Emmy 2016: Le nomination 14


Emmy 2016: Le nominationSono da poco state annunciate le nomination della 68esima edizione degli Emmy Awards, gli “Oscar della televisione americana”. Anthony Anderson (black-ish) e Lauren Graham (Gilmore Girls) hanno presentato al pubblico tutte le candidature più importanti. Come sempre, non mancano le sorprese e le delusioni.

Nelle categorie Drama è dominio assoluto di Game of Thrones che porta a casa la bellezza di 23 nomination, tra cui: quella in “Miglior Serie”, 2 nomination in “Miglior attore non protagonista” (Peter Dinklage e Kit Harrington) e ben 3 in “Miglior attrice non protagonista” (Emilia Clarke, Maisie Williams e Lena Headey). Seguono subito dietro, tra le miniserie, American Crime Story: The People v. O.J. Simpson a 22 nomination, e la seconda stagione di Fargo (prima nella nostra classifica dei Drama 2015, e vincitrice del Seriangolo awards come miglior miniserie) a 18.

Nelle categorie Comedy, si conferma il trend degli ultimi anni, con il declino delle serie del broadcast americano (resiste solo Modern Family nella categoria di “Miglior serie Comedy”) e il dominio del via cavo e dei servizi streaming come Netflix e Amazon.

La cerimonia di consegna dei premi si terrà il 18 settembre. Di seguito trovate l’elenco delle principali nomination relative alle serie tv.

Miglior drama
The Americans
Better Call Saul
Downton Abbey
Game of Thrones
Homeland
House of Cards
Mr Robot

Miglior comedy
black-ish
Master of None
Modern Family
Silicon Valley
Transparent
Unbreakable Kimmy Schmidt
Veep

Miglior attore in una serie drama
Kyle Chandler, Bloodline
Rami Malek, Mr Robot
Bob Odenkirk, Better Call Saul
Matthew Rhys, The Americans
Liev Schreiber, Ray Donovan
Kevin Spacey, House of Cards

Miglior attrice in una serie drama
Claire Danes, Homeland
Viola Davis, How To Get Away With Murder
Taraji P Henson, Empire
Tatiana Maslany, Orphan Black
Keri Russell, The Americans
Robin Wright, House of Cards

Miglior attore di una serie comedy
Anthony Anderson, black-ish
Aziz Ansari, Master of None
Will Forte, The Last Man on Earth
William H. Macy, Shameless
Thomas Middleditch, Silicon Valley
Jeffrey Tambor, Transparent

Miglior attrice di una serie comedy
Ellie Kemper, Unbreakable Kimmy Schmidt
Julia Louis-Dreyfus, Veep
Laurie Metcalfe, Getting On
Tracee Ellis Ross, black-ish
Amy Schumer, Inside Amy Schumer
Lily Tomlin, Grace and Frankie

Miglior attore non protagonista di una serie drama
Jonathan Banks, Better Call Saul
Ben Mendelsohn, Bloodline
Peter Dinklage, Game of Thrones
Kit Harrington, Game of Thrones
Michael Kelly, House of Cards
Jon Voight, Ray Donovan

Miglior attrice non protagonista di una serie drama
Maggie Smith, Downton Abbey
Lena Headey, Game of Thrones
Emilia Clarke, Game of Thrones
Maisie Williams, Game of Thrones
Maura Tierney, The Affair

Migliore attore non protagonista di una serie comedy
Louie Anderson, Baskets
Andre Braugher, Brooklyn Nine-Nine
Keegan-Michael Key, Key & Peele
Ty Burrell, Modern Family
Tituss Burgess, Unbreakable Kimmy Schmidt
Tony Hale, Veep

Miglior attrice non protagonista in una serie comedy
Niecy Nash, Getting On
Kate McKinnon, SNL
Gaby Hoffmann, Transparent
Allison Janney, Mom
Judith Light, Transparent
Anna Chlumsky, Veep

Miglior guest star femminile in un Drama
Laurie Metcalf, Horace and Pete
Molly Parker, House of Cards
Ellen Burstyn, House of Cards
Allison Janney, Masters of Sex
Margo Martindale, The Americans
Carrie Preston, The Good Wife

Miglior guest star maschile in un Drama
Max von Sydow, Game of Thrones
Reg E. Cathey, House of Cards
Mahershala Ali, House of Cards
Paul Sparks, House of Cards
Hank Azaria, Ray Donovan
Michael J. Fox, The Good Wife

Miglior guest star femminile in una Comedy
Tina Fey and Amy Poehler, Saturday Night Live
Melissa McCarthy, Saturday Night Live
Amy Schumer, Saturday Night Live
Christine Baranski, The Big Bang Theory
Laurie Metcalf, The Big Bang Theory
Melora Hardin, Transparent

Miglior guest star maschile in una Comedy
Bob Newhart, The Big Bang Theory
Tracy Morgan, Saturday Night Live
Larry David, Saturday Night Live
Bradley Whitford, Transparent
Martin Mull, Veep
Peter MacNicol, Veep

Miglior Miniserie
American Crime
Fargo
The Night Manager
American Crime Story: The People v. OJ Simpson
Roots

Miglior Film tv
A Very Murray Christmas
All the Way
Confirmation
Luther
Sherlock: The Abominable Bride

Miglior attrice in una miniserie o film tv
Kristen Dunst, Fargo
Felicity Huffman, American Crime
Audra McDonald, Billie Holiday: Lady Day at Emerson’s Bar & Grill
Sarah Paulson, American Crime Story: The People v. O.J. Simpson
Lili Taylor, American Crime
Kerry Washington, Confirmation

Miglior attore in una miniserie o film tv
Bryan Cranston, All The Way
Benedict Cumberbatch, Sherlock: The Abominable Bride
Ibris Elba, Luther
Cuba Gooding Jr, American Crime Story: The People v. O.J. Simpson
Tom Hiddleston, The Night Manager
Courtney B. Vance, American Crime Story: The People v. O.J. Simpson

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film tv
Melissa Leo, All The Way
Regina King, American Crime
Sarah Paulson, American Horror Story: Hotel
Kathy Bates, American Horror Story: Hotel
Jean Smart, Fargo
Olivia Colman, The Night Manager

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film tv
Jesse Plemons, Fargo
Bokeem Woodbine, Fargo
Hugh Laurie, The Night Manager
Sterling K. Brown, American Crime Story: The People v. O.J. Simpson
David Schwimmer, American Crime Story: The People v. O.J. Simpson
John Travolta, American Crime Story: The People v. O.J. Simpson

Fonte: TvLine

Qui trovate i risultati della scorsa edizione.

Condividi l'articolo

Informazioni su Joy Black

Conosciuto anche in altre sfere del reale come Antonio Gardini Gallotti, secondo del suo nome, Hand of The King di Seriangolo e giudice losco del Fanta-GOT. Lost-dipendente in fase di riabilitazione, è poi finito per diventare Whovians irrecuperabile. Proprio seguendo le vicende dei sopravvissuti del volo Oceanic 815, è nata in lui la passione per le serie TV. Le sue preferite sono, oltre ovviamente a Lost e a Doctor Who, Breaking Bad e Battlestar Galactica. Nel frattempo si è anche laureato in Sociologia con una tesi su Black Mirror. Altri interessi: wrestling, cinema e fumetti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 commenti su “Emmy 2016: Le nomination

  • Tommy2407

    Hanno finalmente dato i meriti che spettano a The americans, sia lodato il Signore.
    Nominations quasi totalmente giuste sta volta, al posto di Homeland e downton ci avrei messo the leftovers e The knick ma non si può avere tutto.
    La mancanza di Eva green è qualcosa di terribile sopratutto per 3×04 dove ha mostrato qualcosa di meraviglioso.
    Per il resto bene o male è tutto in regola (si vabbè hanno nominato kit harrington ma quello si sapeva)con qualche regalo e qualche omissione, ma un netto passo avanti rispetto la scorsa edizione e sopratutto niente Gaga, ora la Dunst può prendersi la sua rivincita.
    Totalmente assente OITNB ma con quella terza stagione non poteva dare tanto, anche se l’anno prossimo prenderà tanti bei premi.

     
  • annamaria

    Fatemi capire, se Kit Harrington è candidato come “Miglior attore NON protagonista” e, soprattutto, Emilia Clarke è candidata come “Miglior attrice NON protagonista” CHI SONO I PROTAGONISTI di Game of Thrones??? (Scusate a maleducazione delle maiuscole, ma vorrei proprio che qualcuno me lo dicesse)
    Passi per Arya e per Cersei e pure per Tyrion, anche se è dura, ma Daenerys???
    Daenerys non è una protagonista da sempre?
    E Jon, soprattutto quest’anno, non è un protagonista?
    Cosa deve fare uno per essere preso sul serio?
    Morire e resuscitare, per caso?
    Check!

     
  • Rorschach

    Avrei voluto Jon Bernthal (Il Punitore in Daredevil) come migliore attore non protagonista, ma si sa, i critici odiano i super eroi.

    Peccato per The Leftovers, quest’anno è riuscita a stupirmi più dell’anno scorso.

    Spero per Mr Robot come miglior Drama

    Per tutto il resto, date a GoT ciò che è di GoT

     
    • 999sickboy666

      Se (con un minimo di obiettività) “dessero a GoT ciò che è di GoT”, lo show di HBO prenderebbe un gran totale di zero premi (e, a voler essere del tutto onesti, andrebbero azzerate anche le nomination).

      Quella serie è allucinante: più passano le stagioni e più diventa monnezza.

       
  • Teresa

    E lo sapevo! Non hanno candidato Eva Green! E’ inaccettabile questa cosa. La Green è indiscutibilmente l’attrice migliore che ci sia ora in TV, tutte le altre le stanno lontano anni luce. E cosa fanno i giurati degli Emmy? Candidano un’altra volta Viola Davis, altrimenti la Maria De Filippi made in USA Shonda Rhimes si incavola, e persino l’attrice di quella trashata senza appello di Empire.
    Va bene che sono americani, ma sono davvero dei tamarri. Oltre a non capirci una mazza.
    E anche come miglior attore in una miniserie, dico io, c’erano i ragazzi di American crime che sono stati straordinari. Largo ai giovani, e poi? sempre la solita sbobba.

     
    • Tommy2407

      Sono d’accordo con te per quanto riguarda la Green e la Henson, ma su Viola Davis proprio no.
      Solo perchè reciti in un’opera mediocre non vuol dire che tu non possa dare un’interpretazione straordinaria, basti a pensare a Meryl streep che per the iron lady ha vinto il terzo oscar e Bryan cranston dove con Trumbo ha avuto la prima nomination all’academy.
      Se hai visto HTGAWM non puoi negare che sia stata veramente bravissima (sopratutto l’anno scorso) e che la nomination sia stata assolutamente meritata, anche se probabilmente non vincerà di nuovo.

       
      • Teresa

        Tommy, de gustibus. La Davis si adegua al livello dello show in cui recita, e questo lo fa benissimo, per carità. Ma è uno show trash, e lei recita in modo trash (sempre secondo me). Non è il genere di recitazione che piace a me. E per quanto riguarda l’anno scorso, per i motivi sopracitati, per me non meritava di vincere, anche perché c’era di meglio.
        a questo punto, visto che dalle nomination hanno eliminato l’attrice migliore, cioé la Green, per me dovrebbe vincere la Maslany. Oppure la Wright.

         
  • Travolta

    Spero in un riconoscimento per The Americans .
    E’ dura ma o Keri Russel o Matthew Rhys o miglior drama.Speriamo bene 🙂

     
  • Filippo

    Premetto che non riuscirò ad essere totalmente obiettivo, perché le nomination a The Americans mi sono giunte così inaspettate che ancora devo abituarmi al fatto che NO, non è stato un sogno, ma che, ANZI, quelli degli Emmy hanno (più o meno) smesso di dormire. Ad ogni modo, lo devo dire, sono parecchio soddisfatto dagli Emmy quest’anno. Ovviamente, non mancano per nulla gli abusi di nomination per certe serie (e non penso ci sia nemmeno da dire quali) e la totale assenza per molte altre ben più meritevoli (voglio nominarne solo alcuni, fra cui The Leftovers, assolutamente, ma anche prodotti quali Crazy Ex-Girlfriend e Jane the Virgin e, nonostante una terza stagione leggermente imperfetta, anche Orange Is the New Black meritava di sicuro di più). Non voglio divulgarmi, ma mi appresto a scrivere un grande commento in cui espongo i miei desideri e i miei presentimenti su quelli che saranno o meno i vincitori di quest’anno per le categorie principali.

     
  • Ilaria

    E’ tremendo il fatto che non abbiano nominato Eva Green =__=
    A questo punto sarebbe giusto che finalmente la Maslany avesse il giusto riconoscimento.

     
  • Samanta

    A me dispiace per la mancata nomination agli attori di Outlander, soprattutto quella a Caitriona Balfe come miglior attrice protagonista e a Tobias Menzies come miglior attore non protagonista. Outlander si porta a casa solo le nomination per i migliori customi e le migliori scenografie…un po’ pochino a mio avviso! Game of Thrones asso pigliatutto ha un po’ stufato!