Once Upon a Time – 2×09 Queen of Hearts


Once Upon a Time – 2x09 Queen of HeartsArrivati all’ultimo episodio prima della pausa invernale, è giunto il momento di tirare le somme di questa prima parte della seconda stagione. Nonostante una partenza piuttosto difficoltosa, Once Upon a Time riesce comunque a dare vita ad alcuni episodi piuttosto buoni. La magia della prima annata è venuta meno, ma forse era anche immaginabile data la forte svolta avuta con il suo finale di stagione.

A ben vedere, questo nono episodio sembra più il finale di una mini-stagione che un Winter Finale. Le vicende di Biancaneve ed Emma vengono finalmente risolte (con tanto di bacio al principe che richiama quanto visto nella prima e nell’ultima puntata della scorsa stagione), i due nuovi villain riescono a “liberarsi” dalla prigione in cui erano costretti ed i legami familiari vengono finalmente rinsaldati.

Eppure, questa sensazione di finale di stagione sta ad indicare, a mio avviso, che qualcosa non ha funzionato in questa prima parte, richiedendo una chiusura piuttosto decisa e l’apertura di un necessario nuovo corso. Ce ne siamo accorti tutti (anche grazie alle recensioni precedenti) che Once Upon a Time ha avuto, in questa seconda stagione, delle buone intuizioni ma delle situazioni poco convincenti. Se, per esempio, è molto interessante questo processo di redenzione di Regina – cosa che lo scorso anno era difficile anche da immaginare – si soffre adesso di una mancanza di prospettive del personaggio di Emma, catapultata nella realtà favolistica senza avere il tempo d’accusare il colpo.

Pregio, comunque, di questa puntata è l’aver risposto a numerose domande che erano sorte nel corso della stagione: l’uncino incantato strappa-cuori, perché una parte della Foresta Incantata fosse protetta dalla Maledizione di Regina, l’identità della Regina di Cuori (anche se ampiamente prevedibile) e come Cora sia finita in quella porzione di mondo.

Maybe one day they’ll even invite you for dinner

Once Upon a Time – 2x09 Queen of HeartsIn un certo senso, questo episodio può esser preso come esempio massimo delle difficoltà e dei punti di forza della serie: partendo proprio da quest’ultimi, non si può non parlare delle ottime esibizioni di Lana Parilla e Robert Carlyle che hanno letteralmente dominato la scena. Il personaggio di Regina, nello specifico, ha mostrato in questi ultimi episodi una profondità emotiva ed una capacità di crescere con pochi precedenti, riuscendo a reggere da solo intere puntate. In questo nono appuntamento è evidente come il ritorno di Emma e dell’allegra famiglia sia per Regina un sacrificio enorme e l’allontanarsi da Henry le spezza letteralmente il cuore, nonostante sia proprio lei ad impedire la morte di Biancaneve ed Emma. Come fa sadicamente notare Tremotino, lei starà anche cambiando, ma gli altri non sembrano essere davvero disposti ad accettarlo (e c’è da capire se la cosa andrà in porto, dato che Malefica ci ricorda che una Maledizione di quella portata crea un vuoto incolmabile). La sua sofferenza (superbamente recitata) apre una ferita sanguinante. Il problema è che la persona disposta a guarirla non è qualcuno migliore di lei.

I’ll help her pick up the pieces

Once Upon a Time – 2x09 Queen of Hearts

È solo con quest’ultimo episodio che la minaccia di Cora sembra rendersi finalmente reale. Pur essendo annunciata da tempo, non avevamo mai avuto modo di percepire davvero la pericolosità del villain di questa stagione, dato che finora aveva materialmente fatto ben poca cosa per sembrare veramente credibile come avversario. Adesso, invece, dobbiamo seriamente rifletterci sopra, perché Cora, in primis, è la Regina di Cuori, come molti avevano già sospettato in precedenza. Nonostante il tentativo fallito di Hook di strapparle il cuore usando l’uncino incantato da Regina (ma lei lo tiene nascosto, è realmente senza cuore) ed il presunto desiderio di vendicarsi della figlia, Cora alla fine comprende perché la donna era davvero tanto intenzionata ad eliminarla: perché nonostante tutto ancora la ama. Non è sete di potere o vendetta: è rendersi conto che la madre rappresenta per lei una debolezza, ed ora Regina non può proprio permetterselo.

E se una normale madre avrebbe cercato di farle capire i suoi sbagli e tentato una riconciliazione pacifica, Cora è ancora più subdola e meschina: lei sarà lì, convinta del fallimento della figlia, a raccoglierne i pezzi. Ed ora che sta davvero arrivando a Storybrooke su un vascello (vorrei leggere il numero del “The Mirror” che ne parla!), proprio nel momento di maggior debolezza per la figlia… beh, ne vedremo delle belle. Questo malsano rapporto familiare, specchio di quello ben più positivo tra Biancaneve ed Emma, provocherà sicuramente non pochi danni. Vedremo se è più forte il desiderio di Potere o la voglia di Redenzione. Ma soprattutto, bisognerà capire a che gioco giocherà Tremotino.

Once Upon a Time – 2x09 Queen of HeartsIntanto tutta la questione Aurora – Mulan sembra temporaneamente chiusa, con le due donne impegnate a recuperare l’anima di Filippo. Messa così, parrebbe che i due personaggi abbiano smesso di importunarci; ed è una speranza, perché entrambe le donne sono state sfruttate malissimo ed hanno dato davvero troppo poco all’armonia della trama di quest’anno.

La famiglia più fantastica della TV finalmente si riunisce, dopo aver subito di tutto ed essere stata spezzata e ricostruita innumerevoli volte. Sappiamo bene come andrà a finire: ci saranno altri problemi, altre incomprensioni e, soprattutto, l’arrivo del padre di Henry, ormai nell’aria già da qualche tempo. Quanto destabilizzerà l’allegra famigliola sarà da vedersi, ma certamente non si profilano dei momenti particolarmente positivi. Ciò che mi auguro, allo stato attuale, è che non si punti troppo sul triangolo Emma-Hook-Neal, una situazione che sembra dare ben poco di nuovo alla narrazione.

In definitiva, questo episodio assolve ai suoi compiti, pur non esente da una serie di semplificazioni che iniziano a dar fastidio (ad esempio, come fanno le nostre eroine a trovare così rapidamente Cora e Hook?), ma riuscendo al contempo a generare interessanti domande (come funziona la storia del cuore di Emma?). Come prima parte della stagione, invece, l’altalena degli episodi sembra per ora essersi arrestata, ma certo è che gli autori devono correggere il tiro in fretta se vogliono ritornare di buon diritto ai fasti precedenti.

Voto Episodio: 8 

Voto Prima Parte della Stagione: 6

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Mario Sassi

Un po' romano un po' napoletano, ha preparato la sua valigia di cartone e se n'è andato a Philadelphia, nella speranza di incrociare Rocky alle prese con un nuovo allenamento. Tra letteratura, cinema e serie TV si domanda ancora come faccia a trovare tempo per respirare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.