Community 6×07/08 – Advanced Safety Features & Intro to Recycled Cinema

Community 6x07/08 - Advanced Safety Features & Intro to Recycled CinemaOrmai è chiaro a tutti che questo Community non è più lo stesso show che Dan Harmon aveva magistralmente diretto nei suoi primi tre anni di vita. Tra cambiamenti nel gruppo di protagonisti e il passaggio ad un network diverso, quello che ci si chiede è se la serie sia riuscita a tornare alla freschezza e all’originalità che ne avevano fatto un piccolo gioiello nell’universo delle comedy.

La risposta a questa domanda, come tutte quelle che sorgono quando ci si interroga sulla validità di un prodotto di intrattenimento, non è un assoluto, ma necessita di prendere in esame innanzitutto alcuni fattori. Il primo di questi è sicuramente l’approfondimento dei personaggi; lo show ha da sempre puntato molto sulle interazioni tra i protagonisti di quello che fino a due stagioni fa era lo study group e vi ha costruito sopra intere puntate, alcune memorabili, altre meno incisive. Un altro importante punto fermo della serie è la sua capacità di partire dal particolare, l’ambientazione di un college statale, per parlare dell’universale: basti pensare ai numerosi argomenti appartenenti alla cultura popolare che sono stati il soggetto di molti episodi della serie. E per ultima, ma non meno importante, vi è sempre stata la capacità degli autori nella scrittura degli episodi, dotati di una struttura sempre diversa e capaci di far divertire lo spettatore senza cadere nel banale.

Community 6x07/08 - Advanced Safety Features & Intro to Recycled CinemaParlando dei personaggi, non si può non analizzare il tentativo dello show di inserire volti nuovi tra i protagonisti; in “Advanced Safety Features”, infatti, si tenta di approfondire il personaggio di Elroy, incapace di creare legami con le persone della propria vita ma che potrebbe trovare in Greendale un luogo dove migliorare il suo carattere e aprirsi agli altri. Il discorso finale con Britta, tuttavia, è tanto funzionale alla trama dell’episodio quanto troppo lungo e poco divertente per poter convincere lo spettatore che questo abbia colpito in profondità l’animo rude di Elroy, un personaggio che dà ancora la sensazione di essere un estraneo all’interno del gruppo, al contrario di Frankie. Quest’ultima, infatti, conferma in questi episodi di aver trovato una propria dimensione comica e narrativa nelle dinamiche del gruppo; la sua personalità si impone e risulta interessante quanto quella degli altri protagonisti, se non addirittura più interessante in alcuni momenti degli episodi.

Community 6x07/08 - Advanced Safety Features & Intro to Recycled CinemaColui che però ha perso più di tutti per via dei numerosi incidenti di percorso dello show è stato Abed. Il personaggio di Danny Pudi scherza ironicamente sulla propria mancanza di comicità da quando Troy ha lasciato la serie, ma paradossalmente non si tratta solo di una battuta: il problema principale di Abed è che il suo carattere crea episodi davvero comici solo se viene spalleggiato da quello di un altro personaggio che possa creare contrasto e/o complicità, un compito che né Annie (“Advanced Safety Features”), né Jeff (“Intro to Recycled Cinema”) possono adempiere adeguatamente. Nonostante questi problemi, non si può non dare merito agli autori di riuscire a gestire abbastanza bene il personaggio che non risulta mai fuori luogo nelle classiche scene intorno al tavolo, né negli scambi di battute rapidi tra i protagonisti.

Community 6x07/08 - Advanced Safety Features & Intro to Recycled CinemaSe Abed sembra ormai un personaggio spezzato, al contrario Britta torna alla ribalta in questa stagione, con un altro episodio che la vede protagonista e che mostra totalmente le contraddizioni interne alla sua caratterizzazione. Il ritorno del personaggio di Travis Schuldt, noto ai fan della serie come “Subway”, sembra un po’ forzato, ma permette alla donna di guadagnarsi il ruolo da protagonista del settimo episodio portando alla luce tutte le sue fragilità e le sue insicurezze e chiudendo, forse, definitivamente il capitolo sulla loro relazione.

Community 6x07/08 - Advanced Safety Features & Intro to Recycled CinemaIn “Intro to Recycled Cinema”, invece, a finire sotto i riflettori sono Jeff e Chang. Il primo è forse il più interessante dal punto di vista narrativo: partito come la persona che più di tutti odiava il college e non vedeva l’ora di andarsene, ora vede nell’abbandono di alcuni dei membri storici dello study group un motivo per sottolineare la sua scelta di essere rimasto e di ricordarlo agli altri. È convinto di meritare di più di quanto abbia ricevuto finora e la scena di sei minuti e trenta secondi della sua morte nel film improvvisato di Abed ne è il simbolo, perfettamente in linea con il personaggio e con il suo narcisismo portato all’eccesso.

Community 6x07/08 - Advanced Safety Features & Intro to Recycled CinemaMeritano una menzione anche le scelte narrative operate sul personaggio di Chang: sembra che gli autori non abbiano in mente una direzione precisa per il suo personaggio, che risulta fuori luogo sin dalla fine della terza stagione. La sua storyline nell’episodio è un semplice pretesto per far partire la storia all’interno di Greendale, e il suo reinserimento nel gruppo alla fine della puntata non provoca nessuna reazione emotiva nello spettatore per via dello scarso approfondimento concesso al personaggio negli ultimi anni.

Tra incidenti di percorso e ostacoli Community continua a far divertire, ma senza quella genialità che aveva caratterizzato la prima era di Harmon. Non tutti i nuovi personaggi sono riusciti e alcuni dei vecchi protagonisti non riescono più ad essere incisivi come in passato. Ci si chiedeva se lo show si conferma come un buon prodotto televisivo e la risposta è sì, ma come un qualcosa di totalmente diverso rispetto alla sua nascita.

Voto episodio 7: 6,5
Voto episodio 8: 7

 

 

Davide Tuccella

Tutto quello che c'è da sapere su di lui sta nella frase: "Man of science, Man of Faith". Ed è per risolvere questo dubbio d'identità che divora storie su storie: da libri e fumetti a serie tv e film.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *