Man Seeking Woman – 1×01 Lizard

Man Seeking Woman – 1x01 LizardFXX (diramazione comedy oriented di FX) prosegue con l’ampliamento della sua offerta di prodotti originali, presentandoci un progetto che, similmente all’acclamata You’re the Worst, punta a rileggere i cliché della romantic comedy in maniera inedita, ma con risultati molto diversi.

Infatti, se nel caso dello show di Falk la commedia romantica viene immersa in un’aura di puro cinismo, in Man Seeking Woman a prevalere è un’atmosfera surreale e allucinogena, che va a costituire l’anima estetica e comica della serie.

Man Seeking Woman – 1x01 LizardLo show – creato da Simon Rick e basato sulla raccolta The Last Girlfriend on Earth dello stesso autore – narra le avventure di Josh Greenberg (Jay Baruchel), il quale, dopo essere stato scaricato dalla fidanzata di lunga data Maggie (Maya Erskine), si ritrova a dover affrontare di nuovo il mondo degli appuntamenti alla ricerca dell’anima gemella. Ad aiutarlo, con risultati alterni, ci sono la sorella Liz (Britt Lower) e il migliore amico Mike (Eric André). Ciò che differenzia Man Seeking Woman da una classica rom-com è la scelta di utilizzare il punto di vista di Josh per dare vita a una realtà distorta e fantastica, in cui i sentimenti del protagonista (il timore che l’appuntamento al buio non sia all’altezza delle aspettative, l’odio verso il nuovo fidanzato della ex e così via) prendono forma nella maniera più eclatante e inaspettata.

Man Seeking Woman – 1x01 LizardL’espediente di mettere in scena le fantasie del protagonista non è certo una novità nel panorama seriale – si pensi, solo per fare due esempi, ad Ally McBeal e Scrubs – ma è il modo estensivo con cui questo viene utilizzato a costituirne la singolarità. Quella che ci viene mostrata costantemente per tutta la durata del pilot è infatti una realtà completamente filtrata attraverso gli occhi di Josh, in cui gli elementi più incredibili – dall’appuntamento col troll all’incontro con Adolf – non costituiscono delle brevi parentesi fantastiche, bensì parte integrante della narrazione e del mondo messo in scena. Proprio Greenberg sembra l’unico a essere consapevole dell’assurdità di ciò che lo circonda, acuendo il senso di esclusione e incomprensione che lo pervade: questo dà naturalmente vita a un peculiare effetto di spaesamento che riguarda in prima battuta il protagonista e ancora di più lo spettatore.

Man Seeking Woman – 1x01 LizardEntrando però nel merito di questa scelta creativa, di cui bisogna sicuramente riconoscere l’originalità, non tutto funziona ancora alla perfezione. La trama è infatti messa quasi totalmente al servizio degli sketch surreali che compongono il pilot e che costituiscono il principale strumento comico dello show. Questi sono volutamente esagerati e sopra le righe ma, fondandosi in buona parte sulla forza visiva delle scene, vengono messi alla prova dalla loro insolita lunghezza, che in alcuni casi rischia di minare la carica comica del materiale. Al di là della sua riuscita, la comicità messa in scena da Man Seeking Woman, nell’essere così peculiare ed estrema nelle sue scelte, è certamente destinata a dividere le opinioni del pubblico: quello che ad alcuni potrà apparire geniale nella sua follia ad altri sembrerà semplicemente stupido e demenziale. In ogni caso, come si diceva poco sopra, il primo impatto con questo tipo di narrazione e comicità risulta abbastanza straniante, e di conseguenza potrebbe essere necessario un po’ di tempo per abituarvisi e iniziare ad apprezzarli.

Nel complesso “Lizard” si presenta come un pilot non perfetto ma in grado di incuriosire lo spettatore con l’audacia delle sue scelte visive e comiche. Le premesse sono buone e, anche se in questo primo episodio non si esprimono ancora al massimo delle loro potenzialità, ci sentiamo di dare fiducia alla nuova creatura di Rick: con qualche episodio per calibrare al meglio contenuti e tempi comici e per lasciare che lo spettatore si immerga in questa insolita atmosfera, Man Seeking Woman potrebbe diventare una delle migliori novità comedy della stagione.

Voto: 7+

 

4 Risposte

  1. Michele Minardi scrive:

    Concordo in pieno con la tua analisi Simona. Per ora mi ha colpito positivamente, molto divertente e particolare, spero che i prossimi episodi confermino le buone impressioni e riescano a tessere una buona trama e caratterizzazione. Vedremo!

     
  2. Rorschach scrive:

    Guardate la seconda puntata!!!!

     
  3. Attilio Palmieri scrive:

    E pure la terza!

     
  4. Michele Minardi scrive:

    Finora per me la seconda rimane la migliore, seguita dalla terza, poi la quarta (carina per la parte dark\horror ma meno divertente delle altre) e infine il pilot che, seppur buono, è forse l’episodio più debole.

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *