L’Angolo delle News – 4/10 giugno


L’Angolo delle News – 4/10 giugnoTorna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. Parliamo del nuovo prequel di Game of Thrones; delle nuove entrate nei cast; di quello che ci proporrà la nuova stagione televisiva; dei rinnovi della settimana e di tanto altro ancora.

Game of Thrones: HBO ordina il prequel

Il successo planetario di Game of Thrones ha portato HBO a non voler arrendersi alla sua fine; da tempo si stavano studiando possibili prequel o sequel, per portare avanti la sua eredità e continuare a macinare ascolti. HBO ha ordinato ufficialmente un episodio pilota per il primo prequel della saga, che ancora non ha un titolo, ma che sappiamo essere ambientato migliaia di anni prima degli eventi di GOT. La volontà è quella di raccontare la discesa dall’era dorata degli eroi verso un momento molto più buio, incorporando molti segreti nel passato delle vite dei protagonisti della serie madre. Questo episodio sarà scritto da Jane Goldman e George R.R. Martin e basato su una loro storia originale.

Le nuove entrate nei cast

Castle Rock: la star di Fargo Allison Tolman è entrata nel cast di questa nuova serie basata sul mondo letterario di Stephen King e interpreterà un ruolo ricorrente: la sorella di una delle protagoniste;
Chambers: questa nuova serie di Netflix vedrà come protagonista Uma Thurman affiancata da Tony Goldwyn, che interpreterà un uomo pieno di misteri, che cercherà a tutti i costi di nascondere;
His Dark Materials: l’adattamento dell’omonima saga letteraria ha aperto le porte a James McAvoy, Ruth Wilson e Clarke Peters che saranno dei personaggi di primo piano in questa nuova miniserie in otto parti.

Le nuove serie in lavorazione

Drama di Shonda Rhimes: la showrunner americana sta costruendo il suo primo progetto targato Netflix; adatterà l’articolo del New York Time Magazine How Anna Delvey Tricked New York’s Party People, scritto da Jessica Pressler, per la TV, costruendo una serie di cui ancora non si conosce la lunghezza. L’articolo racconta la storia di Anna Delvey, che si è finta un’ereditiera tedesca per truffare l’alta società della grande mela;
The Underground Railroad: Amazon ha ordinato questo show di Barry Jenkins, che dirigerà tutti e undici gli episodi della prima stagione. Il drama, adattamento sull’omonimo romanzo, andrà oltre i confini del realismo e racconterà di un treno mitico che trasporta schiavi verso un’America alternativa;
Now Apocalypse: questa nuova comedy di Starz segue le avventure di Ulysses e dei suoi tre amici, alla ricerca dell’amore, sesso e fama; lo show esplorerà le loro identità che si scontrano con la caotica Los Angeles;
Crossing Swords: il team dietro a Robot Chicken darà vita a questa nuova comedy di Hulu, di cui è stato, per ora, commissionato il pilota; questa adult animated comedy è ambientata nel passato e segue le avventure di Patrick, un contadino che sogna il castello del suo Re;
Euphoria: HBO ha scelto Zendaya, giovane attrice americana, come protagonista di questo nuovo show; il drama è descritto come una storia di droghe, sesso, identità, traumi, amore e amicizia, raccontata da una giovane e bugiarda Rue, la protagonista;
Tell Me a Story: la nuova serie di CBS All Access sarà un fairytale thriller con protagonista Danielle Campbell; in ogni episodio verrà presa una fiaba tra le più note e verrà raccontata dandole un tocco nero e misterioso. I Tre Porcellini, Cappucetto Rosso, Hansel e Gretel avranno nuova vita a New York e sarà oscura come mai prima.

I rinnovi, le cancellazioni e le nuove date delle premiere

Partiamo con il rinnovo di Atlanta, dramedy di successo di Donald Glover, che è stata rinnovata per una terza stagione da FX; anche 13 Reasons Why è stato rinnovato per una terza stagione da Netflix; per quanto riguarda le date delle premiere vi segnaliamo Shameless 9, che tornerà il 9 settembre e Orange Is the New Black 6, disponibile dal prossimo 27 luglio.

Fonti: deadline, the hollywood reporter, spoiler tv, youtube

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.