L’Angolo delle News – 8/14 maggio


L’Angolo delle News – 8/14 maggioTorna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. Parliamo della nuova stagione di Arrested Development su Netflix; della nuova serie procedurale di Ryan Murphy con Angela Basset per il canale FX; della versione televisiva animata di Deadpool; delle nuove serie in lavorazione; dei numerosi rinnovi e cancellazioni e di tanto altro ancora.

Arrested Development: il protagonista firma per una nuova stagione

Le voci di un possibile ritorno della comedy Arrested Development si sono fatte molto insistenti negli ultimi tempi. Dopo il buon riscontro della serie revival del 2013, Netflix aveva dichiarato più volte di tenere in considerazione la produzione di una nuova stagione, la quinta, cercando di andare oltre la difficoltà di riunire il cast numeroso e molto impegnato anche su altri progetti. Una buona notizia arriva dal protagonista dello show Jason Bateman, che ha twittato “Just officially signed on to more ARRESTED DEVELOPMENT today” (Ho appena firmato ufficialmente per nuovi episodi di Arrested Development). Il produttore esecutivo della serie aveva dichiarato di voler riportare in vita lo show con 17 episodi originali, scenario che, alla luce dei nuovi sviluppi, potrebbe diventare presto realtà.

Nuovo progetto per Ryan Murphy e FOX

Di una cosa siamo certi: Ryan Murphy è instancabile e ne sono una prova le numerose serie da lui firmate ora in onda. Lo showrunner americano, però, non ha intenzione di smettere di creare qualcosa di nuovo. Il suo ultimo progetto sarebbe intitolato 911 (come il numero unico americano per le emergenze), un drama procedurale con Angela Bassett, che ha già lavorato al fianco di Murphy anche nella recente Roanoke. Lo show, prodotto al fianco di Brad Falchuck come gran parte degli show murphyani, parlerà di operatori del 911 con uno stile alla E.R.

FXX vuole la versione animata di Deadpool

La rete FXX sta lavorando ad una nuova serie animata su Deadpool, supereroe della Marvel sbarcato al cinema nel 2016. Lo show prende le firma di Donald Glover e di suo fratello minore Stephen, entrambi dietro alla dramedy rivelazione Atlanta. Lo show, ancora senza titolo, ha ricevuto un ordine di dieci episodi da trasmettere nel 2018. Jeph Loeb, fumettista (anche per Marvel) e produttore televisivo, sarà proprio uno dei produttori di questa serie animata e si è detto molto divertito di poter vedere l’unione tra Deadpool, Donald e FX.

Le nuove serie in lavorazione

Instinct: questo show di CBS vedrà Alan Cumming (The Good Wife) nei panni di un ex agente della CIA che si è costruito una vita normale come professore universitario. Un serial killer molto pericoloso lo riporterà al suo vecchio lavoro. La serie è basata sul romanzo di James Patterson, che sarà pubblicato a breve;
Wisdom of the Crowd: questo drama, ispirato all’omonimo format israeliano, racconta la storia di un visionario innovatore tecnologico che crea un’app per risolvere l’omicidio della figlia, rivoluzionando per sempre il modo di fare indagini sui crimini violenti;
By the Book: Johnny Galecki, produttore e star di The Big Bang Theory, firma questa comedy che racconta la storia di un uomo degli anni 2000 che decide di vivere secondo le regole della Bibbia. La serie è ispirata al romanzo “The Year of Living Biblically” di A.J. Jacobs;
Damnation: USA Network sta sviluppando questo drama che sarà una saga epica ambientata negli anni ’30 del Novecento in America, divisa tra Dio e la voglia di denaro. Il protagonista cercherà di iniziare una rivolta per distruggere lo status quo;
For the People: firmato da Paul Davies, uno degli scrittori di Scandal, questo drama racconterà la storia di un gruppo di avvocati che lavoreranno dalla parte dell’accusa e della difesa in casi di altissimo profilo, mentre le loro vite si intrecceranno anche fuori dall’aula di tribunale;
Start Up: ispirata all’omonimo podcast, questa comedy con Zach Braff (Scrubs) racconta la storia di un giornalista, marito e padre di famiglia che lascerà il suo lavoro per iniziare a lavorare in proprio. Ben presto capirà la pazzia del suo gesto;
The Gospel of Kevin: questo drama con Jason Ritter (The Event) racconterà la storia di Kevin, tornato a casa per stare accanto alla sorella rimasta vedova. Una notte il protagonista sarà raggiunto da una visione celestiale che gli affida una missione: salvare il mondo;
Castle Rock: la nuova serie antologica di Hulu, ambientata nell’universo di Stephen King e più precisamente a Castle Rock (ambientazioni ricorrente nella produzione del romanziere americano), ha visto l’ingresso di André Holland (Moonlight) nel suo cast ufficiale. Lo show sarà una saga di luci e ombre, in cui prenderanno vita le opere più interessanti di King;
Crash & Burn:  Hulu ha ordinato Crash & Burn, basato sul bestseller di Michael Hassan. Lo show racconterà la storia problematica di tre ragazzi dei sobborghi partendo dagli anni ’90. Questa serie sarà in egual misura un mystery, un thriller e un approfondimento psicologico sui protagonisti.

Rinnovi e cancellazioni:

Questa settimana è stata importante per il gran numero di rinnovi e cancellazioni da parte delle più importanti reti televisive americane. Le serie che hanno avuto fortuna sono The Son (AMC), Brooklyn Nine-Nine (Fox), American Gods (Starz), Scandal (ABC) che tornerà per una settima e ultima stagione, mentre le serie che non vedremo più in onda sono 2 Broke Girls (CBS) e American Crime (ABC).

I video della settimana

Partiamo con un nuovo video promozionale per la terza stagione di Twin Peaks:

Ecco il primo trailer della nuova stagione di Top of the Lake, show con Elizabeth Moss, e Nicole Kidman:

Passiamo a Gypsy, nuova serie di Netflix con Naomi Watts:

Vi mostriamo il nuovo video promozionale di Snowfall, di FX, dal 5 luglio:

Passiamo al trailer ufficiale di Orange is the New Black, dal 9 giugno su Netflix:

Ecco il primo teaser che annuncia la seconda stagione di 13 Reasons Why:

Concludiamo con il primo teaser della stagione revival di Will & Grace:

Fonti: deadline, the hollywood reporter, spoiler tv, youtube.

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *