L’Angolo Mensile delle News – Marzo 2020


L’Angolo Mensile delle News – Marzo 2020Ecco il nuovo appuntamento con l’Angolo Mensile delle News, rubrica che parla delle notizie e dei temi più importanti che hanno caratterizzato il mese telefilmico appena trascorso. In questo articolo parleremo di come la TV è stata stravolta dall’emergenza Coronavirus, tema che sta toccando ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Parleremo delle produzioni televisive, segnalandovi quegli show messi in pausa o rimandati a data da destinarsi; vi daremo qualche dato sulle perdite economiche dell’industria televisiva a causa dell’emergenza COVID-19; vi mostreremo qualche reunion online di serie storiche e molto amate; vi parleremo di The Mandalorian e del nuovo ingresso nel cast; vi mostreremo il nuovo trailer di The Good Fight e vi parleremo delle serie cancellate e rinnovate.

Il futuro della TV: gli analisti  parlano di danno permanente

Gli analisti di Wall Street hanno preso in analisi la situazione economica mondiale post-Coronavirus parlando di “danno permanente”. Prendendo in considerazione l’industria televisiva, Variety ha diffuso alcuni dati allarmanti, che non sorprendono dopo una situazione di crisi mondiale come quella che stiamo vivendo. Gli analisti parlano di una caduta del 19-20% negli introiti derivanti dalla pubblicità televisiva nel secondo quadrimestre dell’anno e un altro calo del 10% a fine anno: le categorie pubblicitarie che concorreranno a questo importante calo sono quelle dei viaggi, delle automobili e del retail più in generale. Gli esperti parlano di una advertising recession, che obbligherà i network televisivi ad abbassare i costi degli slot pubblicitari e quindi guadagnare meno dalle pubblicità che manderanno in onda (si parla di un giro d’affari di 59.4 miliardi di dollari solo per la TV degli Stati Uniti). Le perdite più immediate saranno per i canali che trasmettono sport e che saranno costretti a rivedere la loro programmazione a causa di tutti gli eventi annullati per il Coronavirus. John Blackledge, ai vertici della banca privata americana di investimenti Cowen & Co., ha dichiarato che per il periodo 2022-2025 ci si sarebbe aspettati un aumento degli introiti pubblicitari del 6-7%, stime mandate in fumo dall’emergenza COVID-19.

Produzioni TV ferme per Coronavirus

L’emergenza sanitaria da Coronavirus sta mettendo a dura prova i sistemi sanitari dei Paesi di tutto il Mondo: come abbiamo visto nella news precedente, questo virus non si limita a minare la nostra salute, ma sta avendo dure ripercussioni anche a livello economico. Ogni settore è stato colpito negativamente da questa pandemia, senza fare eccezione per le produzioni televisive, composte non solo dai grandi attori che vediamo sugli schermi, ma anche dagli operai, dalle maestranze e da tutte quelle figure tecniche e artistiche che rendono possibile confezionare uno show televisivo (qui è possibile vedere la lista completa delle centinaia di membri del cast e della crew che hanno reso possibile la creazione di The Mandalorian, solo per citarne una). Numerose produzioni televisive si sono interrotte a scopo precauzionale:
Disney+: il nuovo servizio di streaming di casa Disney, appena sbarcato in Italia, ha messo in pausa la produzione delle sue nuove serie Marvel ad accezione di Wanda Vision, che aveva già finito le riprese della stagione di debutto;
Apple TV+: il servizio online di Apple ha messo in pausa le produzione di See 2, For All Mankind 2, Servant 2 e le nuove serie Lisey’s Story e Foundation;
The CW: la rete ha interrotto le riprese di quasi tutti i suoi show, compresi quelli che compongono l’Arrowverse. Si è salvata solo Black Lightning, di cui avevano già girato il finale di stagione, e The 100, arrivata quasi al termine delle riprese;
AMC: le riprese di The Walking Dead 11 sono state rimandate di qualche settimana, in pausa invece quelle di Fear the Walking Dead. Nessun aggiornamento sulla messa in onda del nuovo spin off The Walking Dead: World Beyond, che avrebbe dovuto debuttare il 12 aprile, data che è stata rimandata;
Netflix: le produzioni di Russian Doll, Stranger Things e The Witcher sono in pausa e non ci sono notizie su quando potrebbero ripartire;
Amazon Prime Video: Orlando Bloom ha annunciato che la sua Carnival Row è stata messa in pausa, così come la nuova serie Wheel of Time, che Amazon Prime Video stava girando a Praga.

Reunion online: The Office, La Tata e Friends

L’Angolo Mensile delle News – Marzo 2020L’emergenza ha messo in standby gran parte delle produzioni televisive, compresi gli show in daytime e quelli in prima e seconda serata. Anche le star della TV sono costrette e stare a casa e hanno trovato un modo per riempire le loro giornate e quelle di tutti i loro follower: le reunion online. Oltre a fare dirette via social network, diverse star della TV hanno deciso di organizzare vere e proprie reunion con vecchi membri di serie storiche, come è accaduto per The Office US e La Tata. John Krasinski, all’interno del primo episodio di SGN (Some Good News), telegiornale disponibile sul suo canale Youtube e ripreso dal salotto di casa sua, ha intervistato Steve Carell, ricordando aneddoti di The Office e mostrando vecchie clip dal dietro le quinte.
La seconda reunion che vi segnaliamo è quella di La Tata (The Nanny in originale), sitcom degli anni ’90. Il prossimo 6 aprile il cast storico dello show farà un table read dell’episodio pilota che sarà postato sul profilo Youtube ufficiale di Sony Pictures.
Brutte notizie invece per la reunion di Friends, che sarebbe dovuta andare in onda sul nuovo servizio di streaming  HBO Max e che è stata posticipata a data da destinarsi.

Rosario Dawson in The Mandalorian 2

La seconda stagione di The Mandalorian ha aperto le porte ad un nuovo membro del suo cast: Rosario Dawson. L’attrice sarà Ahsoka Tano, apprendista di Anakin Skywalker, e tra i protagonisti della serie animata Star Wars: The Clone Wars. La stagione 2 dovrebbe essere rilasciata su Disney+ il prossimo autunno, anche se tutto potrebbe ancora cambiare.

The Good Fight 4: il nuovo trailer

La quarta stagione di The Good Fight debutterà il prossimo 4 aprile su CBS All Access, che ci regala questo nuovo trailer:

Rinnovi, cancellazioni e nuove date delle premiere

Partiamo con le brutte notizie: Messiah è stato cancellato da Netflix dopo una sola stagione; Locke & Key, invece, ha conquistato il rinnovo da parte del gigante dello streaming e tornerà con una seconda stagione. Per quanto riguarda le nuove date delle premiere, vi segnaliamo Killing Eve, che tornerà con la stagione 3 il 12 aprile prossimo. La premiere è stata posticipata a causa del Coronavirus.

Fonti: variety, spoilerTV, the hollywood reporter, vulture

Condividi l'articolo

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.