The Affair – 1×07 7

The Affair - 1x07 7The Affair continua a stupire con la sua particolare formula narrativa: le carte in tavola si mischiano nuovamente, tra le versioni dei due protagonisti, le reazioni degli altri personaggi e non ultimo le indagini che sta portando avanti il detective, sempre più legato a doppio filo alla relazione avuta da Noah ed Alison.

That’s it?

The Affair - 1x07 7L’episodio si apre con la versione di Noah dell’ultimo giorno di vacanza: dopo la rottura con Alison non ha altri motivi per essere contento di essere lì, anzi: la litigata dei suoceri è indice che l’idillio estivo è finito, che la sua relazione è conclusa, e che se vuole che il suo matrimonio arrivi così lontano come quello dei suoceri è meglio levare le tende e tornare nella caotica ma rassicurante New York.
Questo settimo episodio è forse il più importante di tutti fino ad ora: non solo spalanca le porte al finale (interessante notare come il locale al centro delle investigazioni del detective si chiami proprio “The End”), ma elimina in parte l’onniscenza che era solo nostra e dei due amanti: adesso anche i rispettivi coniugi sanno, e ovviamente non può che essere un’altra svolta fondamentale nel racconto.

The Affair - 1x07 7Curioso notare come tutto il processo di rivelazione dell’affair parta da Oscar: per quanto riguarda Noah, è proprio la sua minaccia di dirlo alla moglie che porta lo scrittore ad avere un attacco di panico prima e a cogliere l’attimo per confessare dopo; per quanto riguarda Alison, è il licenziamento in tronco della ragazza a far sì che quest’ultima rubi delle torte sulle quali si incollerà il fantomatico biglietto lasciatole da Noah nel cestino della bicicletta.
Il differente punto di vista sul racconto che caratterizza la serie raggiunge qui un livello ancora più alto, e cioè la percezione del tradimento da parte dei due protagonisti e dei rispettivi coniugi. Noah è come se dovesse dirlo alla moglie, come se lo spingesse una forza più grande di lui chiamata onestà: nonostante sia riuscito a recuperare i 10.000 dollari che gli chiedeva Oscar, non riesce a convivere con questo peso ed è come un fiume in piena nella sua rivelazione alla moglie. Alison invece è costretta dagli eventi ad ammettere il tradimento, perché in fin dei conti non lo confessa mai. The Affair è quindi molto abile anche in questo gioco di specchi: anche se Alison appare quella più forte, sembra però avere una moralità molto inferiore a Noah – lo spaccio, il non-senso di colpa verso Cole – come se fosse morta assieme a suo figlio, probabilmente unica e vera ragione di vita della ragazza.

– The whole thing’s rotten. We gotta replace it.
– Well, maybe we should just repaint it.
– Why?
– Because it would look better.
– No, it wouldn’t. It would just look painted.

The Affair - 1x07 7La parte dell’episodio dedicata ad Alison è molto più toccante e riflessiva di quella incentrata su Noah, probabilmente per il motivo sopra esposto: il rapporto che la ragazza ha con suo marito Cole è molto più complicato rispetto a quello dell’altra coppia.
Il dramma del figlio perduto ha considerevolmente inciso sui rapporti della coppia, così come sottolinea bene la suocera di Alison: la ragazza non vuole dire a Cole del tradimento per non dovergli dare altri pensieri e altri dispiaceri, ma anche perché è ormai stufa di quella vita e le piace sognare una nuova esistenza con Noah, cosa che l’amante sembra non fare, legato com’è alla moglie e alla sua famiglia – da notare l’incredibile differenza nel numero di figli, quattro contro zero e il grave lutto ad accompagnare questo numero.

The Affair - 1x07 7Le sequenze che riguardano Alison vanno molto in profondità in quello che la ragazza prova per Noah e che sente dentro di sé in generale: nei due racconti ci sono sì delle differenze molto importanti, ma anche dei dettagli che combaciano quasi perfettamente, se non fosse per delle piccole sfumature che ce ne fanno assaporare tutta la sostanziale differenza. Ne troviamo un esempio perfetto nella sequenza della finestra di casa Solloway: nella parte dedicata a Noah, lui sta abbracciando solo i figli, mentre nei ricordi di Alison nella tenerezza familiare è presente anche Helen.
Quindi tutto si riconduce al dialogo utilizzato poco più sopra: la vita delle due coppie è una staccionata marcia e sta a loro decidere se cambiarla o solo ridipingerla per facciata, proprio come propone Alison a Cole che la pensa in maniera diametralmente opposta.

It was just too dark, and I’d forget the numbers, forget what order they’re supposed to come in, and the only thing… the only thing that made it better for me, made it so I could just breathe, just for a second, was you.

The Affair - 1x07 7The Affair, ormai lo sappiamo bene, non è solo una storia d’amore clandestina, non è solo un thriller, non è solo un affresco di un paese vacanziero americano: la serie è un compendio di tutte queste cose, ma soprattutto di come ognuno di noi affronta la vita e quello che ci troviamo dentro in modo molto diverso.
Il discorso che Cole fa a Alison è di una profondità incredibile: non solo perché avviene dopo l’ammissione della moglie di aver avuto una relazione, ma perché è proprio Alison che, solo con il suo esserci, ha fatto in modo che Cole continuasse ad andare avanti dopo i gravi lutti che lo hanno colpito. Tutto questo sottolinea anche come il perdono sia al centro del racconto, o quantomeno la percezione che di esso ne hanno i personaggi, e quindi anche noi: sia Cole che Helen perdonano a loro modo i rispettivi coniugi, giungendoci da due punti di partenza molto diversi, ma andando al di là della delusione che traspare dai loro monologhi subito dopo aver appreso la notizia.

The Affair - 1x07 7Tutto quello che succede in questo episodio è propedeutico alla volata finale: il gioco si è rotto, ormai tutti i personaggi tirati in ballo sanno (o dovrebbero sapere, noi ci fidiamo dei racconti che ci vengono mostrati, non sappiamo se siano verità o meno), e il detective che sta seguendo le indagini sembra essere passato all’azione, aiutato dalle deposizioni di Noah e Alison. Come dicevamo, non è un caso che il locale al centro dell’indagine si chiami “The End”: interessante la svolta a cui giunge il detective, scoprendo che Noah non è mai stato lì. Allora cosa abbiamo visto nel suo flashback? È lui che non la racconta giusta o ha fatto in modo di cancellare le sue tracce?
Tutto è reso alla perfezione, con le tempistiche giuste e la giusta dose di mistero che ci lascia in trepida attesa della prossima puntata.

The Affair - 1x07 7L’abbandono, il senso di perdita, il lutto, l’amicizia, la Vita così com’è nella sua complicata semplicità ci viene mostrata attraverso un racconto che fino a qui ci ha lasciati ancora nel dubbio su quello che stiamo vedendo: è questa la forza di The Affair, una delle serie rivelazione dell’anno.
Con la chiusura su Cole che chiede ad Alison di provare a fare un altro figlio, ci prepariamo per le ultime tre puntate: un nuovo inizio o l’inizio della fine? Lo sapremo solo fra tre settimane: intanto godiamoci questo gioiello imperdibile.

Voto: 8½

 

Ste Porta

Guardo tutto quello che c'è di guardabile e spesso anche quello che non lo è. Sogno di trovare un orso polare su un'isola tropicale. Profilo FB: http://www.facebook.com/ste.porta?ref=tn_tnmn

5 Risposte

  1. Namaste scrive:

    Ero partito benissimo con questa serie, ma devo ammettere che, dopo le ultime puntate e dopo questa in particolare (le ho dato solo 7), l’entusiasmo iniziale sta un po’ scemando… Non lo so, forse erano solo troppo alte le mie aspettative. Mi sarei aspettato, per esempio, per il mistero con cui era stato presentato, che l’omicidio, avrebbe riguardato un cadavere “eccellente”, tipo quello stronzone del suocero di Noah, o lo stesso Cole, che non il quasi anonimo fratello. M’immaginavo, per esempio, che l’affair non sarebbe mai del tutto venuto fuori, che uno come Noah non ‘avrebbe mai confessato alla moglie, nemmeno sotto tortura, e di certo non in questo modo. M’immaginavo, per esempio, che nel fornire un alibi al detective uno come Noah, si sarebbe almeno preoccupato di renderlo non facilmente confutabile. M’immaginavo insomma questo e quello, che finora non c’è stato. Forse mi aspettavo semplicemente altro ed invece… boh!

     
  2. Anna scrive:

    Mi piace The Affair, mi intriga ma ancora non capisco dove voglia andare a parare, è una di quelle serie che vanno giudicate nella loro interezza, attendo il finale, sospensione di giudizio.

     
  3. melania scrive:

    Bello, sì, con tutte le cose a posto e una vicenda che non fa cadere attenzione e suggestioni, possibili letture e sviluppi al momento ancora misterosi. Però questa è stata una puntata di transizione, diciamo così.

     
  4. Dreamer88 scrive:

    Mi trovo d’accordo con la recensione, questa puntata è finora la più importante della stagione: questo è l’episodio della “rivelazione”, niente sarà più come prima, i protagonisti ora giocano a carte scoperte. Non voglio fare previsioni su quello che potrebbe succedere nelle ultime tre puntate della stagione (ed è anche presto per fare un bilancio definitivo) ma The Affair continua a piacermi da morire.

     
  5. Attilio Palmieri scrive:

    Puntatona. Molto interessante la scelta di girare a NY e mettere Cole e Alison in un contesto metropolitano, così come è perfetto l’incastro dei rispettivi smascheramenti che vede nell’incontro tra Alison e la moglie di Noah l’istante di massima tensione spettatoriale.
    Una serie che fino a ora non ha sbagliato un episodio. Senza dubbio tra le migliori novità stagionali.

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *