The Affair – 1×05 5

The Affair - 1x05 5Se c’è una cosa che The Affair è stata capace di dimostrare fino ad ora è sicuramente la sua capacità di reinventarsi: ogni volta che i dubbi a proposito di una struttura narrativa troppo rigida vengono a galla, la serie Showtime riesce a spazzarli via con maestria, e ciò è precisamente quello che accade in questo quinto episodio.

La puntata, infatti, si apre col ribaltamento di quella che è stata fino ad ora una costante: l’ordine viene invertito e la prima metà viene dedicata alla più cupa e oppressa Alison, conferendo al tutto un tono diverso, atipico. Ad ogni modo, non si tratta dell’unica novità introdotta dagli autori, e ciò diventa chiaro dopo che il canonico incontro tra i due amanti viene interrotto (in entrambi i casi) da una chiamata inaspettata: il tema dell’episodio, infatti, è la famiglia, e il rapporto tra Alison e Noah viene messo in stand-by per analizzare le vite di ognuno separatamente, conferendo alla serie una dimensione di gran lunga più ampia.

One day you will regret choosing him over me.

The Affair - 1x05 5Le due parti sono accomunate dalla presenza di un membro della famiglia che crea scompiglio, e nel caso di Alison si tratta della (mai vista fino ad ora) madre: il suo arrivo mette in moto una serie di reazioni che fanno chiarezza a proposito della storia della ragazza, spiegando i suoi forti legami con la nonna materna e i Lockhart. Il rifiuto della figlia di chiamarla con il semplice appellativo di “mamma” esplicita al meglio le conseguenze dell’egocentrismo esagerato della donna, che, decidendo di abbandonare una bambina in tenera età, ha segnato permanentemente il suo ruolo, senza avere la possibilità di riottenerlo: i tentativi di rimettere le cose al loro posto si riveleranno tanto inutili quanto presuntuosi, e l’intenso sfogo di Cole lo rende ben chiaro, irrompendo con rabbia nel comportamento ostinato e miope di Athena.

You’re not the only person who’s real.

The Affair - 1x05 5La storyline di Noah è incentrata come prevedibile sul comportamento problematico e ribelle della figlia, che, in questo caso, mostra le sue conseguenze più gravi, causando addirittura il tentativo di suicidio di una ragazza: tale crisi non fa che aumentare le tensioni già presenti tra l’uomo ed il resto della famiglia (sia con la moglie che coi suoceri) e porta la situazione sull’orlo della rottura. L’egoismo di Noah, inoltre, o meglio la sua dipendenza dal rapporto con Alison, mostra i primi effetti consistenti sulla sua condizione familiare, impedendo alla figlia di ricevere il trattamento più giusto per le sue azioni – consistente, in questo caso, nel ritorno a casa. Ad ogni modo, non si tratta della sola conseguenza che l’affair da cui la serie prende il titolo sta avendo su Noah, e il suo duro comportamento nelle scene col figlio e con Oscar aumenta inevitabilmente l’ostilità generale nei suoi confronti, incrinando l’iniziale simpatia dello spettatore verso il personaggio.

I’m just saying you’ve always craved security, sweetie. And maybe now that you realize that there is no such thing, you are starting to become someone else.

The Affair - 1x05 5Tuttavia, la caratteristica più interessante di questa quinta puntata non risiede nelle singole storyline, ma nelle piccole cose che le accomunano, in alcune scelte degli autori che legano la storia di Noah e quella di Alison, pur facendo incontrare i due per pochissimi minuti: fino ad ora, infatti, la peculiarità della serie stava nelle differenze che i due racconti offrivano, nei dettagli che i diversi punti di vista riportavano volontariamente o meno. In questo caso, invece, siamo di fronte a due percorsi separati, a due strade che si incrociano solo saltuariamente, ma che proseguono in parte nella stessa direzione: si parla, quindi, non più di una caccia a ciò che è diverso, ma della ricerca degli elementi in comune, tralasciando, per una volta, la riflessione sulla veridicità della storia e sulla fiducia riposta nei due narratori. A questo proposito, si può notare che entrambe le linee narrative (che condividono, tra l’altro, la stessa struttura) presentano i primi segni di una possibile scoperta, causati dall’introduzione di un personaggio esterno: sia Oscar che Athena, infatti, irrompono nelle vite dei personaggi mettendo a rischio la loro vita di coppia e instaurando nei partner perlomeno i primi dubbi, che potrebbero risultare fondamentali in eventuali sviluppi futuri.

Le due storyline, inoltre, pur ponendosi come una pausa dall’intimismo del rapporto tra Noah ed Alison, forniscono (soprattutto nelle parti finali, entrambe costituite da un dialogo in macchina) gli spunti per una riflessione da parte dei due protagonisti a proposito delle loro azioni, suggerendo che i problemi che hanno portato alle crisi dei loro familiari potrebbero non essere semplicemente individuali, ma derivanti, appunto, dallo stretto legame di sangue che li accomuna. È soprattutto per questo che alla fine dell’episodio ognuno cerca rifugio nell’altro, nel sogno di una possibile fuga, nella voglia di dimenticare i propri difetti e scappare verso un idilliaco quanto impossibile futuro insieme, immediatamente accantonato dallo spettatore alla vista della condizione attuale di entrambi.

The Affair - 1x05 5Per quanto riguarda il presente, comunque, si può dire che siamo giunti ad un punto di svolta: dopo 5 episodi di domande ed enigmatici interrogatori, il congedo dei due risulta tanto curioso quanto inaspettato, vista la tendenza generale a prolungare una situazione del genere fino alla conclusione della stagione. A questo punto, quindi, si può dire che è ancora tutto da vedere, e che la curiosità rimane ancora alle stelle, indice di una capacità veramente ammirabile di mantenere vivo l’interesse dello spettatore: le domande dell’ispettore alla fine dell’episodio, inoltre, suggeriscono che l’uomo sia giunto ad una possibile conclusione, o perlomeno ad avere un plausibile quadro di quella situazione che costituisce il principale mistero della serie finora. The Affair, insomma, lascia lo spettatore nella totale incertezza, continuando a sorprendere con un’abilità e una freschezza che ne fanno senza alcun dubbio il prodotto più interessante di questa stagione televisiva autunnale: è praticamente impossibile prevedere quello che ci riserveranno gli autori per il futuro, ma si può ormai dire che la fiducia se la sono meritata tutta.

Voto: 8 ½

 

Pietro Franchi

Piccolo o grande schermo, se vale la pena litigarci sopra ci sto. Tutto qui!

7 Risposte

  1. Dreamer88 scrive:

    Bella recensione, niente da aggiungere. The Affair è la serie che in questo periodo guardo con maggiore interesse, in ogni puntata ci sono sempre nuovi spunti interessanti (e sono davvero contentissimo che la serie sia stata rinnovata per una seconda stagione).

     
  2. Artax scrive:

    Di quante puntate è costituita la prima stagione?

     
  3. Davide scrive:

    Bravissimo…;)…e finalmente a metà stagione sappiamo chi è “passato a miglior vita”…:)…

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *