The Bastard Executioner – Episodi 1×07-09

The Bastard Executioner - Episodi 1x07-09A The Bastard Executioner abbiamo più volte voluto concedere il beneficio del dubbio, ma ormai, a giochi quasi fatti, non ci sono davvero più scuse per quella che è forse la più cocente delusione di questa stagione.

Fin dagli inizi, la serie di Kurt Sutter ha voluto mettere tanta carne al fuoco, ma il risultato finora è solo un colabrodo di storyline abbastanza disconnesse l’una dall’altra, con personaggi poco interessanti che non riescono ad evolvere, complice probabilmente una scrittura incapace di creare un degno crescendo narrativo.

The Bastard Executioner - Episodi 1x07-09Cosa ci dovrebbe raccontare innanzitutto The Bastard Executioner? A giudicare dal titolo, dovrebbe riguardare la vita di un boia, o meglio di un uomo costretto a fingere il ruolo di un “punisher” e posto di fronte ai dilemmi morali dell’esecuzione a sangue freddo di esseri umani più o meno colpevoli. Nulla di tutto questo viene toccato: Wilkin ha vagato nel Ventrishire per nove episodi preda di ciò che accadeva intorno a lui, senza un reale obiettivo (il tema della vendetta viene solo a tratti affrontato) e senza che gli eventi abbiano mai avuto reali conseguenze su di lui. L’esempio perfetto è il settimo episodio (il migliore comunque), costruito intorno all’esecuzione di un uomo che sia il boia che la baronessa sanno essere innocente, ma le cui conseguenze morali scompaiono improvvisamente nella puntata successiva, come se niente fosse accaduto e i protagonisti non fossero stati affatto cambiati da una cosa del genere.

The Bastard Executioner - Episodi 1x07-09O pensiamo alla scena in cui Wilkin seppellisce l’amico appena uscito da Corbett, tra l’altro per una vendetta generata da un sospetto sbagliato del ciambellano: complice forse la scarsità dell’interpretazione di Lee Jones, la scena scivola via con Wilkin che si addossa la colpa, per poi essere velocemente consolato dai suoi compagni, e poi via, come se niente fosse successo. Niente rabbia, niente frustrazione, nessuna conseguenza. La narrazione procede così senza fluidità, senza guizzi, e gli stessi momenti chiave, come la confessione di Wilkin alla baronessa o, ancora di più, la confessione di Annora a Wilkin, non hanno pathos, passano senza lasciare il segno come tutto il resto, proprio perché manca un’adeguata costruzione che li sappia sostenere.

The Bastard Executioner - Episodi 1x07-09Tutto ciò che muove l’azione accade per incidente o per sbaglio, come l’uccisione del soldato che scatena i sospetti di Corbett su Wilkin, o come lo scriba che origlia la conversazione in cui il prete apprende del luogo dove si nasconde Annora. Ciò accadeva anche in Sons of Anarchy, ma essendo quella serie una rilettura della tragedia, il fato giocava un ruolo ovviamente tutt’altro che marginale. Qui, invece, sembra più una scusa per mandare avanti degli eventi che altrimenti non si saprebbe come intrecciare. Il risultato è appunto una narrazione senza focus, che porta avanti diverse storyline (la ribellione dei popoli del Galles, la vendetta di Wilkin, i serafini, le manovre oscure di Corbett, i tentativi della baronessa di mantenere il possesso dei suoi territori), senza che sia mai chiaro che tipo di quadro generale Sutter abbia in mente.

The Bastard Executioner - Episodi 1x07-09La stessa vendetta di Wilkin e dei suoi compagni procede per interi episodi solo con l’uccisione di qualche guardia a caso di cui lo spettatore fa anche fatica a ricordare il volto, e che quindi non genera il minimo coinvolgimento emotivo. Il resto della narrazione è invece spesso alla mercé di situazioni paradossali; basti pensare al nono episodio, che altro non è che un insulto all’intelligenza dello spettatore: il modo in cui una delle gemelle si libera seducendo l’idiota di turno sembra scritto da un autore di quarta categoria alle prime armi, per non parlare dell’attacco al forte portato avanti dal “geniale” piano della capra, o il totalmente immotivato sfogo di rabbia finale di Wilkin contro Annora (che un momento prima proteggeva come neanche fosse la persona più cara sulla terra), che non serve ad altro che a portare alla scontatissima confessione finale della strega.

The Bastard Executioner - Episodi 1x07-09È inutile dire che il problema principale sono proprio i personaggi, per la maggior parte monocordi e senza alcun appeal (fatta forse eccezione per la baronessa, che perlomeno ha degli ostacoli e un obiettivo chiaro), ai quali tra l’altro viene messo in bocca un linguaggio semi-aulico completamente finto e artificoso. Jessamy è una povera pazza che tra sguardi, voce, movenze e dialoghi è quanto di più irritante si sia visto ultimamente in tv, mentre lo stesso Corbett non sembra in grado di formulare una minaccia che vada oltre il riferimento ossessivo ai membri maschili. I personaggi femminili poi si muovono dalla caricaturale strega di Katey Sagal, ad una sequela di semi-prostitute (che avevano più senso in Sons of Anarchy), il cui ruolo è principalmente quello di essere usate come carne da macello per qualche scena di tortura di cui tra l’altro raramente si sente davvero il bisogno.

The Bastard Executioner - Episodi 1x07-09Insomma, niente funziona e davvero poco si può a questo punto salvare di questa serie. L’idea alla base era probabilmente molto buona, ma l’esecuzione è stata raffazzonata e superficiale, come se Kurt Sutter e FX abbiano voluto un po’ troppo affrettare le cose forse per sfruttare l’onda del successo di Sons of Anarchy. Sta di fatto che quello che ci si pone davanti è un autore irriconoscibile in queste vesti, che si è forse un po’ seduto sugli allori del suo successo e su quegli elementi che hanno reso il suo stile in un certo senso unico al mondo. Riuscirà il finale di stagione ad aggiustare qualcosa? Anche fosse, ci permettiamo a questo punto di pensare che possa essere ormai troppo tardi.

Voto 1×07: 6,5
Voto 1×08: 4,5
Voto 1×09: 3

 

1 Risposta

  1. MarcoP scrive:

    Minchia addirittura volano voti come 3 e 4….
    Capisco la “delusione” ma mi sembrano un tantino impietosi….
    A mio parere lo show deve ancora carburare …..vedremo !

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *