L’Angolo delle News – 16/22 aprile


L’Angolo delle News – 16/22 aprileTorna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. Parliamo della fine di Scandal; della nuova serie di Netflix con Emma Stone; del futuro di Homeland; delle nuove serie in lavorazione e di tanto altro ancora.

Scandal non avrà un revival

La fine di Scandal, drama di Shonda Rhimes, non ha gettato nello sconforto tutti i fan, che nell’epoca dei revival, hanno da subito sperato che le avventure dei gladiatori di ABC potessero andare avanti. A mettere le cose in chiaro ci ha pensato la showrunner stessa, che, al live table read per l’episodio finale, ha dichiarato che un revival è “DOA” (dead on arrival, cioè morto ancora prima di essere nato).

Maniac: le prime foto promozionali con Emma Stone

La nuova serie di Netflix Maniac racconterà la storia di un uomo che vive una vita fantastica nei suoi sogni, ma in realtà è rinchiuso in un istituto mentale. Ecco i primi scatti promozionali con Emma Stone e Jonah Hill:

Homeland vicino alla fine

Il drama di Showtime Homeland pare essere arrivato ad una fine: Claire “Carrie Mathison” Danes, durante un’intervista al The Howard Stern Show, ha dato la brutta notizia che lo show che la vede protagonista terminerà con la prossima stagione. L’ottavo sarà quindi l’ultimo anno di vita per Homeland, la cui fine ha lasciato Danes “scossa, ma pronta per prendersi una pausa dallo show“.

Le nuove serie in lavorazione

8 Fights: CBS All Access sta lavorando a questo nuovo show, una serie limitata che racconterà la storia di Muhammad Ali, dividendola in otto momenti cruciali che hanno cambiato il corso della sua esistenza per sempre;
PEN15: Hulu ha ordinato una stagione completa di questa comedy ambientata in una scuola media, che racconterà la storia di due studentesse di 13 anni, circondate da altri coetanei loro compagni;
Jett: Cinemax ha ordinato questo drama con Carla Gugino, che interpreterà Daisy “Jett” Kowalski, una ladra di fama mondiale che, appena uscita di prigione, sarà costretta a tornare nel giro e fare quello che sa fare meglio;
V-Wars: Netflix ha ordinato dieci episodi per questa nuova serie a tema vampiri con Ian Somerhalder. Lo show racconterà l’ingresso di un dottore in una realtà horror, quando il suo migliore amico verrà trasformato in uno spietato predatore che si ciba di esseri umani;
Genius: Mary Shelley: la terza stagione del drama di National Geographic che racconta le vicende di grandi figure della storia passata parlerà dell’autrice di Frankenstein, scelta grazie “al marchio indelebile che ha saputo lasciare in diverse generazioni di sognatori“, ha dichiarato Carolyn Bernstein, executive vice president di National Geographic Global Networks.

Nuovi ingressi nei cast

Spy: questa nuova serie di Netflix ha visto l’ingresso di Noah Emmerich, attore che di spie se ne intende. Emmerich interpreterà un personaggio che si opporrà a quello del protagonista Sacha Baron Cohen.

I rinnovi e le cancellazioni della settimana

Partiamo con la fine di Ash vs. Evil Dead, comedy a tinte horror di Starz, che conclude con la terza annata la sua vita televisiva. Anche Seven Seconds, drama di Netflix che ha debuttato all’inizio di questo 2018, non è stato rinnovato per una seconda stagione. Al contrario, Grey’s Anatomy, longevo drama di ABC, tornerà con una stagione 15, come appena deciso dal network che lo ospita. Anche in casa CBS ci sono stati diversi rinnovi; torneranno Blue Bloods, Hawaii Five-O, Madam Secretary, MacGyver, NCIS: Los Angeles e NCIS: New Orleans.

I video della settimana

Partiamo con la nuova serie Safe, dal 10 maggio su Netflix, con Michael C. Hall, che ci regala il suo primo trailer:

Passiamo al primo video promozionale per la seconda stagione di Glow, dal 29 giugno su Netflix:

Ecco Reverie, nuovo drama di NBC, che racconta di un mondo in cui “l’impossibile è possibile“:

Passiamo a The Innocents, dal 24 agosto su Netflix:

Chiudiamo con il primo video promozionale per la seconda stagione di Dear White People, presto su Netflix:

Fonti: deadline, the hollywood reporter, spoiler tv, youtube

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.