How to Get Away with Murder – 1×01 Pilot (Anteprima)

How to Get Away with Murder - 1x01 Pilot (Anteprima)È stato presentato al Roma Fiction Fest, con dieci giorni d’anticipo rispetto alla messa in onda ufficiale, l’episodio pilota della nuova serie di Shonda Rhimes How to get away with murder, pronta a conquistare una buona fetta di pubblico grazie ad una trama piacevole ed avvincente, oltre che ad un ritmo sempre sostenuto. La solita Rhimes, insomma.

I don’t know what terrible things you have done in your life up to this point. […] I’m professor Annalise Keating and this is criminal law 100, or, as I prefer to call it, “How to get away with murder”.

Shonda Rhimes si appresta a diventare la regina della ABC (“Thank God It’s Thursday“), protagonista sulla rete della Disney con ben tre serie televisive: Grey’s Anatomy, Scandal e, appunto, How to Get Away with Murder. In una proiezione blindatissima per evitare la diffusione di immagini o spezzoni non autorizzati, il Roma Fiction Fest segna un importante punto accaparrandosi un’anteprima mondiale di una serie che non passa sicuramente inosservata.

How to Get Away with Murder - 1x01 Pilot (Anteprima)Bastano i primi concitati minuti per renderci conto che la mano di Shonda Rhimes è salda e precisa: il montaggio frenetico ci riporta la memoria rapidamente a Scandal ed i punti di somiglianza tra le due serie sono in effetti moltissimi. Non si può non notare che entrambe le protagoniste sono nere in carriera, aristocratiche ma non troppo e dal fiero cipiglio che però nasconde un animo più debole e sensibile. Come in Scandal, insomma – ma almeno in questo pilot con meno convinzione della serie parente – buona parte della narrazione si regge sulle spalle della protagonista.

Viola Davis (due volte nominata agli Oscar per Doubt e The Help) è Annalise Keating, avvocato difensore e professoressa alla Middleton Law School; è caparbia, decisa ed estremamente esigente, gioia e terrore dei propri studenti. Ciò nonostante, la donna ha delle difficoltà matrimoniali che sembra vivere con particolare tormento; gestisce la sua classe con il pugno di ferro tipico di quegli insegnanti fuori dagli schemi, disposta a dare spazio solo a coloro che sono naturalmente portati per la giurisprudenza. Non è una paladina, beninteso, e quello che realmente persegue è la difesa degli interessi dei propri assistiti, costi quel che costi. Ogni anno è disposta ad assumere nel proprio studio legale solo i quattro migliori studenti del proprio corso. Per questo porta i suoi allievi a seguire con lei un caso reale, pretendendo da loro intuizioni brillanti o espedienti che possano funzionare in aula.

How to Get Away with Murder - 1x01 Pilot (Anteprima)Intorno alla sua figura ruotano poi i suoi studenti, in particolare Alfred Enoch che riveste i panni di Wes Gibbins, il classico ragazzo povero ma dalla buona volontà in un gruppo aristocratico e borioso. Dovendo assolvere prevalentemente al compito di introduzione, il pilot non si consente di soffermarsi che su questi due personaggi, lasciando agli altri un ruolo di secondo piano che sicuramente verrà approfondito più avanti nel corso degli episodi.

Ciò su cui ci si concentra non sono tanto i personaggi – tranne quello di Viola Davis, indubbiamente carismatico e divertente, più ironico di Olivia Pope – ma le due storie che si svolgono in contemporanea, l’una di chiara evoluzione verticale riguardante un misterioso crimine, l’altra legata invece al caso “legale” della settimana su cui la Rhimes sembra essere meno ferrata o a suo agio. Ciò nonostante il ritmo frenetico e la scrittura sempre ricca di guizzi e colpi di scena lasciano poco spazio alla noia, riuscendo a catturare ed avviluppare lo spettatore in una frenesia di parole che da sempre caratterizza le opere dell’autrice.

How to Get Away with Murder - 1x01 Pilot (Anteprima)Se il vostro pensiero è andato direttamente all’altra grande serie legale del panorama televisivo americano, ossia The Good Wife, vi avverto che siete fuori strada: certo, anche qui ci sono i prodromi per una discussione sull’etica e la morale degli avvocati, ma per ora ogni forma di analisi è piegata al gusto sensuale e malizioso che sembra pervadere l’intera struttura narrativa. Più che sul caso in sé, il pilot è focalizzato su varie trame principali che vengono già abbozzate e che riescono senza dubbio a svolgere il proprio lavoro di richiamo.

L’impressione generale quindi è sostanzialmente positiva: questo pilot interesserà i fan della Rhimes e soprattutto di Scandal, con cui i punti di contatto, ripeto, sono molteplici e a volte persino eccessivi. Bisognerà vedere se sarà in grado di attirare un pubblico diverso dal proprio solito, perché le premesse per storie romantiche e/o sessuali potrebbero comunque fare riferimento ad un pubblico prettamente femminile, nonostante il lato crime della serie provi a comportarsi da faro d’attrazione.

Voto: 7

Intanto vi lasciamo con il trailer del pilot, ricordandovi che la serie inizierà ufficialmente il prossimo 25 settembre sulla ABC.

 

Mario Sassi

Napoletano trapiantato da anni a Roma, non nasconde la sua anima nerd e la sua passione per serie TV e cinema.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *