Masters Of Sex – 4×06/07 Family Only & In To Me You See

Masters Of Sex - 4x06/07 Family Only & In To Me You SeeSulla qualità della serie di Michelle Ashford non si discute, nemmeno dopo quattro anni di programmazione che l’hanno vista oscillare tra stagioni eccellenti e altre meno convincenti. In questa quarta annata sembrano convivere entrambe le anime dello show, che continua a perdersi e ritrovarsi nel giro di pochi episodi.

Non è raro, infatti, che una serie che viaggia su binari in parte imposti dall’aderenza alla realtà storica – ricordiamo che Masters Of Sex è prima di tutto la storia vera di Bill e Virginia –, ma che si prende la licenza artistica di deviare o modificare il proprio racconto per fornire una più ampia visione del fenomeno al centro della storia, il sesso appunto, trovi difficoltà sulla gestione nel lungo periodo, rischiando di reiterare alcune situazioni o di far vagare in modo confuso i suoi personaggi, non donando loro un percorso lineare e coerente con la loro caratterizzazione. In questo la serie cerca di reinventarsi continuamente, anche se non sempre con i risultati sperati.

4×06 Family Only

Masters Of Sex - 4x06/07 Family Only & In To Me You SeeLa famiglia, intesa nel senso più ampio del termine, è al centro del primo dei due episodi in analisi. Se a Betty questo concetto viene presentato solo come il legame naturale di parentela che non le permette di crescere il figlio di Helen, la sua compagna, per gli altri personaggi è più simile ad un’utopia irraggiungibile, il simbolo di un equilibrio sentimentale che non raggiungeranno mai.

Per Bill questo equilibrio è rappresentato da Libby e dalla famiglia che ha perduto e che cerca in tutti i modi di riconquistare; per Virginia invece è lo stesso dottor Masters ad essere la cosa più vicina ad un familiare che abbia mai avuto, ora tornato prepotentemente al centro dei suoi pensieri. Entrambi tentano di rimettere ordine nelle loro vite cercando di aggrapparsi a ciò che hanno perso, vivendo in un passato in cui erano più felici e stabili di quanto lo siano ora. Per la donna la situazione è ancora più complessa, non aiutata certo dalle scelte poco chiare degli autori, poiché si trova costantemente in lotta per la supremazia professionale con Nancy, agguerrita avversaria anche sul piano emotivo dopo l’ottimo “Coats Or Keys“. Tra le due donne si instaura un rapporto di conflitto e sfiducia all’interno dell’ufficio, una guerra di affermazione di sé che coinvolge anche Bill e Art.

Masters Of Sex - 4x06/07 Family Only & In To Me You SeeLa situazione familiare tra il dottor Dressen e la dottoressa Leveau, tuttavia, è ancora più complessa dato che si basa sull’accordo di un matrimonio aperto in cui Nancy si trova a suo agio, ma che Art non può accettare. È solo l’amore che prova per la moglie a far sì che l’uomo sopporti una situazione per lui devastante a livello emotivo: anche per questo egli non può far altro che mentire sul rapporto che ha avuto con Gini, perché paradossalmente per la donna è molto più rassicurante sapere che anche lui approvi il loro moderno stile di vita, piuttosto che il contrario.

Masters Of Sex - 4x06/07 Family Only & In To Me You SeeChi invece cerca di slegarsi definitivamente dal concetto di famiglia è Libby, in questo episodio non solo alla ricerca della liberazione mentale ma anche di quella fisica. La nudità diventa per lei la forma di emancipazione più autentica, non più costretta dai vestiti che indossa, simbolo della sua cultura e della sua appartenenza alla società. Il segmento che la vede protagonista certifica in modo esemplare l’evoluzione di questo personaggio, ormai tra i più interessanti della serie.

La ricerca della stabilità coinvolge tutti i protagonisti in “Family Only” e diventa critica nei minuti finali dell’episodio, quando l’idea di famiglia di Betty viene completamente distrutta dalla morte di Helen; un evento traumatico non solo per la donna ma anche per gli altri personaggi e, soprattutto, per lo spettatore.

Voto: 7

4×07 In To Me You See

Masters Of Sex - 4x06/07 Family Only & In To Me You SeeSe c’è una cosa su cui si è sempre concentrato lo show in maniera quasi ossessiva, questo è il rapporto tra Bill e Virginia, ora arrivato ad un punto critico non solo per lo sviluppo dei personaggi ma anche per la pazienza dello spettatore. È chiaro che il tira e molla tra i due sia stato essenziale negli scorsi anni anche in relazione alla ricerca che svolgevano insieme, ma in questa quarta stagione che avrebbe bisogno di muovere la trama in altre direzioni narrative sta diventando sempre meno interessante e ispirato. Bill, infatti, non è per nulla propenso a ricominciare il travaglio emotivo che lo aveva coinvolto nel periodo del Park Chancery Hotel e questo viene espresso, purtroppo, in maniera molto dettagliata e didascalica in “Family Only” e ripreso ancora una volta all’inizio dell’episodio successivo. Forse è anche questo il motivo che ha spinto gli autori a portare in scena il personaggio di Dody, proveniente dal passato del dottor Masters ma il cui ruolo è ancora tutto da definire.

Masters Of Sex - 4x06/07 Family Only & In To Me You See“In To Me You See” è un episodio di transizione in cui si torna a concentrarsi maggiormente sul sesso e sulla ricerca: si pongono le basi per uno studio più approfondito sull’omosessualità e si fa maggior riferimento alla concorrenza spietata che sta iniziando a nascere nel campo medico in cui sono specializzati i protagonisti. La disinformazione quasi totale sull’argomento che Bill e Gini hanno cercato alacremente di combattere sin dalla prima stagione rischia di essere ancora più diffusa che un tempo, visti i rischi connaturati all’emergere di inesperti sessuologi che propongono terapie non sperimentate e che viaggiano sul successo che la sexual revolution sta portando nella società.

Masters Of Sex - 4x06/07 Family Only & In To Me You SeeInteressante anche la scelta di dare maggior risalto al personaggio di Louise, che cerca l’aiuto di Bill per curare l’impossibilità del marito di provare piacere a causa dell’incidente di cui anche lei è responsabile. La scena finale in cui compra un alcolico in una drogheria è drammatica quanto quella dell’episodio precedente, perché certifica il suo fallimento e l’impossibilità di fuggire dal senso di colpa che la sta distruggendo.

Con questo episodio Masters Of Sex continua a mostrare come non sia ancora in grado di elevarsi al di sopra della mediocrità, alternando fasi qualitativamente eccellenti ad alcune scelte narrative discutibili che, occasionalmente, sfiorano delle tinte soap.

Voto: 6,5

 

Davide Tuccella

Tutto quello che c'è da sapere su di lui sta nella frase: "Man of science, Man of Faith". Ed è per risolvere questo dubbio d'identità che divora storie su storie: da libri e fumetti a serie tv e film.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *