Supernatural – 7×19 Of Grave Importance 1


Supernatural – 7x19 Of Grave ImportanceContinuando la tradizione dell’ultimo periodo, Supernatural si dimentica nuovamente la trama orizzontale. Eppure, nonostante questo, gli autori riescono a dar vita ad un episodio migliore che in precedenza con un forte richiamo alle prime stagioni pur mantenendo alcune caratteristiche delle ultime. Niente di straordinario, sia ben chiaro, ma almeno scorre abbastanza velocemente.

L’avevamo intuito con la chiusura dello scorso episodio: Bobby è un fantasma e non riesce a comunicare in alcun modo con i ragazzi a cui pure è legato per mezzo della fiaschetta. Dopo averci fatto l’abitudine, avere tutto l’episodio concentrato in modo particolare su di lui è funzionale all’adattarsi al suo ritorno. Ed effettivamente l’episodio intero è principalmente dedicato all’altro mondo, quello che finora abbiamo conosciuto come essere, tendenzialmente, oscuro e negativo. A tal proposito, è sicuramente ben ricreata l’atmosfera della casa infestata, con quel bel tocco gotico che non lascia indifferenti.

Supernatural – 7x19 Of Grave Importance

L’episodio inizia con una vecchia fiamma del trio (letteralmente di tutto il trio) che chiama i due Winchester per poter parlare con loro. Tuttavia, la donna viene uccisa in una casa famosa per essere infestata dai fantasmi. Già qui, con il “doppio livello” di investigazione vediamo che la puntata cresce di interesse man mano che si dipana la non eccezionalmente approfondita trama singola. Di fatto la storia in sé della casa desta assai scarso interesse: quello che colpisce più che altro sono le investigazioni non tanto dei fratelli, che è evidente abbiano meno spazio del solito, ma ci si concentra in particolare su Bobby ed il suo volersi mostrare ai due figli adottivi. Come già detto in precedenza, ben poco digerisco il fatto che Bobby sia voluto rimanere sulla Terra ben conscio delle conseguenze che la sua scelta potrà rovinarlo per sempre. La cosa mi sembra assurda, considerando non solo che i ragazzi se la sono cavata in passato da soli anche senza la continua assistenza di Bobby, ma che egli, essendo un cacciatore, sa benissimo le conseguenze delle proprie azioni. È per questo che ho trovato assai coerente la reazione stessa di Dean, il quale è sì contento di riavere Bobby, ma è altresì conscio di cosa questo stato voglia dire. La sua reazione apparentemente negativa, è sembrata più spaventata che altro. Anche perché sa che si arriverà al punto in cui Bobby perderà la testa e saranno costretti a bruciare la fiaschetta, quasi come artefici della morte definitiva del padre adottivo.

Supernatural – 7x19 Of Grave Importance

Se sul fronte dei Leviatani non si alza una mosca – e siamo al diciannovesimo episodio – la questione di avere un fantasma, tra l’altro potenziato dal super fantasma che ha ucciso, dalla propria parte può sicuramente, almeno in teoria, apportare una buona serie di novità e di spunti creativi da non sottovalutare. Sempre che non gli si dia nuovamente il ruolo di prima, il che renderebbe ancora più inutile la necessità di eliminarlo dalla scena per farlo poi tornare.

La parte finale, con la discussione tra i due fratelli inconsapevoli di essere ascoltati è piuttosto emblematica. A fronte di un Sam che, come al suo solito, tende a mostrarsi più logico e pacato, Dean è infuriato con Bobby. La paura che si può leggere nel suo sguardo non è cosa da poco: la persona che ha svolto davvero il ruolo di padre per loro due, rifiutando di abbandonare questo mondo, ha scelto per sé anche un futuro nefasto. Per quanto egli abbia tutte le buone intenzioni, e questo è chiaro a Dean, il ragazzo non può che essere seriamente preoccupato: se tutto andrà a rotoli, toccherà proprio a loro doverlo “uccidere”.

Supernatural – 7x19 Of Grave ImportanceLa totale assenza di Dick Roman e dei Leviatani, ormai, non ci stupisce più. È chiaro che non possano occuparsi di questa vicenda nei pochi episodi rimasti e dovranno piuttosto preparare un finale di stagione che valga davvero la pena di vedere. Purtroppo Supernatural in questa stagione non sta riuscendo affatto a rinnovarsi, ed è innegabile che le difficoltà in cui si trovi siano eccezionalmente lampanti.

Voto: 6

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Mario Sassi

Un po' romano un po' napoletano, ha preparato la sua valigia di cartone e se n'è andato a Philadelphia, nella speranza di incrociare Rocky alle prese con un nuovo allenamento. Tra letteratura, cinema e serie TV si domanda ancora come faccia a trovare tempo per respirare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Supernatural – 7×19 Of Grave Importance

  • moonacre

    bella recensione! questo episodio mi è piaciuto molto, il ritorno di Bobby sulla scena è senz’altro gradito e le prospettive che si affacciano sulla nuova collaborazione con un fantasma sono interessanti. una casa in cui tutti i morti diventano fantasmi e rimanono bloccati al suo interno, non può che ricordarci american horror story, e insieme ai tratti gotici dell’edificio risulta un elemento assai godibile della narrazione. avrei gradito un maggiore approfondimento sugli aspetti che riguardano la casa: sul fatto che i mietitori non raccolgano le anime lì (come spiega victoria) condannandole a diventare fantasmi e su come facesse Tizio ad assorbire l’energia degli altri fantasmi. avrebbero potuto anche spendere due parole in più su questi elementi che non penso verranno più ripresi in seguito.