L’Angolo delle News – 24/30 aprile


L’Angolo delle News – 24/30 aprileTorna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. Parliamo dell’hackeraggio ai danni di Orange is the New Black; dello sciopero che sta interessando gli sceneggiatori americani; della nuova serie di Netflix Glow; della nuova stagione di Transparent; di Fear the Walking Dead; di The Punisher e di tanto altro ancora.

Hollywood: nuovo sciopero degli sceneggiatori

Quello del 2007 sembrava un caso isolato, ma non è stato così. Dieci anni dopo il Writers Guild of America, sindacato che riunisce sceneggiatori e scrittori americani, ha indetto un nuovo sciopero per riuscire a firmare nuovi contratti più vantaggiosi con gli studios di Hollywood. Lo sciopero, approvato dal 96,3% dei 6310 votanti, potrebbe portare a ritardi nella produzione di numerose serie TV, che si ritroverebbero senza copioni da mettere in scena. I leader di WGA dovrebbero continuare le contrattazioni con gli studios martedì prossimo.

Hackerato Orange Is the New Black

La quinta stagione di Orange Is the New Black, la cui premiere è fissata per il 9 giugno, è disponibile da sabato sui canali di file sharing. Questo leak è opera di un gruppo di hacker, chiamato The Dark Overlord, che è riuscito ad entrare in possesso del materiale inedito e dopo un tira e molla con Netflix l’ha diffuso. Il sito di streaming online non avrebbe ceduto alle richieste degli hacker, che volevano una somma non specificata di denaro. “Siamo consci della situazione. La sicurezza di un produttore che lavora con i più grandi studios della TV è stata compromessa e le forze dell’ordine sono già state coinvolte“, ha dichiarato Netflix, che non è riuscito a contenere i danni. The Dark Overlord, però, ha rilanciato con un tweet (che trovate di seguito) che non promette bene per il futuro: “Chi è il prossimo della lista? FOX, IFC, Nat Geo e ABC. Oh, come ci divertiremo. Non staremo più a giocare“.

L’Angolo delle News – 24/30 aprile

Glow: nuovo materiale promozionale

La nuova serie di Netflix Glow, incentrata sul wrestling femminile degli anni ’80, ha diffuso un nuovo video promozionale e dei nuovi poster, per presentare l’imminente inizio dello show, fissato per il 23 giugno.

Transparent 4 parlerà anche di politica

Jill Soloway, creatrice di Transparent, si è lasciata andare a qualche dichiarazione sulla quarta stagione del suo show durante uno screening al fianco di Jeffrey Tambor, Judith Light e gli altri membri del cast dello show di Amazon. L’autrice, pur non svelando troppi dettagli sugli sviluppi della storia, ha dichiarato che lo show si interesserà anche di politica come mai ha fatto in passato. L’elezione del nuovo presidente USA ha dato un duro colpo alla comunità LGBT, di cui fa parte la protagonista dello show Maura, e le influenze si vedranno anche all’interno di Transparent.

Fear the Walking Dead: nuove foto dal set

La terza stagione della serie spin-off di The Walking Dead partirà il prossimo 4 giugno e per ingannare l’attesa possiamo vedere le nuove foto dal set e il nuovo video promozionale che ci presenta la prossima annata dello show:

The Punisher: Rosario Dawson non ci sarà

La protagonista di Daredevil Rosario Dawson ha parlato della nuova serie spin-off The Punisher in un’intervista. “Per The Defender è stato difficile riunire tutti. Le persone hanno tanti impegni! Tante volte ho pensato che avrei voluto davvero esserci. Avrei voluto fare un cameo in The Punisher, ma le cose non funzionano sempre come si vorrebbe“. È ufficiale quindi che l’attrice non sarà presente nel nuovo show di Netflix.

Le nuove serie in lavorazione

Echo Point: ABC sta sviluppando un time loop mystery drama per la stagione estiva del prossimo anno. Scritto dal co-autore di The Good Neighbor Jeff Richard, lo show avrà una forte vena sci-fi e thriller;
Roseanne: il celebre show degli anni ’90 (in Italia Pappa e Ciccia) potrebbe ritornare in TV con una serie revival. Nel progetto sarebbero coinvolti anche i protagonisti originali, Roseanne Barr e John Goodman. Lo show originale andò in onda per nove stagioni su ABC, collezionando recensioni positive per la rappresentazione della classe media americana;
Trust: Hilary Swank è entrata a far parte del cast della nuova serie di Danny Boyle (Slumdog Millionaire) Trust. La prima stagione sarà composta da dieci episodi e sarà girata tra Londra e Roma. Racconterà la storia di John Paul Getty III, erede petrolifero, rapito a Roma negli anni ’70;
The Black Company: la casa di produzione di Eliza Dushku (Buffy) ha acquistato i diritti per l’adattamento della serie di libri fantasy “The Black Company”. Lo show parlerà di un’unità di mercenari sempre in viaggio per conto della potente The Lady;
Titans: Greg Berlanti (Arrow) produrrà la nuova serie live-action Titans, che sarà trasmessa in esclusiva sul nuovo servizio di streaming della DC nel 2018. Titans racconterà la storia di un gruppo di giovani dotati di poteri che si apprestano a diventare supereroi.

Rinnovi e nuove date delle premiere

Partiamo dalle serie rinnovate: Z: The Beginning of Everything tornerà con una seconda stagione firmata Amazon, così come Into the Badlands, la cui terza annata è stata confermata da AMC.

Per quanto riguarda le date delle premiere vi segnaliamo il ritorno di: Ray Donovan (6 agosto), Episodes (20 agosto), The Tick (25 agosto).

I video della settimana

Partiamo con il nuovo teaser promo di Twin Peaks, dal 21 maggio:

Passiamo al nuovo promo di Snowfall, prossima serie estiva di FX:

Ecco il nuovo teaser della stagione conclusiva di The Strain, dalla prossima estate su FX

Per concludere vi mostriamo il nuovo trailer della stagione 5 di Episodes:

Concludiamo le news di questa settimana con la notizia della morte di Erin Moran, star di Happy Days, in cui interpretava la piccola di casa Cunningham, Joanie, soprannominata Sottiletta. L’attrice è scomparsa all’età di 56 anni per un cancro alla gola.

Fonti: deadline, the hollywood reporter, spoiler tv, youtube.

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.