Tutti gli articoli di Leonardo Strano


Informazioni su Leonardo Strano

Convinto che credere che le serie tv siano i nuovi romanzi feuilleton sia una scusa abbastanza valida per guardarne a destra e a manca, pochi momenti fa della sua vita ha deciso di provare a scriverci sopra. Nelle pause legge, guarda film; poi forse, a volte, se ha voglia, studia anche.


The Comey Rule è un dramma politico, basato sul libro “A Higher Loyalty” scritto dall’ex direttore dell’FBI James Comey. La miniserie scritta e diretta da Billy Ray e prodotta da Showtime, racconta del periodo in cui proprio Comey era direttore del Bureau e dei suoi incarichi relativi alle elezioni presidenziali […]

The Comey Rule – Miniserie


Potrebbe sembrare un controsenso, un paradosso non giustificato, ma a volte una narrazione deve saper arginare e contrastare la forza del simbolico che mette in campo, deve saper disinnescare i suoi processi segnici. Un simbolo troppo forte – troppo evidente, senza tensione per il nascondimento e per il mistero – […]

Lovecraft Country – 1×01 Sundown


1
Nel pilot di Curon si sente fin da subito una pesante e opprimente mancanza di coraggio. È l’assenza che pesa di più, che circonda tutta l’immagine, la scrittura, le interpretazioni, è il difetto che supera gli altri presenti e anzi forse li genera. Ma in cosa consiste il “coraggio”? In […]

Curon – 1×01 Il Lago Nero



6
In uno dei dialoghi risolutivi del finale di The Eddy, Elliot (Andrè Holland) consegna a sua figlia Julie (Amandla Stenberg) il foglio musicale della sua, della loro, rinascita. È una melodia con testo, che la ragazza canticchia seduta di fronte al padre, presto commossa, commossi insieme, come per un accordo […]

The Eddy – Miniserie


Nelle primissime immagini di Defending Jacob lo sfocato assume contorno definito, la macchia diventa geometria, il caotico trova un ordine di comprensione; la verità viene a galla mettendo a fuoco contrasti apparentemente irrisolvibili, regolando luce e ombra, aspetti focali e punti di vista. Condividi l'articolo

Defending Jacob – 1×01 Pilot


Gettati a capofitto in una realtà emotiva sconosciuta, in un abitacolo estraneo, agganciati da occhi esasperati, esausti e in qualche misura inspiegabilmente paranoici, ci guardiamo intorno e respiriamo. Quando le immagini lentamente si iniziano a muovere, davanti a noi, sotto i nostri occhi, con il ritmo di un tapis roulant […]

Run – 1×01 Run



1
Nelle sceneggiature più belle di Alex Garland tutto ruota intorno a un centro di gravitazione fisico che nasconde un segreto. In “Ex Machina” si tratta di un rifugio di montagna, in “Annientamento” di una zona biologicamente danneggiata: in entrambi i casi il racconto esiste in qualità di flessione verso un […]

Devs – 1×01 Episode 1


1
Ad Armando Iannucci interessa raccontare il potere. Più specificamente i danni (cioè le conseguenze) provocati dall’incompetenza e dalla stupidità al potere. Lo ha fatto per la serialità con Veep scegliendo un referente verosimile e lo ha fatto per il cinema con “Morto Stalin, se ne fa un altro” scegliendo un referente […]

Avenue 5 – 1×01 I Was Flying




Il finale della terza stagione di Big Mouth è tensione e rottura, eccitazione e incrinatura, caos e quiete: la chiusura perfetta di un percorso narrativo destinato a continuare ma giunto a una tappa fondamentale con cui fare i conti. “Super Mouth” rappresenta il punto di massima estensione di un arco […]

Big Mouth – 3×11 Super Mouth


Tre caratteristiche sono immediatamente chiare dalla visione del pilot di Godfather of Harlem, nuovo drama prodotto da Epix e scritto da Chris Brancato e Paul Eckstein: l’interesse preminente per la scrittura; l’assenza di connotazioni formali nella regia; la forte carica fisica e corporea delle interpretazioni. Condividi l'articolo

Godfather of Harlem – 1×01 By Whatever Means Necessary




Non è difficile riconoscere quanto la furbizia produttiva del celeberrimo algoritmo di Netflix sia coinvolta nella costruzione di The Society. La serie creata da Cristopher Keyser e incentrata sull’improvvisa e misteriosa rilocazione di tutti gli adolescenti di West Ham (dopo la comparsa di un misterioso odore) è fin dalle premesse […]

The Society – Stagione 1


Quali racconti storici possono essere utili per una contemporaneità in cerca di buoni immaginari educativi? Probabilmente quelli che, malgrado la distanza temporale delle ambientazioni, rappresentano situazioni socialmente comprensibili o politicamente ammiccanti. Quelli che uno sguardo archeologico mosso a posteriori e conscio dei problemi contemporanei trasforma in uno specchio riflessivo. Condividi […]

Gentleman Jack – 1×01 I Was Just Passing


Killing Eve utilizza la sua seconda e la sua terza puntata per esplicitare e concretizzare i suoi due interessi narrativi principali: con “Nice and Neat” suggerisce una nuova modalità di approccio al tema centrale della violenza interpersonale, mentre con “The Hungry Caterpillar” imposta lo schema narrativo a lungo termine, la […]

Killing Eve 2×02/03 Nice and Neat & The Hungry Caterpillar



È molto difficile ragionare sulla seconda stagione di Fleabag non pensandola tutta in retrospettiva da un momento del suo finale, da una precisa immagine che in un correlativo oggettivo emozionato potrebbe essere legata allo spioncino della serratura da cui si scorge una parte di segreto o la crepa nel muro […]

Fleabag – Stagione 2


1
Sono passati due anni dal finale della prima stagione di The OA. All’epoca (sembra passato moltissimo tempo) la serie creata da Brit Marling e Zal Batmanglij si era chiusa con un gesto visivo capace di sigillare un testo sperimentale vicino alle vibrazioni della videoarte e di sintetizzare in pochi secondi […]

The OA: Part II – Stagione 2


Guardando il primo episodio della seconda stagione di American Gods non è facile trattenersi dal fare parallelismi con i risultati passati, dal giocare con l’immaginazione e dall’azzoppare la visione con una serie di pensieri relativi all’assenza degli showrunner che avevano reso così particolare la prima stagione, all’abbandono di alcuni attori […]

American Gods – 2×01 House on the Rock



È difficile non restare sorpresi dalla dirompente forza creativa che caratterizza Big Mouth. I suoi episodi sono tour de force emotivi, inarrestabili cascate di piacere audiovisivo, momenti d’intrattenimento spesso didattici ma mai didascalici che mantengono sempre un livello qualitativo elevato. Condividi l'articolo

Big Mouth – My Furry Valentine (Special Episode)


1
È alla terza puntata che questa stagione di True Detective inizia a rivelare le sue carte. Se i primi due episodi infatti avevano giocato consapevolmente con meccanismi dejà vu, offrendo alle aspettative del pubblico un incipit legato ad atmosfere narrative simili a quelle della prima stagione, questo terzo si propone […]

True Detective – 3×03 The Big Never


Nel catalogo dei personaggi dei racconti di spionaggio l’informatore occupa il gradino meno rilevante, il posto più basso nella catena alimentare. È il pedone sacrificabile, il pesce piccolo che, se non viene mangiato, sta sotto la pinna dello squalo per mangiare qualche resto. Condividi l'articolo

Informer – Stagione 1