L’Angolo delle News – 18/24 maggio 4


L’Angolo delle News – 18/24 maggioAnche questa settimana torna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. In questo appuntamento parleremo di Fear the Walking Dead; della nuova serie di Kurt Sutter e della nuova comedy Netflix; di Hannibal; di American Crime Story e tanto altro.

.

Nuovo drama dal padre di Sons of Anarchy

Dopo la conclusione di Sons of Anarchy, rivedere l’accoppiata Kurt Sutter e FX farà piacere a molti fan dello showrunner americano. Il suo nuovo drama, intitolato The Bastard Executioner, è stato ordinato da FX per la stagione televisiva 2015/16. Il pilota di questa nuova serie, che vedrà una prima stagione di dieci episodi, è stato scritto da Sutter in persona e prodotto da Brian Grazer, Francie Calfo e Paris Barclay, che dirigerà anche il primo episodio. The Bastard Executioner vedrà come protagonisti Stephen Moyer (True Blood) e Katey Sagal (Sons of Anarchy). Lo show sarà un period drama e racconterà la storia di un cavaliere alla corte di Re Edward I in procinto di abbandonare il suo ruolo; un incontro inaspettato con la violenza, però, lo obbligherà a ripensare al suo gesto e a tornare all’azione. Diverse sono le star che prenderanno parte al progetto: vedremo sullo schermo Lee Jones, Timothy V. Murphy (Sons of Anarchy), Matthew Rhys (The Americans) e lo stesso Kurt Sutter, che interpreterà il misterioso guardiano The Dark Mute. Sutter ha assicurato dal suo profilo twitter che “scorrerà del sangue”. Cosa ne pensate?

Nuovi dettagli su Fear The Walking Dead

Robert Kirkman, showrunner di Fear The Walking Dead, ha rilasciato una serie di dichiarazioni, svelando nuovi ed interessanti dettagli sul suo nuovo drama. La serie mostrerà l’invasione zombie focalizzandosi su due insegnanti di Los Angeles: la vedova Madison e il divorziato Travis. I due, che da tempo hanno una relazione, saranno affiancati dai figli, nati da precedenti relazioni: vedremo Alicia, figlia di Madison, ragazza con ottimi risultati accademici, e Nick, suo fratello; figlio di Travis, invece, è Chris, arrabbiato col padre per la fine del suo matrimonio. La serie coprirà il periodo di tempo che Rick Grimes passa in coma all’inizio della stagione uno. Kirkman ha assicurato che lo show sarà molto più di un prequel o di una storia parallela. Di seguito trovate le nuove foto dal set:

American Crime Story: le foto del cast

La prossima fatica televisiva del papà di Glee si chiamerà American Crime Story, un nuovo drama antologico. La prima stagione racconterà la storia di O.J. Simpson, sportivo e poi attore statunitense coinvolto in diverse pagine della cronaca nera americana. Le prime foto promozionali sono state pubblicate pochi giorni fa, facendoci vedere la trasformazione dei membri del cast, che interpreteranno persone realmente esistite. Cuba Gooding Jr sarà proprio O.J. Simpson; al suo fianco vedremo Sarah Paulson, nota al pubblico di Ryan Murphy, che interpreterà un pubblico ministero di nome Marcia Clark. Questi personaggi, così come tutta la stagione, saranno basati sul libro di Jeffrey Toobin intitolato The Run of His Life: The People v. O.J. Simpson. Di seguito trovate una galleria con i protagonisti di ACS:

Un altro personaggio fuori da The Good Wife 7

[Contiene spoiler] Dopo l’addio di Archie Panjabi, anche un altro personaggio abbandonerà il drama The Good Wife. Stiamo parlando di Matthew Goode, che interpreta il ruolo dell’avvocato Finn Polmar. Goode non sarà più un regular, dopo che il suo personaggio ha rifiutato l’offerta di Alicia di entrare a far parte del suo nuovo studio di avvocati; tuttavia alcune voci confermerebbero che l’attore potrebbe fare una’apparizione o due all’interno della prossima stagione.

Twin Peaks 2016: nuovi dettagli

Dopo il ritorno di Lynch al comando della serie revival di Twin Peaks, era stato annunciato che la lunghezza della stagione sarebbe stata maggiore rispetto a quanto dichiarato all’inizio. Ora le informazioni sono ancora più definite: 18 saranno gli episodi che verranno prodotti e poi trasmessi da Showtime.

Nuova serie Netflix: We Hot American Summer

Wet Hot American Summer è stato un piccolo cult cinematografico in America. Il film del 2001, ma ambientato nel 1981, è una commedia satirica che prende di mira le commedie adolescenziali degli anni Settanta e Ottanta. Netflix ha deciso di portare sul piccolo schermo questo lungometraggio riunendo parte del cast originale, che potete vedere nella galleria sotto. Paul Rudd, Molly Shannon, Christopher Meloni, Elizabeth Banks, Amy Poehler e Bradley Cooper sono solo alcuni dei protagonisti di questa nuova comedy.

I video della settimana

Partiamo con una preview di Hannibal 3, dal 4 giugno su NBC (attenzione spoiler!):

Passiamo a Scream Queens, di Ryan Murphy, che ci presenta un official trailer di ben 3 minuti:

Per concludere vi segnaliamo che la premiere della seconda stagione di The Strain è stata fissata per il 12 luglio.

Fonti: spoiler tv, tvguide, variety, youtube.

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti su “L’Angolo delle News – 18/24 maggio

  • Rorschach

    Anche Bradley Cooper debutta in una Serie TV!
    Ormai quello che sta succedendo è chiaro, i big dell’intrattenimento hanno capito che il serial televisivo è una miniera d’oro, ma creare una bella storia da zero è sempre un problema, quindi è partita la corsa per accaparrarsi i diritti di tutte le storie più belle, una marea di libri e di vecchi film ssono lì che aspettano di diventare una serie. Per i libri mi sembra più che giusto, ma non so se mi piace il fatto che vengano sfruttate idee già usate per dei film, vedremo come andrà avanti questo business. Pensandoci, non capisco come ancora non abbiano pensato ad una serie su Matrix