Fargo – 1×02 The Rooster Prince

Fargo - 1x02 The Rooster PrinceDopo un pilot a dir poco esplosivo, Fargo si prende una pausa dall’azione per assestare la situazione, rimettere a posto i pezzi e fare il punto. Una puntata necessaria, questa The Rooster Prince, un episodio che ha la funzione di definire i ruoli dei personaggi attraverso la loro trasformazione e di mettere lo spettatore nella posizione in cui ci si chiede: chi sono queste persone?

Chi è Lorne Malvo?

Fargo - 1x02 The Rooster PrinceUn uomo che si ascolta in loop la chiamata di Lester che l’ha portato a uccidere il capo della polizia, un uomo che non guarda film, che minaccia velatamente chiunque si opponga alle sue richieste e uccide persone su commissione per motivi non ancora chiari. Lorne è sicuramente il personaggio più enigmatico della serie e forse il più interessante: le scene in cui compare sono quelle in cui l’anima coeniana della creatura di Noah Hawley emerge al meglio, in una fusione tra commedia e dramma che dà vita a dialoghi intelligenti e situazioni quasi surreali. In questo secondo episodio, il mistero della natura del killer non viene svelato ma ampliato, e il suo ruolo non è ancora propriamente definito: infatti, in alcune scene l’ambiguità del personaggio porta lo spettatore a passare dal parteggiamento per lui all’avversione in pochi istanti. Si pensi, ad esempio, al suo incontro con l’altro sicario: in un primo momento, vedere il personaggio mentre ascolta la registrazione della telefonata del pilot crea ostilità, o comunque un certo tipo di distacco nei suoi confronti, ma non appena il suo rivale entra in scena la situazione cambia completamente, e Lorne viene visto come il protagonista, o ad ogni modo qualcuno per cui fare il tifo.

L’introduzione di alcuni dei nuovi personaggi, quindi, non ha solo la funzione di ampliare e approfondire il racconto, ma anche quella di definire le posizioni degli altri in rapporto con loro: i due inviati da Fargo, per esempio, creano (in maniera simile al sicario) una simpatia nei confronti del personaggio interpretato da Billy Bob Thornton. Infatti, pur non interagendo in alcun modo con lui, i due vengono presentati come una coppia strana, comica e pericolosa allo stesso tempo: due individui, quindi, con le stesse caratteristiche di Lorne, ma che parteggiano per una fazione che è considerata ostile a priori. Per quanto riguarda la loro storyline, comunque, è ancora presto per giudicare: per ora gli avanzamenti della trama da quel lato sono minimi, e bisognerà aspettare ulteriori sviluppi per poter capire il vero ruolo delle due nuove aggiunte nella vicenda.

Chi è Molly Solverson?

Fargo - 1x02 The Rooster PrinceL’ondata di recenti cambiamenti ha scosso profondamente l’agente di polizia che, di fronte a quella red tie che rischia di travolgerla, non può far altro che puntare i piedi (stand up to it, come diceva Lorne nello scorso episodio) ed imporsi, concentrandosi al massimo sullo sviluppo di quelle capacità che prima erano solo lievemente accentuate: e così la curiosità verso un caso diventa ossessione, la sottile antipatia diventa ostilità aperta. Molly è convinta di essere tra i “buoni” e per gran parte del tempo lo è, ma ciò che contraddistingue una serie di qualità da una da quattro soldi è la capacità di costruire round characters, ovvero personaggi profondi e sempre più simili a persone vere e proprie: ciò che rende l’agente Solverson umano risiede nei piccoli momenti, nel narcisismo mascherato che emerge quando, alla scoperta che il proprio capo è morto, l’ombra di una piccola soddisfazione le illumina il volto prima della disperazione. Anche la sua avversione verso il nuovo chief ha radici più profonde del semplice senso di giustizia: certo, la donna è convinta di star facendo la cosa giusta – e la sta facendo – ribellandosi ad una mentalità cieca e superficiale, ma uno dei motivi per cui la sua opposizione è così determinata è dovuto alla mancata nomina di capo della polizia che aveva assaporato pochi giorni prima, al breve contatto con il potere che – si sa – è difficile da abbandonare.

Chi è Gus Grimly?

Fargo - 1x02 The Rooster Prince“Sometimes there’s more than one right thing” potrebbe benissimo diventare uno dei motti della serie. Prima si parlava di personaggi complessi e mai assoluti, di un vagare nel grigio piuttosto che schierarsi col bianco o col nero, e la mentalità dell’officer Grimly è l’espressione di tale concetto nella sua sfumatura più positiva: non esiste la cosa giusta e quella sbagliata, non è sempre facile scegliere il bene perchè, come afferma l’agente di polizia, il bene non si manifesta in una sola forma. L’uomo sceglie di seguire la via del “codardo” per proteggere la famiglia, di mettere la sicurezza della figlia al di sopra dell’affermazione della propria potenza con tutte le conseguenze che ne derivano, e questo fa di lui uno dei personaggi più corretti della serie. Sarà interessante vedere gli sviluppi del suo rapporto con Lorne e la gestione di un possibile secondo incontro, che, vista la scoperta del ruolo del killer negli omicidi, sarà praticamente inevitabile.

Chi è Lester Nygaard?

Fargo - 1x02 The Rooster PrinceIl racconto ebraico del “rooster prince parla di un principe che un giorno, senza alcun motivo apparente, comincia a comportarsi come un gallo, spogliandosi e beccando il terreno alla ricerca di cibo: i familiari, ovviamente preoccupati, cercano di curarlo chiamando indovini e sacerdoti, ma tutti i tentativi risultano senza successo, finché un giorno un saggio, affermando di essere un gallo anche lui, riesce a riportare il principe alla sanità mentale. La morale della storia è anche la chiave di lettura di questo secondo episodio e può essere esplicitata affermando che, per poter aiutare qualcuno in una posizione diversa dalla nostra, dobbiamo immedesimarci in tale posizione; è inutile guardare dall’alto verso il basso, perché la prospettiva cambia e non si riuscirà mai a comprendere la vera natura delle cose. Così si spiega la facilità con cui un piccolo assicuratore riesce ad eludere quasi tutte le forze dell’ordine e i propri familiari, la naturalezza con cui tutti credono che sia innocente: nessuno può capire Lester Nygaard perché Lester Nygaard non è più quel tipo di uomo, perché Lester Nygaard ha remato contro la marea rossa e si è sporcato di sangue, cambiando per sempre.

Fargo - 1x02 The Rooster PrinceIl cambiamento l’ha travolto e l’ha segnato con quel marchio (forse un po’ troppo esplicito) che prude quando la polizia lo interroga a proposito dell’omicidio, quella ferita che ha bisogno di essere disinfettata; all’inizio della puntata l’uomo è pentito, piange, si dispera, ma poi decide di andare fino in fondo. Anche in questo caso, la svolta si ha per contrasto, per reazione: l’insistenza ossessiva di Molly fa scattare la parte che si era addormentata dentro Lester, che, se all’inizio è deciso a curare la ferita e tornare ad essere il patetico piccolo uomo che è sempre stato, poi cambia idea e se ne va, dimenticandosi la medicina. E quando torna a casa e scende in cantina per contemplare la sua opera, per ammirare quel martello che ha cambiato tutto nella sua vita, all’inizio esita: come si diceva prima, round characters. Non si cambia completamente in 5 minuti, e se l’uomo che ha massacrato la propria moglie a martellate la mattina del giorno dopo ha una visione del mondo sfocata (quel fuzzy ripetuto quasi ossessivamente agli agenti), il giorno dopo ancora ci vede un po’ più chiaramente, e comincia ad accettarlo. E così comincia la discesa.

Voto: 8

Note:

– Battuta dell’episodio: “This is highly irregular” “No, highly irregular is the time I found a human foot in a toaster oven. This is just odd.”
– Lo “scambio” di Grimly con la donna della casa di fronte è stato estremamente significativo, e ancora più bello è stato lo sguardo che si sono lanciati mentre cenavano. Nonostante questo, tuttavia, spero che la questione si fermi qui e che non la sviluppino in futuro, ci sarebbe il rischio che diventi una storia un po’ banale.

 

Pietro Franchi

Piccolo o grande schermo, se vale la pena litigarci sopra ci sto. Tutto qui!

4 Risposte

  1. DRAPERIST scrive:

    Che grande recensione!

     
  2. cremo83 scrive:

    la sto seguendo ora su Sky Atlantic. che dire… davvero una bella sorpresa!

     
  3. Alex scrive:

    Ottima recensione. Sei riuscito a far emergere tutte le peculiarita’regalateci da questa puntata e ne hai spiegato adeguatamente i significati. Fargo continua quanto di buono ha iniziato con il pilot e non vedo gia’l ora di vedere la prossima puntata e leggerne la tua recensione.ciao

     
    • Pietro Franchi scrive:

      Grazie mille, davvero! Comunque non sono io a coprire ogni puntata, preferiamo avere un ricambio e tenere le recensioni più varie possibili, ma vedrai che si tratta sempre di ottime analisi. Ti consiglio di seguire la serie fino alla fine perché merita, io ho avuto il piacere di recensire anche il sesto episodio che è una vera e propria perla :)

       

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *