L’Angolo delle News – 11/17 aprile

L’Angolo delle News – 11/17 aprileAnche questa settimana torna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. Parliamo della probabile fine di Game of Thrones; di Gilmore Girls; del finale di The Good Wife; della nuova serie di supereroi Marvel/Netflix; delle nuove serie in lavorazione e di tanto altro ancora.

. 

Game of Thrones: l’ottava sarà l’ultima stagione?

David Benioff, produttore esecutivo di Game of Thrones, ha dichiarato che la fine dello show potrebbe essere molto vicina. L’idea sarebbe quella di concludere la sesta stagione e produrre altri tredici episodi prima di chiudere la serie, suddivisi in sette puntate per la stagione sette e sei per l’ottava e ultima. “Niente è inciso nella pietra, ma l’idea sarebbe questa“, ha dichiarato il produttore a Variety, parlando anche della possibilità di produrre una serie spin-off, che potrebbe essere anche un prequel, per portare avanti e mantenere in vita questo redditizio franchise di HBO.

The Good Wife: nel finale ritorna…

[Contiene spoiler sulla st.5 e sul series finale]
La notizia non sarebbe ancora stata confermata da CBS, canale che trasmette The Good Wife da otto anni, ma nel series finale di questo storico show dovrebbe tornare un personaggio non più nel mondo dei vivi: Will Gardner. Josh Charles tornerà ad interpretare questo ruolo per l’ultima volta in quello che sarà un flashback al fianco della protagonista interpretata da Julianna Margulies.

Gilmore Girls: nuovi dettagli sul revival

L’Angolo delle News – 11/17 aprileDurante un’intervista agli MTV Movie Awards, la giovane attrice Vanessa Marano, che tornerà a interpretare il ruolo di April Nardini nella serie revival di Gilmore Girls (Una mamma per Amica), ha diffuso alcuni dettagli in più sulla storyline che la vedrà protagonista e di conseguenza su quello che potremo vedere nel nuovo show di Netflix. April, ormai cresciuta, è andata al college e si troverà spesso a parlare della sua nuova vita con la sua famiglia, di cui fanno parte anche membri della famiglia Gilmore. Queste dichiarazioni hanno fatto intendere che la relazione tra il padre di April e Lorelai potrebbe durare ancora nel tempo, come si è visto in alcuni scatti promozionali pubblicati nelle scorse settimane.

Louis C.K.: milioni di debiti per Horace & Pete, web-series cancellata

L’autore e comico Louis C.K. aveva spiazzato tutti i suoi fan con la pubblicazione di un nuovo show originale disponibile a pagamento sul suo sito internet ufficiale. Horace & Pete, questo il titolo, è una dramedy ideata, sceneggiata e prodotta proprio da Louis C.K., che, credendo fortemente nel progetto, ha investito una grossa quantità di denaro nella sua realizzazione. Due milioni di dollari è stata la cifra per i primi quattro episodi, con la speranza di poter produrre i restanti sei con i guadagni della vendita della prima parte di stagione. Gli scarsi introiti dei primi quattro episodi, però, lo hanno portato a cercare una nuova linea di credito, facendo pesanti debiti che non ha ancora ripagato del tutto. Proprio alla luce di questi problemi finanziari Louis C.K. ha poi annunciato a malincuore la chiusura della serie dopo 10 episodi. L’artista ha ringraziato i fan e ha reso disponibile l’intera serie sul suo sito al prezzo di 31 dollari. Non tutto il male verrebbe per nuocere: l’autore avrebbe infatti iscritto Horace & Pete per essere esaminato dalla commissione degli Emmy per rientrare nella categoria drama.

Tutti i supereroi di Netflix si uniscono in The Defenders

L’Angolo delle News – 11/17 aprileLa quinta serie nata dalla collaborazione tra Netflix e Marvel sarà intitolata The Defenders, show che vedrà la creazione di una nuova squadra di supereroi, formata da Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist. Gli showrunner che prenderanno il comando di questo nuovo e ambizioso progetto sono due vecchie conoscenze di Netflix: stiamo parlando di Douglas Petrie (Daredevil, Buffy the Vampire Slayer) e Marco Ramirez (Daredevil, Orange is the New Black). I due autori porteranno sulla scena i quattro eroi insieme, che lasceranno momentaneamente le serie a loro dedicate per aderire ad una nuova miniserie che li vedrà affrontare una minaccia mai vista. Le riprese di questo nuovo drama dovrebbero iniziare negli ultimi mesi del 2016.

Broadchurch 3: il cast

La terza e ultima stagione del drama inglese Broadchurch tornerà prossimamente sugli schermi con un cast composto da conferme e nuove entrate: David Tennant (Doctor Who) e Olivia Colman (The Night Manager) torneranno ad interpretare i due protagonisti dello show, affiancati da Julie Hesmondhalgh (Cucumber) e alla quasi totalità dei personaggi secondari, gli abitanti di Broadchurch, visti nelle prime due stagioni del drama. Nella stagione finale, Miller e Hardy cercheranno di risolvere un caso di violenza sessuale.

Le nuove serie in lavorazione

– American Gods: l’adattamento dell’omonimo romanzo di Neil Gaiman vede l’ingresso di Crispin Glover (Ritorno al Futuro) e Jonathan Tucker (Parenthood) in due ruoli chiave. Ricordiamo che Bryan Fuller (Hannibal) è a capo del progetto insieme a Gaiman;
– Tales From the Crypt: TNT ha dato il via alla produzione di dieci puntate di questo horror drama basato sull’omonimo comic della EC. Si tratta di una serie di storie horror, con molta probabilità slegate le une dalle altre, ma accomunate da uno stesso tema e dalle stesse atmosfere;
– Bob Dylan-Inspired Drama: la casa di produzione Lionsgate starebbe concludendo un accordo con Amazon per la produzione di una serie drammatica basata sul personaggio di Bob Dylan e sulla sua musica. A capo del progetto ci sarà il regista e autore Josh Wakely.

I rinnovi e le cancellazioni della settimana

Questa settimana ha visto i rinnovi di un drama e due comedy: Fear The Walking Dead tornerà per una terza stagione, già confermata da AMC; New Girl, comedy di FOX, tornerà con la sesta stagione; Man Seeking Woman, comedy di FXX è stata rinnovata e vedremo la terza stagione il prossimo anno. Episodes con Matt LeBlanc, invece, terminerà con la quinta ed ultima annata.

I video della settimana

Questa settimana vi mostriamo il nuovo promo della seconda stagione di Mr. Robot:

Qui trovate il full promo della seconda stagione di Bloodline:

 

Fonti: variety, the hollywood reporter, tvguide, spoilertv, EW, youtube.

 

Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

4 Risposte

  1. Zweihander scrive:

    Mr Robot è qualcosa di geniale, chi non l’ha visto lo recuperi subito.
    Spero che non chiudano GoT senza una dura guerra con gli estranei.
    Non vedo l’ora di vedere Daredevil e Jessica che lavorano insieme!

     
    • Lukamin scrive:

      Mr Robot “scopiazza” molto da Fight Club ….quindi proprio geniale non lo definirei però tutto sommato un buon prodotto.
      Vediamo come se la cavano questa seconda stagione.

       
      • 999sickboy666 scrive:

        Così come Fight Club “scopiazzava” molto da tonnellate di cose precedenti, in una linea che – andando a ritroso – arriverebbe fino a “Das Cabinett des Dr. Caligari” (1920) e questo solo per limitarci al cinema.
        Non fare queste alzate di ingegno per ‘accusare’ di “scopiazzamenti” se non hai la certezza di avere il terreno sotto i piedi 😉

        Quanto a Mr. Robot *è*, a tutti gli effetti, un prodotto ‘geniale’ – non tanto per i colpi di scena, ma per la sconfinata capacità di raccontare una storia, descrivendo un mondo altamente specialistico in modo (ragionevolmente) fedele e per un’attenzione ai dettagli che è quasi maniacale. In termini sia di scrittura che di regia e di interpretazioni è – oggettivamente – uno dei migliori prodotti passati in televisione da anni.

         
        • Francos scrive:

          Beh se per genialità intendi l’attenzione ai dettagli e la descrizione in mondo specialistico…..me ne vengono in mente molti altri di show .
          Per regia , interpretazioni e scrittura ci sono un’altra valanga di prodotti degli ultimi anni senza citare i soliti “noti” .

          Per fare qualche esempio The Americans, Better Call Saul , Justified ,Fargo , True Detective ,Halt and Catch Fire , House of Cards Person of Interest e via dicendo .
          Potremmo definirli tutti abbastanza geniali 😉

           

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *