L’Angolo Mensile delle News – Luglio 2022


L’Angolo Mensile delle News – Luglio 2022Ecco il nuovo appuntamento con l’Angolo Mensile delle News, rubrica che parla delle notizie e dei temi più importanti che hanno caratterizzato il mese telefilmico appena trascorso. In questo articolo parleremo del debutto di Boris 4 sul servizio di streaming Disney+, che ci ha regalato la prima immagine promozionale; della nuova serie di Apple TV+ sull’imprenditore Enzo Ferrari, capostipite di un vero e proprio impero; della nuova trasposizione televisiva di Eragon, romanzo cult fantasy degli anni duemila; vi mostreremo inoltre i nuovi trailer del mese.

Boris 4 debutta su Disney+

Boris 4, una delle serie più attese dagli amanti delle comedy italiane, debutterà ufficialmente il 26 ottobre in esclusiva su Disney+. Il servizio di streaming ha già pubblicato una prima immagine promozionale (che trovate di seguito) per il ritorno di questo show scritto e diretto da Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo. Dopo tre stagioni e un film, Boris torna sugli schermi per raccontare ancora una volta il dietro le quinte del mondo del cinema e della televisione italiani, mantenendo come cifra stilistica il suo linguaggio satirico e fuori dagli schemi. La quarta stagione della comedy racconterà il ritorno della storica troupe sul set, in un mondo in cui la televisione e il modo di fare intrattenimento sono profondamente cambiati. A dettare legge sono i social, gli influencer e le varie piattaforme streaming: come affronteranno questo nuovo mondo i nostri protagonisti? Nel cast tornano i personaggi storici delle passate stagioni a cui si aggiungono alcune new entry che non vediamo l’ora di scoprire.

Paramount+ sbarca in Italia

Manca poco perché il già ampio panorama televisivo online si allarghi ancora di più: il nuovo servizio di streaming Paramount+ arriverà in Italia il 15 settembre. Già al lancio proporrà oltre 8.000 ore di contenuti con diversi titoli in anteprima ed esclusiva assoluta per i suoi abbonati. Questo servizio online, che segue il funzionamento dei suoi più illustri predecessori come Netflix o Prime Video, ci presenta sin da subito alcuni titoli interessanti che saranno disponibili nei prossimi mesi: Tulsa King, crime drama con Sylvester Stallone, che recita per la prima volta in un serie TV nel ruolo di un boss mafioso dalla personalità indimenticabile; The Offer, miniserie statunitense con Miles Teller e Juno Temple che racconterà i segreti che si celano nel dietro le quinte del film cult Il Padrino; 1883, nuova serie western con Helen Mirren e Harrison Ford che seguirà le vicende della famiglia Dutton attraverso gli anni che dalla conquista del West arrivano al proibizionismo e alla Grande Depressione; The First Lady, serie Showtime che nella sua prima stagione ha raccontato le vite di Eleanor Roosevelt, Betty Ford e Michelle Obama. Ci sono anche diverse produzioni italiane da tenere d’occhio: la serie Corpo Libero, thriller avvincente che propone in chiave inedita gli schemi del tipico teen drama e affronta tematiche profonde; Circeo, che ripercorre tutte le fasi del processo seguito al terribile caso di cronaca del 1975 e gli importanti mutamenti sociali e culturali che ne derivarono. Il costo sarà di 7.99 euro mensili o 79.90 annuali.

Apple TV+ racconta Ferrari

L’Angolo Mensile delle News – Luglio 2022Apple TV+ ha annunciato  la produzione della nuova serie drammatica Ferrari, ispirata al bestseller di Luca Dal Monte Ferrari Rex: Biografia di un grande italiano del Novecento, definito dal New York Times come la biografia definitiva sull’imprenditore italiano Enzo Ferrari. Ideata e scritta da Steven Knight (Peaky Blinders), la serie è attualmente in pre-produzione a Roma.
Al centro della storia troviamo un uomo complesso e poliedrico, che ha dedicato il suo genio alla missione di progettare l’auto da corsa più veloce della storia. Il nome di Enzo Ferrari è subito riconducibile all’impero che ha creato, ma c’è una scia di tragedia e tormento lungo tutta la sua storia. Profondamente ferito dalla tragica morte del figlio primogenito e dal tradimento da parte del suo pilota di punta, Enzo Ferrari ricostruisce da zero la sua scuderia, selezionando promettenti astri nascenti delle corse automobilistiche per puntare alla vittoria. Ferrari sarà diretto dal produttore esecutivo Stefano Sollima che ha dichiarato di essere “onorato di poter raccontare la storia di Enzo Ferrari, un fulgido esempio di eccellenza italiana. Attraverso il suo rapporto con il Ferrari Spring Team, formato dai cinque piloti che Enzo ha adottato nella sua scuderia dopo la perdita del figlio primogenito, esploreremo le qualità uniche, il grande genio e l’ossessione oscura che ha trasformato quest’uomo in una leggenda”.

Disney+ al lavoro su Eragon

L’Angolo Mensile delle News – Luglio 2022Una nuova produzione sta per prendere vita in casa Disney+: la piattaforma sta sviluppando un adattamento di Eragon, che dopo la trasposizione cinematografica del 2006 diventerà anche uno show televisivo. Scritto da Christopher Paolini, il romanzo del 2002, da cui sarà tratta questa nuova produzione, è il primo di una serie di romanzi fantasy intitolata The Inheritance Cycle. Al centro della storia c’è un giovane contadino di nome Eragon, il quale trova una pietra misteriosa che si scopre essere un uovo di drago. Una volta nata la creatura, l’uomo intraprende un viaggio per proteggere la nuova arrivata, la dragonessa Saphira, dal malvagio Re Galbatorix. La nuova serie su Eragon sarebbe in fase di sviluppo presso gli studi di Disney+ e pare che Christopher Paolini stia collaborando alla scrittura dell’adattamento e ne sarà anche co-showrunner.

I trailer del mese

C’è un altro mondo che ci aspetta quando chiudiamo gli occhi per dormire, un posto chiamato “regno del sogno”, dove il signore dei sogni Sandman dà forma alle nostre paure e fantasie più profonde. Così ci viene presentato The Sandman, nuovo attesissimo drama di Netflix, in uscita il 5 agosto. Tratta dall’amata e pluripremiata serie di fumetti di DC Comics scritta da Neil GaimanThe Sandman è un ricco intreccio di mito e fantasy dark pieno di personaggi forti che segue le avventure di Sogno nel corso di dieci epici capitoli. Ecco l’ultimo trailer ufficiale in attesa dell’uscita imminente:

Passiamo ora all’attesissima serie HBO House of the Dragon, ambientata duecento anni prima degli eventi citati in Game of Thrones. Lo show racconta la storia della casata Targaryen e gli avvenimenti che porteranno alla guerra civile, nota come Danza dei Draghi. Sarà disponibile dal 22 agosto, in contemporanea assoluta con la messa in onda americana e in esclusiva su Sky Atlantic, che ci presenta questo trailer:

The Lord of the Rings: The Rings of Power porta sugli schermi per la prima volta le leggende eroiche della Seconda Era della storia della Terra di Mezzo. Questo drama epico è ambientato migliaia di anni prima degli eventi di Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli di Tolkien, e riporterà gli spettatori a un’era in cui furono forgiati grandi poteri, regni salirono alla gloria e caddero in rovina, ed eroi improbabili furono messi alla prova. Disponibile dal 2 settembre su Prime Video:

A cavallo tra università e liceo, continuano le storie degli storici protagonisti di Skam Italia. Al centro della nuova stagione, le vicende di Elia e l’importante percorso di accettazione che dovrà compiere. La complicità degli amici di sempre, determinante per raggiungere questo obiettivo, si intreccerà alla storia di Elia alle prese anche con nuovi personaggi. Lo show sarà disponibile dal 1°settembre su Netflix:

Bad Sisters, nuovo show di Apple TV+, è una deliziosa miscela di commedia dark e thriller e seguirà le vite delle sorelle Garvey, legate dalla morte prematura dei loro genitori e dalla promessa di proteggersi sempre a vicenda. La serie è interpretata da Sharon Horgan al fianco di Anne-Marie Duff  e sarà disponibile dal 19 agosto:

Ecco il trailer della terza e ultima stagione di See, la serie Apple Original con Jason Momoa che tornerà il 26 agosto su Apple TV+:

 

Fonti: variety, spoilerTV, the hollywood reporter, vulture

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.