigato già dal trailer(che invece a molti aveva dato l’ idea che la serie fosse una scemenza) .
    Dopo una premiere che alla prima visione non mi aveva affatto convinto la serie è cresciuta, però purtroppo portandosi per tutta la stagione degli alti e dei bassi(bellissimo il 2 episodio così così il 3; bello il 4, carino il 5; 6 e 7 carini, 8 bello; 9 e 10 noiosi; 11 carino 12 e 13 ottimi).
    Uno dei punti di forza della serie, per quanto riguarda quelli che dovrebbero essere i filler(che poi in realtà non è nessun episodio) è la stilizzazione stupenda dei mostri, il demone degli incubi, l’ albero del 9, il golem…
    La scrittura degli episodi non è originalissima, ma è comunque fresca e leggera, come dici nella recensione, con il giusto intercalare di momenti drammatici, comici, movimentati, i flashback insomma la cosa che la serie principalmente fa è intrattenere molto piacevolmente lo spettatore(senza QUASI mai annoiarlo).
    Quasi perchè sinceramente gli episodi 9 e 10, che introducevano Jeremy sinceramente mi hanno abbastanza annoiato, nonostante alla luce dell’ ultimo episodio risultino alla fine molto funzionali.
    Zombie George Washington trovata pazzesca, ma esagerata.
    All’ 11 episodio va fatta una lode particolare, in 10 minuti dove vengono rappresentate possessioni e esorcismi(diciamo) riesce a creare tutto quello che ormai contengono i film dell’ orrore in un’ ora e mezza e riesce a farlo meglio, mettendo una sensazione maggiore di strano e pauroso(in 10 minuti contro un’ ora e mezza). Il 13 episodio è stato stupendo davvero fantastico, colpo di scena finale gestito magistralmente e John Noble da Emmy(anche qui, ma se in fondo non lo ha avuto per Walter… :( ), finale molto drammatico e che lascia lo spettatore con un hype pazzesco, anche qui da sottolineare la stupenda ricostruzione del purgatorio con le anime che si trascinano verso la chiesa e la casa di bambola in cui rimane intrappolata Abbie è davvero geniale.
    Che dire applausi per Sleepy hollow !
    Il voto per me sarebbe un 7 e mezzo, ma gli do un 8 di incoraggiamento per quanto ha mostrato nel finale e per l’ attesa che lascia nello spettatore.

     
  2. Momi scrive:

    Sicuramente é una serie amabile e fatta bene, con un protagonista maschile azzeccatissimo. Forse non le darei un voto così alto (un buon 7 mi sembra perfetto), ma riconosco che, tra le nuove serie di quest’anno, é una delle più originali, fresche e godibili.

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *