L’Angolo delle News – 28 novembre/04 dicembre


L’Angolo delle News – 28 novembre/04 dicembreTorna l’Angolo delle News portando con sé le notizie più interessanti della passata settimana seriale. In questo appuntamento vi parliamo della stagione quattro di Sherlock; del ritorno di Sense8 con uno speciale natalizio e non solo; dello spin-off di SoA; delle nuove serie in lavorazione e di tanto altro ancora.

Sherlock 4: il nuovo trailer

Il primo gennaio 2017 vedrà la messa in onda della prima puntata della quarta stagione del drama di BBC Sherlock. Di seguito trovate il primo video promozionale dell’episodio, condiviso tramite un tweet dal profilo ufficiale dello show:

Sense8: presto la seconda stagione

La serie rivelazione di Netflix Sense8 sta per tornare. Il servizio di streaming ha annunciato che il prossimo 23 dicembre sarà disponibile uno speciale natalizio di due ore, mentre la seconda stagione completa sarà rilasciata il 5 maggio 2017. Di seguito trovate una breve galleria con le prime immagini promozionali del ritorno dello show:

Lo spin-off di Sons of Anarchy diventa realtà

Dopo la fine della serie di FX Sons of Anarchy, i fan dello show potranno consolarsi con un nuovo spin-off, ambientato nello stesso universo narrativo dei motociclisti più famosi del piccolo schermo. Le riprese di Mayans MC, questo il titolo, inizieranno a marzo dirette dal creatore di SoA Kurt Sutter, seguendo uno script firmato dallo stesso Sutter con Elgin James. Questa serie non è stata ancora ordinata ufficialmente da FX, che vuole prima visionare del materiale per prendere una decisione definitiva.

Star Trek: Discovery – Fuller interrompe i rapporti

Bryan Fuller (Hannibal) ha interrotto definitivamente i rapporti con la nuova serie spin-off di Star Trek. L’autore avrebbe dovuto essere prima showrunner, poi solo produttore ed ora è diventato totalmente estraneo al progetto, lasciandolo nelle mani del creatore Alex Kurtzman. “I’m curious to see what they do with it”, avrebbe dichiarato Fuller a proposito.

Elisabeth Moss: nuova serie su Hulu

L’attrice di Mad Men e Top of The Lake Elisabeth Moss sarà la protagonista della nuova serie di Hulu, adattamento del romanzo di Margaret Atwood del 1985. The Handmaid’s Tale, questo il titolo, racconterà la storia di una società totalitaria ambientata in un futuro distopico. Gilead, territorio che faceva parte degli Stati Uniti, è ora governata da una religione fondamentalista e deviata che tratta le donne come oggetti di proprietà. Di seguito trovate alcune immagini promozionali che ritraggono la Moss e mostrano le atmosfere dello show:

Le nuove serie in lavorazione

Shut Eye: la nuova serie originale di Hulu vedrà tra i suoi protagonisti Isabella Rossellini. Ambientato a Los Angeles, lo show racconta la storia del mago e truffatore Charlie Haverford, che inizia ad avere vere visioni dal futuro;
Call Me Francis: Netflix vuole trasmettere la miniserie evento Call Me Francis di Mediaset, che racconta la storia di Jorge Maria Bergoglio partendo dal suo ruolo di prete gesuita fino al papato;
Drama Showtime: questo nuovo drama, ancora senza titolo, racconterà la storia di un ragazzo afro-americano che si renderà conto che per lui diventare grande sarà una questione di vita o di morte.

Rinnovi e cancellazioni

Questa settimana vi parliamo di due cancellazioni: la prima è in casa Amazon, con Good Girls Revolt, non rinnovata per una seconda stagione, mentre la seconda è ai danni di Masters of Sex, che non tornerà con la stagione 5, come deciso da Showtime.

I video della settimana

Partiamo con il trailer della seconda stagione di Outsiders, su  WGN America dal 24 gennaio:

Passiamo a Baskets 2, con il nuovo video promozionale di presentazione, dal 19 gennaio su FX:

Ecco la nuova serie di FOX The Mick, dal primo gennaio:

Per concludere, ecco il promo per Man Seeking Woman 3, dal 4 gennaio su FXX

Fonti: tvguide, spoiler tv, deadline, the holywood reporter, youtube

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *