Golden Globe 2015: Le Nomination

Golden Globe 2015: Le Nomination

Sono state annunciate le nomination per la 73esima edizione dei Golden Globe, i premi cinematografici e televisivi che vengono assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association, e come ogni anno non sono mancate le sorprese.

E’ stato un trionfo di Netflix, che complessivamente ha raccolto 8 nomination, ma anche di altri servizi in streaming (come Amazon Prime e Hulu), che mai come quest’anno si sono imposti sui network tradizionali, sia generalisti, sia via cavo – a tenere botta maggiormente sono stati HBO (7 nomination) e Starz (6). Un dominio che si fa dilagante nelle categorie comedy, dove scompaiono le serie dei canali broadcast.

A livello di serie televisive sorprende sicuramente la presenza nella lista finale dei migliori Drama di Outlander e di Empire, mentre assente importante è l’ultima stagione di Mad Men.

Di seguito l’elenco completo delle nomination.

Miglior serie Drama
Empire
Game of Thrones
Mr. Robot
Narcos
Outlander

Miglior serie Comedy o Musical
Casual
Mozart in the Jungle
Orange Is the New Black
Silicon Valley
Transparent
Veep

Miglior mini-serie o film tv
American Crime
American Horror Story Hotel
Fargo
Flesh and Bone
Wolf Hall

Miglior attore in una serie drama
Jon Hamm, Mad Men
Rami Malek, Mr. Robot
Wagner Moura, Narcos
Bob Odenkirk, Better Call Saul
Liev Schreiber, Ray Donovan

Miglior attrice in una serie drama
Caitriona Balfe, Outlander
Viola Davis, How to Get Away With Murder
Eva Green, Penny Dreadful
Taraji P. Henson, Empire
Robin Wright, House of Cards

Miglior attore di una serie comedy
Aziz Ansari, Master of None
Gael Garcìa Bernal, Mozart in the Jungle
Rob Lowe, The Grinder
Patrick Stewart, Blunt Talk
Jeffrey Tambor, Transparent

Miglior attrice di una serie comedy
Rachel Bloom, Crazy Ex Girlfriend
Jamie Lee Curtis, Scream Queens
Julia Louis-Dreyfus, Veep
Gina Rodriguez, Jane the Virgin
Lily Tomlin, Grace & Frankie

Miglior attore in una miniserie o un film tv
Idris Elba, Luther
Oscar Isaac, Show Me a Hero
David Oyelowo, Nightingale
Mark Rylance, Wolf Hall
Patrick Wilson, Fargo

Miglior attrice in una miniserie o film tv
Kirsten Dunst, Fargo
Lady Gaga, American Horror Story: Hotel
Sarah Hay, Flesh and Bone
Felicity Huffman, American Crime
Queen Latifah, Bessie

Miglior attore non protagonista in una serie, miniserie o un film tv
Alan Cumming, The Good Wife
Damian Lewis, Wolf Hall
Ben Mendelson, Bloodline
Tobias Menzies, Outlander
Christian Slater, Mr. Robot

Miglior attrice non protagonista in una serie, miniserie o un film tv
Uzo Aduba, Orange is the New Black
Joanne Froggatt, Downton Abbey
Regina King, American Crime
Judith Light, Transparent
Maura Tierney, The Affair

La premiazione si terrà il 10 gennaio e il presentatore della serata sarà Ricky Gervais.

Joy Black

Conosciuto anche in altre sfere del reale come Antonio Gardini Gallotti, secondo del suo nome, Hand of The King di Seriangolo e giudice losco del Fanta-GOT. Lost-dipendente in fase di riabilitazione, è poi finito per diventare Whovians irrecuperabile. Proprio seguendo le vicende dei sopravvissuti del volo Oceanic 815, è nata in lui la passione per le serie TV. Le sue preferite sono, oltre ovviamente a Lost e a Doctor Who, Breaking Bad e Battlestar Galactica. Nel frattempo si è anche laureato in Sociologia con una tesi su Black Mirror. Altri interessi: wrestling, cinema e fumetti.

9 Risposte

  1. Filippo scrive:

    Ah, quindi mi state dicendo che è CORRETTISSIMO assegnare una nomination a Scream Queens e snobbare – di nuovo – quei capolavori che sono The Americans e The Leftovers? Per il resto, contento delle nomination a Fargo, Better Call Saul e Mr. Robot, frastornato da quelle date alla seconda stagione di Empire, su cui sto sentendo solo brutte, bruttissime cose.

     
  2. Lorenzo scrive:

    I drama sono un obrobrio, seppur con nomi meno scontati del solito: non vedo The Leftovers, The Knick e Mad Men ma sono presenti Empire e Outlander! -.-

     
  3. Ambrosia scrive:

    Per me miglior rivelazione M. Robot e Rami Malek!

     
  4. Tommy2407 scrive:

    Concordo sullo scandalo della mancata nomination di The Americans e Mad Men (il primo i premi maggiori l’hanno bellamente ignorato). Probabilmente vinceranno come migliori serie Fargo sicuro, per il drama o Mr robot o Narcos (spero non Empire) e dal punto di vista comedy è una bella sfida fra Silicon Valley, Transparent e Veep

     
  5. Francesco scrive:

    Scandalosa l’esclusione della migliore serie dell’anno. Leftovers è stata qualcosa di incredibile, perchè in america non se ne accorgono???

     
  6. Teresa scrive:

    Ho appena letto un articolo del New York qualcosa, scandalizzatissimo per la nomination a Lady Gaga. Cioé, questi si scandalizzano per Gaga, e non per le nomination categoria drama? Io credo che siano le peggiori mai partorite. L’ultima stagione di Mad men è stata un capolavoro che resterà nella storia della TV, e loro la snobbano a favore di una soap opera trash (Empire) e di un romanzetto Harmony (Outlander).
    Due sono le cose: o qui siamo di fronte a un atto di snobismo estremo, cioé del genere che porta a ignorare i capolavori e ad esaltare il trashume (un male diffuso), oppure questi premi sono orientati a premiare non la qualità, ma… ma… non lo so, aiutatemi voi a riempire lo spazio.

     
    • mitch845 scrive:

      Da sottolineare che la nomination a Lady gaga ci sta tutta, e si meriterebbe pure di vincere, visto che ha saputo dimostrare un gran talento in un ruolo da semi-protagonista. Nessuno se lo aspettava credo.

       
  7. from0tohero scrive:

    Come al solito disgusto rama per le nomination…. Candidature più comprate della presidenza FIFA.

    Cmq SHOW ME A HERO è il capolavoro dell’anno (forse degli ultimi mille mila anni)

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *