L’Angolo delle News – 12/18 giugno


L’Angolo delle News – 12/18 giugnoTorna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. Parliamo della seconda stagione di Westworld; del cambio di piani per la seconda stagione di American Crime Story; del futuro incerto di Big Little Lies; di Luke Cage 2; della nuova stagione di Luther su BBC; delle nuove serie in lavorazione e di tanto altro ancora.

American Crime Story: novità sulle stagioni

La serie antologica American Crime Story, dopo aver debuttato con successo, aveva già ufficializzato il rinnovo per altre due stagioni, la seconda dedicata all’uragano Katrina del 2005, la terza incentrata sull’omicidio dello stilista italiano Gianni Versace. FX però ha deciso che le cose andranno diversamente: la produzione di American Crime Story: Katrina è stata posticipata al 2018, facendo debuttare prima la stagione a tema Versace, già in produzione dallo scorso aprile. The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story, questo il titolo, parlerà dell’omicidio dello stilista, avvenuto sulle scale della sua villa a Miami, per mano del serial killer Andrew Cunanan. Penelope Cruz sarà Donatella Versace, sorella di Gianni, mentre Ricky Martin interpreterà Antonio D’Amico, compagno dello stilista.

Westworld: svelato il titolo della premiere

La seconda stagione di Westworld, in programma per il 2018, sarà composta da dieci episodi. Non ci sono ancora dettagli sulla seconda annata, l’unico indizio che abbiamo è il titolo, o almeno una parte, della premiere, che si può vedere nell’immagine sotto. Lo script dell’episodio è parzialmente coperto, ma fa intravedere le prime parole del titolo. Come continuerà?

Big Little Lies 2: “It’s Possible”

La miniserie di HBO Big Little Lies è nata come una stagione autoconclusiva, ma il buon riscontro di pubblico potrebbe aver fatto cambiare idea ai vertici della rete. David E. Kelley, scrittore e produttore esecutivo di questo show adattamento del romanzo di Liane Moriarty del 2014, ha dichiarato di non aver mai programmato una seconda annata, ma che c’è la possibilità che diventi realtà. “Il progetto era nato come un’unica stagione anche a causa del cast: Reese Witherspoon, Nicole Kidman, Alex Skarsgård, Shailene Woodley. Queste sono persone con grandi carriere piene di progetti uno in fila all’altro e loro potevano dedicarci il tempo di un’annata“, ha dichiarato Kelley, aggiungendo “è ironico pero che è questa la ragione per cui abbiamo pensato ad una sola stagione, mentre sono loro ora che vogliono partecipare ad una seconda annata“.

Luke Cage 2: nuove foto dal set

La seconda stagione della serie di Netflix Luke Cage ci regala alcuni scatti dal set della nuova annata. Nelle foto vediamo il protagonista Mike Colter al fianco di Rosario Dawson. Eccole nella galleria:

Luther: su BBC la quinta stagione

Idris Elba tornerà ad interpretare il detective della polizia di Londra John Luther nella quinta stagione del drama Luther. Composto da quattro episodi, la nuova annata parlerà degli affari ancora irrisolti del protagonista e verrà girata agli inizi del 2018. Elba ha dichiarato: “Sono contentissimo che tutto il progetto sia rinato e non vedo l’ora di indossare di nuovo il cappotto di Luther“.

Le nuove serie in lavorazione

Snowpiercer: Alison Wright (The Americans, Feud) è entrata nel cast di questo drama di TNT, sequel dell’omonimo film del 2013 di Bong Joon-ho. Ambientato sette anni dopo che il mondo si è trasformato in una distesa ghiacciata, lo show narrerà dell’umanità rimasta a bordo di una enorme nave che gira il globo;
Medici: Sean Bean e Jon Cassar, showrunner di 24, sono entrati nel progetto Medici, serie anglo-italiana. Cassar produrrà e dirigerà quattro dei nuovi otto episodi, mentre l’attore sarà Jacopo Pazzi;
Sea Oak: Glenn Close sarà la protagonista di questa comedy per Amazon, con protagonista una donna tornata sulla terra dopo la sua morte, arrabbiata come non mai. Questo pilota in produzione dovrà passare per la votazione degli utenti del servizio streaming, metodo utilizzato da anni da Amazon;
Olive Forever: questo comedic drama per USA Network racconterà la storia di Olive, una misteriosa studentessa delle superiori che si dà ai furti. Dovrà, però, fare i conti con i suoi nuovi genitori affidatari, con una nuova città e con tutti coloro che le vorranno mettere i bastoni tra le ruote;
Paradise Lost: Martin Freeman produrrà l’adattamento di Paradiso Perduto, poema di John Milton del 1667. Lo show è descritto come un Game of Thrones  biblico, introducendo lo spettatore in un’era di intrighi politici e incredibile violenza;
The Haunting of Hill House: questa serie reboot di Netflix adatterà il romanzo del 1959 firmato da Shirley Jackson. La storia parlerà di quattro persone che vivono in una villa vecchia di 80 anni.
Killing Eve: Sandra Oh (Grey’s Anatomy) sarà nel cast di questa serie originale di BBC America. Lo show racconterà la storia di uno spietato assassino e della donna incaricata di fermarlo;
Sick Note: Lindsay Lohan e Rupert Grint saranno i protagonisti di questa nuova serie di Sky. Lo show racconterà la storia di Daniel, che crede di avere una malattia incurabile per sbaglio. Deciderà, però, di tenere la sua famiglia all’oscuro della notizia.

Rinnovi e nuove date delle premiere

Questa settimana vi segnaliamo il rinnovi di Unbreakable Kimmy Schmidt, che tornerà con la quarta stagione su Netflix. Per quanto riguarda le date delle premiere, Mindhunter, nuovo docu-drama di Netflix, debutterà il prossimo 13 ottobre.

I video della settimana

Partiamo con un nuovo video per The Mist, che presenta uno dei protagonisti:

Ecco Friends from College, nuova serie Netflix, che debutterà il prossimo 14 luglio:

Passiamo al nuovo teaser trailer di Transparent 4:

Concludiamo con il nuovo teaser di Insecure 2, dal 23 luglio:

Fonti: deadline, the hollywood reporter, spoiler tv, youtube.

Condividi l'articolo

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *