L’Angolo delle News – 15/21 gennaio


L’Angolo delle News – 15/21 gennaioTorna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. Parliamo della terza stagione di The Crown ; della nuova serie tratta dal libro su Trump; della risposta di Aziz Ansari alle accuse di molestie; di AMC in tribunale per colpa di The Walking Dead; di True Detective 3 e di tanto altro ancora.

The Crown 3: nuovo volto per il Principe Filippo

La serie drama di Netflix The Crown racconta la storia della regina d’Inghilterra dal suo matrimonio del 1947 ai giorni nostri. Nella terza stagione vedremo un cambio di volti per i protagonisti dello show, che invecchieranno nella finzione scenica. Una versione più adulta della Regina sarà interpretata da Olivia Colman, mentre, per interpretare il marito, Netflix vorrebbe Paul Bettany, che ha interpretato il supereroe Visione nel film The Avengers e Unabomber nella serie Manhunt. L’accordo sembrerebbe certo, ma ancora in attesa di una firma ufficiale.

Il nuovo libro contro Trump diventa serie

Fire and Fury: Inside the Trump White House è un libro pubblicato lo scorso 5 gennaio e scritto da Michael Wolff, giornalista che qui ha descritto il comportamento del Presidente degli Stati Uniti e del suo staff durante la campagna presidenziale del 2016. Wolff ha anche dato voce alle testimonianze di Steve Bannon, ex chief strategist di Trump, figura che lo ha consigliato e aiutato a costruire la sua agenda politica; le parole di Bannon hanno aiutato a dare un’immagine di Trump tutt’altro che lusinghiera, facendo diventare il libro un vero e proprio caso editoriale. Ora Endeavor Content ha acquistato i diritti televisivi e cinematografici del libro e sta cercando una rete che possa essere interessata a proporre al suo pubblico questa storia molto controversa.

Aziz Ansari risponde alle accuse di molestie sessuali

L’attore Aziz Ansari ha risposto alle accuse di molestie sessuali che gli ha mosso una donna con cui ha avuto un appuntamento. La donna, descritta come una fotografa di ventitré anni di Brooklyn, ha accusato Ansari di aver insistito in modo aggressivo, cercando di avere un rapporto intimo con lei. Aziz Ansari ha risposto così: “Siamo usciti a cena, dopodiché abbiamo finito la serata con delle interazioni di tipo sessuale, che stando ai suoi segnali erano del tutto consensuali. Il giorno dopo ho ricevuto un messaggio da parte sua in cui diceva che, nonostante potesse essere sembrato ok, dopo una riflessione, lei si sentiva a disagio. È la verità che sia sembrato tutto ok per me, per questo quando ha sentito che non lo è stato per lei mi sono sorpreso e preoccupato. Ho preso le sue parole sul serio e le ho risposto privatamente, dopo aver pensato molto a quello che mi aveva detto. Continuo a supportare la nuova direzione in cui sta andando la nostra cultura“.

AMC in tribunale per colpa di The Walking Dead

Lo sceneggiatore e produttore di The Walking Dead Frank Darabont ha denunciato AMC per mancati introiti. Darabont e la sua agenzia sostengono che la rete debba dare loro 280 milioni di dollari non essendo riuscita a vendere i diritti dello show a prezzi di mercato. Questo è il quarto anno che va avanti questa diatriba legale, che ora si arricchisce di nuovi dettagli. Il regista vorrebbe altri dieci milioni di dollari dopo un ricalcolo degli utili.

True Detective 3: nuovo ingresso nel cast

La terza stagione di True Detective vedrà la partecipazione di Scoot McNairy (Godless). L’attore interpreterà un ruolo contrapposto a quello dei protagonisti. La stagione racconterà la macabra storia di un omicidio che verrà raccontata attraverso tre diversi periodi storici.

Il Nome della Rosa: nuovi nomi nel cast

La nuova serie drama italiana tratta dal romanzo Il Nome della Rosa di Umberto Eco sta iniziando a collezionare un cast internazionale. John Turturro e Rupert Everett sono già stati scelti per i ruoli principali, rispettivamente il monaco Guglielmo da Baskerville e il suo antagonista, l’inquisitore Bernardo Gui. Il cast include anche Fabrizio Bentivoglio, Greta Scarano, Stefano Fresi, e Piotr Adamczyk.

Le nuove serie in lavorazione

Aim High: AMC sta sviluppando un nuovo drama firmato dal creatore di Brotherhood e da uno degli autori per Longmire. Lo show è descritto come una dramedy incentrata attorno ad una famiglia del sud degli Stati Uniti;
Cleopatra: Freeform è interessata al suo primo drama in costume. Lo show sarà incentrato sulla figura di Cleopatra, che sarà descritta come una giovane donna contro le regole del patriarcato del tempo;
You Think It, I’ll Say It: Kristen Wiig sarà la protagonista della nuova comedy ordinata da Apple e prodotta da Reese Witherspoon. I dieci episodi della prima stagione saranno ispirati all’omonimo story collection di Curtis Sittenfeld, in uscita a breve;
Drama di J.J. Abrams: l’autore americano ha firmato una nuova serie, che si stanno contendendo Apple e HBO. I dettagli dello show sono ancora tenuti segreti, ma si parla di una guerra mondiale contro una forza superiore. Questo drama sarebbe il primo scritto da J.J. Abrams dopo Fringe;
The Joel McHale Show with Joel McHale: Joel McHale, star di Community sarà il protagonista di uno show in cui si parlerà di cultura pop insieme a diversi ospiti che si alterneranno in ogni episodio. I primi tredici episodi saranno disponibili dal 18 febbraio, uno alla settimana.

I rinnovi e le cancellazioni e le nuove date delle premiere

Questa settimana ha visto la cancellazione di tre serie targate Amazon: I Love Dick, One Mississippi, Jean-Claude Van Johnson non torneranno con nuove stagioni sulla piattaforma di streaming. Il destino di Inhumans, drama supereroistico di ABC, non sembra diverso: la pagina dedicata allo show sul sito ufficiale del canale è irraggiungibile da giorni, segno che non promette nulla di buono. Anche Lady Dynamite, comedy di Netflix, è stata cancellata, terminando così la sua strada con la seconda stagione. 9-1-1, nuovo show di Ryan Murphy invece è stato rinnovato per una seconda stagione, così come The Tick (Amazon Video).
Per quanto riguarda le nuove date delle premiere, vi segnaliamo quella di Cloak & Dagger, drama tratto da un comic Marvel di Freeform, che debutterà il prossimo 7 giugno, e The Handmaid’s Tale 2, che tornerà il prossimo 25 aprile.

I video della settimana

Partiamo da Marvel’s Cloak & Dagger, nuovo drama di Freeform che debutterà il prossimo 7 giugno:

Atlanta, show di FX, tornerà con la sua seconda annata dal primo marzo prossimo. Ecco il teaser promo:

Ecco il nuovo video promozionale di Trust, serie antologica di FX, che partirà il prossimo 25 marzo:

La seconda parte della prima stagione di The Tick tornerà dal 23 febbraio su Amazon Video, ecco il primo video promozionale

Concludiamo con il primo video promozionale per la terza stagione di Ash vs Evil Dead, dal 25 febbraio su Starz:

Fonti: deadline, the hollywood reporter, spoiler tv, youtube.

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.