Justified – 3×05/06 Thick As Mud & When The Guns Come Out 1


Justified - 3x05/06 Thick As Mud & When The Guns Come OutContinua nel segno della coralità la terza stagione di Justified. C’è poco movimento tra i pezzi grossi della serie, ma la tensione cresce e si avvicina ad un punto di rottura. Raylan è ormai accerchiato quasi su ogni fronte, compreso quello apparentemente più innocuo: la sfera sentimentale.

.

.

3×05 – Thick As Mud

Thick As Mud non fa passi da gigante nella trama rispetto ai due precedenti episodi, ma si preoccupa principalmente di chiudere la sottotrama di Dewey e del suo sequestro. Al personaggio viene questa volta regalato ampio spazio, sfruttando la sua comicità per tentare di dare spessore a quarantacinque minuti altrimenti piuttosto fiacchi. Non tutto però è riuscito questa volta: Dewey ha sempre funzionato benissimo come personaggio marginale; dargli tutto questo spazio diverte, ma allontana troppo dalla centralità della storia e, in più, si vede il tentativo degli autori di utilizzarlo per sciogliere i deboli nodi della scorsa puntata senza annoiare troppo lo spettatore. La narrazione in sé non è che sia infatti particolarmente accattivante e poteva essere gestita meglio in alcuni passaggi forzati o prevedibili. Anche la risoluzione del caso di puntata, sebbene nel classico e puro stile “western alla Justified”, appare piuttosto sbrigativa e manifesta chiaramente l’intenzione di liberarsi della storyline delle guardie carcerarie, che ha avuto come unici scopi il mettere in libertà Dickie e il porre l’accento sul tesoro nascosto della defunta Mags Bennett. Sebbene tutto sia sempre impreziosito dai soliti dialoghi brillanti e da un Dewey in grande spolvero, la sensazione è che gli autori non si siano sforzati più di tanto e abbiano optato per le soluzioni più facilone.

Justified - 3x05/06 Thick As Mud & When The Guns Come OutLa parte più interessante dell’episodio ha a che fare con i tormenti di Boyd e Raylan, due figure che continuano ad andare di pari passo, pur essendo diametralmente opposte: il primo è turbato per aver ucciso l’amico che lo aveva tradito, l’altro è sempre alle prese con la vita di coppia che mal si “sposa” con il pericolo del suo mestiere. In entrambi i casi intervengono le due figure femminili principali: Ava giura fedeltà a Boyd, impegnandosi a sostenerlo e a stargli accanto, Winona rifiuta il compromesso e alla fine fa le valigie, mollando Raylan con tanto di bigliettino di addio. Sul fronte dei villains, invece, registriamo l’atteso incontro tra Quarles e Boyd: certo, non c’è l’epicità del faccia a faccia tra Quarles e Raylan, ma è evidente come Boyd sia sempre più intenzionato a diventare una sorta di supererore per la sua città, un protettore che difende Harlan da chiunque voglia metterci le mani sopra (come del resto anche Raylan, che però lo fa per mestiere e ciò rende meno “passionali” le sue intenzioni). Chi rimane ancora nell’ombra, ma è ben attento a come si muovono i fili dei rapporti a Harlan, è Limehouse, sempre più inquietante, ma anche sempre più centrale nella storia. Nonostante le sue scene siano centellinate, lo avvertiamo ormai quasi come una minaccia maggiore rispetto a quella di Quarles.

Episodio dunque di transizione, che poteva essere gestito meglio, ma che comunque si lascia vedere grazie alle solite strambe trovate (praticamente tutto ciò che ha a che fare con i “reni” di Dewey) e che sul finale offre qualche serio spunto per interrogarsi sul futuro sviluppo degli eventi. E dove mai sarà finita Winona?

Voto: 6,5

3×06 – When The Guns Come Out

Justified - 3x05/06 Thick As Mud & When The Guns Come OutWinona in reatà non è stata rapita, né è in pericolo di vita. Se ne è semplicemente andata (ma, ahimè, temiamo non per sempre), lasciando Raylan a causa della convinzione di non poter crescere un figlio nel terrore cui il lavoro del partner la costringerebbe. Gli autori progressivamente stanno dunque spingendo all’estremo la relazione tra Raylan e Winona, mettendo sempre più alle strette il nostro marshall e costringendolo a non rimandare più l’appuntamento con la sua scelta definitiva di vita. “The point is that if you wanted to change your life for me, Raylan, you would have done so by now” tuona tuttavia Winona. E Raylan non ha una risposta pronta stavolta. Chissà che a questo punto non venga tutto rimesso in discussione dal terzo incomodo di questa stagione, quella Carla Cugino che già ha dimostrato di apprezzare di più i rischi dell’essere sceriffo. Certo che poi, per una Winona che se ne va, c’è una Ava finalmente presente e attiva nelle azioni della banda di Boyd. La serie non può che guadagnarci dal suo contributo, gli autori è ora che inizino a capirlo.

Justified - 3x05/06 Thick As Mud & When The Guns Come OutL’episodio ruota comunque tutto intorno alla rapina con omicidio nella casa dove Boyd spaccia Oxy. Geniale come gli autori depistino lo spettatore sul reale mandante del reato, facendoci credere prima che sia Quarles e poi Limehouse, salvo sorprenderci ancora nel finale, quando salta fuori che l’artefice di tutto è invece un personaggio quasi totalmente esterno agli eventi, uno scagnozzo di Limehouse che credeva di fare un favore al suo padrone mettendo uno contro l’altro Boyd e Quarles. La scelta degli autori si rivela quanto mai indovinata, anche perché con questo escamotage riescono a mantenere alta la tensione in una fase della storia in cui le singole fazioni non agiscono ma si studiano, si osservano l’un l’altra. Questo rischierebbe di rallentare troppo il ritmo ed invece questo episodio supera alla grande questo ostacolo: la risoluzione finale non solo contribuisce a rimescolare ulteriormente le carte, ma lo fa senza che nessuno dei protagonisti abbia realmente fatto qualcosa.

Un anno fa si criticava questi episodi intermedi di Justified perché la trama sembrava ad un punto morto, ma il modo con cui invece quest’anno gli autori stanno gestendo il conflitto principale è davvero encomiabile. Peccato solo l’aver poco sfruttato una guest star importante come William Mapother (l’Ethan Rom di Lost), relegandolo a sporadiche scene in cui certo l’attore non brilla eccessivamente. Ma è solo una piccola pecca in un altro ottimo episodio di Justified, che quest’anno scorre in quanto a ritmo come mai era riuscito a fare nelle stagioni precedenti.

Voto: 8

Condividi l'articolo
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Justified – 3×05/06 Thick As Mud & When The Guns Come Out