L’Angolo Mensile delle News – Maggio 2024


L’Angolo Mensile delle News – Maggio 2024Ecco il nuovo appuntamento con l’Angolo Mensile delle News, rubrica che tratta le notizie e i temi più importanti che hanno caratterizzato il mese telefilmico appena trascorso. In questo articolo parleremo della nuova serie su Harry Potter; del problema di George RR Martin con gli sceneggiatori; del nuovo drama di Anthony Hopkins; di Aubrey Plaza che torna su Prime video; del nuovo show di Natalie Portman; vi mostreremo i nuovi trailer del mese e parleremo dei rinnovi di maggio.

Daniel Radcliffe parla della serie su Harry Potter

In una recente intervista, Daniel Radcliffe ha dichiarato che sarebbe saggio per l’imminente serie televisiva Harry Potter, di Max, prendere le distanze dall’iconica serie di film, il che significa che potrebbe essere molto difficile per lui apparire nello show. Radcliffe è stato il protagonista di otto film di Harry Potter, dal 2001 al 2011. “Penso che vogliano molto saggiamente dare un taglio netto con quanto già fatto“, ha aggiunto, “e non so se funzionerebbe se ci facessero fare qualcosa. Sarò molto felice di guardare lo show insieme a tutti gli altri“, ha detto Radcliffe. “Quello che ho capito è che stanno cercando di ricominciare da capo e sono sicuro che chiunque stia realizzando il progetto vorrà lasciare il proprio segno. Auguro loro, ovviamente, tutta la fortuna del mondo e sono molto entusiasta che il testimone sia passato. Ma non penso che sia necessario che io lo passi fisicamente”.

George RR Martin parla dei problemi con gli sceneggiatori

George RR Martin ha recentemente utilizzato il suo blog personale per approfondire il suo problema con gli adattamenti di Hollywood e i tentativi degli sceneggiatori di far proprio il materiale originale. Martin aveva già parlato di questo problema nel 2022 durante una discussione con il collega autore Neil Gaiman, in cui si lamentò del fatto che la maggior parte degli scrittori di Hollywood pensa di non aver bisogno di essere fedeli alle opere scritte che stanno adattando per il cinema o la televisione. “Da allora è cambiato poco”, ha scritto Martin sul suo blog, “anzi, le cose sono peggiorate. Ovunque si guardi, ci sono sempre più sceneggiatori e produttori desiderosi di prendere grandi storie e farle proprie. Non sembra importare se il materiale originale sia stato scritto da Stan Lee, Charles Dickens, Ian Fleming o Roald Dahl“, aggiungendo, “non importa quanto sia importante uno scrittore, non importa quanto sia bello il libro, sembra che ci sia sempre qualcuno a portata di mano che pensa di poter fare meglio, desideroso di prendere la storia e migliorarla’“, ha aggiunto Martin.

Those About to Die: nuovo show con Anthony Hopkins

Ad aprile, Peacock aveva annunciato una nuova serie ambientata in epoca romana con Anthony Hopkins, dal titolo Those About to Die. Il servizio di streaming ha annunciato ora una data di uscita: il drama storico sarà presentato in anteprima giovedì 18 luglio, con tutti i 10 episodi. Nel teaser – che potete guardare di seguito – il personaggio di Hopkins racconta: “Questa storia non è altro che una storia di guerra“, mentre vediamo vari soldati e combattenti brandire spade, coltelli, archi e frecce. “Cittadini di Roma, fate bene le vostre scommesse“, avverte il personaggio di Hopkins, “perché ci sono quelli che stanno per risorgere… e quelli che stanno per morire“. Hopkins guida un cast che comprende diverse altre star come Iwan Rheon, Sara Martins e Tom Hughes. Those About to Die è “un dramma epico ambientato nel mondo corrotto della competizione tra gladiatori e guidata dallo spettacolo, che esplora un lato dell’antica Roma mai raccontato prima: lo sporco compito di intrattenere le masse, dando alla folla ciò che desidera di più… sangue e sport”, ci racconta la descrizione ufficiale del progetto. “La serie introduce un insieme di personaggi provenienti da tutti gli angoli dell’Impero Romano che si scontrano nell’intersezione esplosiva di sport, politica e dinastie” . Ecco il video promozionale:

La nuova serie di Aubrey Plaza per Prime Video

Aubrey Plaza e Joe Wengert hanno firmato una nuova serie comedy animata dal titolo Kevin, che sarà disponibile su Prime Video. I due attori saranno co-sceneggiatori e produttori esecutivi dello show, con Wengert che figurerà anche come showrunner. La trama ufficiale della serie ci racconta la storia di un gatto domestico che decide di non voler più vivere con le persone e che partirà per un viaggio alla ricerca del libero arbitrio. “Sono entusiasta di lavorare con Joe e Amazon per portare la storia di questo gatto sullo schermo. Non vedo l’ora che il mondo incontri Kevin!” ha dichiarato Plaza durante un’intervista. “Sono estremamente contento di lavorare con Amazon e con la mia vecchia amica Aubrey per questo show“, ha aggiunto Wengert. “Il vero Kevin era con me durante alcuni dei miei momenti più bassi. Questa comedy è la mia occasione per ringraziarlo, creando un mondo in cui può trovare una situazione meno deludente per se stesso“.

Lady in the Lake: svelate le prime immagini della nuova serie con Natalie Portman

Quando la scomparsa di una giovane ragazza sconvolge la città di Baltimora nel giorno del Ringraziamento del 1966, le vite di due donne convergono in una rotta di collisione fatale. Maddie Schwartz (Portman) è una casalinga ebrea che cerca di liberarsi di un passato segreto e di reinventarsi come giornalista investigativa; Cleo Sherwood è una madre che naviga nel ventre politico della Baltimora nera, mentre si danna per mantenere la sua famiglia. All’inizio le loro vite sembrano scorrere in parallelo, ma, quando Maddie si incaponisce sulla misteriosa morte di Cleo, si apre un baratro che mette in pericolo tutti coloro che le circondano. Di questo ci parlerà la nuova serie di Natalie Portman per Apple TV+,  che debutterà il 29 luglio. Di seguito la prima immagine promozionale:

I rinnovi e le cancellazioni del mese

Partiamo dalle buona notizie: la serie comedy Hacks, che vede Jean Smart nei panni di Deborah Vance – una leggendaria cabarettista che assume la giovane scrittrice di commedie Ava Daniels (Hannah Einbinder) per aiutarla a reinventare la sua carriera –, è stata rinnovata per una quarta stagione da Max. Stessa sorte anche per The Boys, confermata da Prime Video per una quinta annata, prima ancora del debutto della quarta stagione, attesa per il 13 giugno. Vi segnaliamo anche il drama storico Shōgun, annunciato come miniserie, ma rinnovato per altre due stagioni da FX, a seguito del suo enorme successo collezionato su Hulu, Disney+  e Star+.  Rinnovato anche Mr. & Mrs. Smith, con Donald Glover e Maya Erskine, da Prime Video, che ospiterà la seconda stagione dello show.
Brutte notizie per Not Dead Yet: ABC ha cancellato la comedy, che vede protagonista Gina Rodriguez, dopo due stagioni. Quando lo show è stato presentato all’inizio del 2023, ha registrato il miglior debutto per una comedy della ABC in più di quattro anni. Tuttavia, gli ascolti non sono rimasti costanti nella seconda stagione, portando i vertici del network a cancellare il progetto.

I trailer del mese

Partiamo con la terza stagione di The Bear, dramedy culinaria di Hulu, vincitrice dell’Emmy, che sarà presentata giovedì 27 giugno con tutti e dieci gli episodi su FX.

Tutte le strade portano in Alaska nella stagione finale di Sweet Tooth e finalmente sappiamo quando arriverà l’ultimo capitolo: la terza stagione uscirà su Netflix giovedì 6 giugno con tutti gli otto episodi. Ecco il trailer:

Steve Martin, Martin Short e Selena Gomez hanno svelato il trailer della nuova stagione di Only Murders in the Building, che arriverà su Hulu martedì 27 agosto. Ecco il trailer:

Passiamo a parlare di Presumed Innocent, nuovo show di Apple TV+, un drama con Jake Gyllenhaal, disponibile dal 12 giugno. Ecco il trailer:

Terminiamo con un video promozionale di AppleTV+ che annuncia la data di debutto della seconda stagione di Pachinko, che sarà il prossimo 23 agosto:

Fonti: variety, spoilerTV, the hollywood reporter, vulture, apple tv+, paramount+

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.