L’Angolo delle News – 7/13 agosto


L’Angolo delle News – 7/13 agostoTorna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. Parliamo dell’attacco informatico a HBO; dell’addio di Kirkman a AMC; del nuovo servizio streaming di Disney; di American Crime Story e American Horror Story; di 13 Reasons Why e di tanto altro ancora.

HBO vs. Hackers: novità sul caso

Le conseguenze dell’attacco informatico a HBO delle scorse settimane sembrano non avere fine. Una fonte anonima ha pubblicato la risposta che HBO avrebbe dato agli hacker che hanno attaccato i loro server. Si tratterebbe della risposta ad una video-lettera anonima che i responsabili dell’attacco avrebbero mandato al canale cable. Nella risposta, HBO si offrirebbe di pagare un “riscatto” di 250mila dollari. “As a show of good faith on our side, we are willing to commit to making a bug bounty payment of $250,000 to you as soon as we can establish the necessary account and acquire bitcoin” si legge nella risposta. Gli hacker hanno fatto sapere che si aspettano un guadagno a lungo termine che arriva fino a 15 milioni di dollari e non avrebbero accettato l’accordo. Come prova, questo gruppo di pirati informatici ha rilasciato alcuni episodi della nuova stagione di Curb Your Enthusiasm, comedy di HBO che sarebbe dovuta andare in onda ad ottobre. HBO, però, ha dichiarato di non essere in contatto con gli hacker e che, in futuro, non commenteranno ogni novità su questo caso.

Disney divorzia da Netflix

Aspettando di capire se lo streaming online sia davvero una bolla o se caratterizzerà il futuro della fruizione audiovisiva, stanno nascendo diversi servizi online alternativi al più famoso e redditizio Netflix. Oltre agli internazionali Hulu e Amazon Video e al nuovo nato CBS All Access, presto potrebbe nascerne un altro di proprietà di Disney. L’idea originaria sarebbe stata quella di creare dei servizi più tematici, incentrati su Marvel e Star Wars, ma l’intenzione attuale sembrerebbe quella di raggruppare tutti questi contenuti sotto la firma Disney e quindi ritirarli dagli altri servizi online. Ted Sarandons, Chief Content di Netflix, vorrebbe evitare che questo accada e starebbe portando avanti una grossa trattativa per possedere i diritti dei prodotti Marvel e di Lucas film anche dopo il 2019.

Robert Kirkman lascia AMC per lo streaming

Il creatore di The Walking Dead Robert Kirkman ha firmato un contratto con Amazon per la produzione di nuovo materiale. Questo contratto lo vedrà lasciare AMC e approdare allo streaming di Amazon con la sua casa editrice Skybound per la produzione di nuovo materiale originale ed esclusivo per Prime Video. Sharon Tal Yguado, head of event series per gli Amazon Studios, si è detta molto contenta di avere nel suo team uno storyteller dotato come Kirkman, amante delle storie che spingano un po’ più in là le barriere della TV.

American Crime Story: novità sulle nuove stagioni

[Spoiler] Le nuove stagioni del drama di Ryan Murphy ACS hanno in serbo diverse novità. Partiamo con la seconda stagione, intitolata The Assassination of Gianni Versace: lo showrunner ha dichiarato che durante la stagione “racconteremo la storia al contrario. Il primo episodio mostrerà l’omicidio e poi sveleremo i motivi di quel gesto e perché è accaduto“, aggiungendo che “il punto non è perché è stato ucciso. È perché è stato permesso quell’omicidio. Non faremo solo un crime. Penso che la parola assassinio abbia un tono politico e implichi che qualcuno abbia preso la vita di qualcun altro per fare un gesto eclatante e questo è esattamente quello che fece Andrew Cunanan [interpretato da Darren Criss, n.d.r.]”.
Per quanto riguarda la terza stagione, intitolata Katrina, è stato rivelato che il racconto sarà basato sul libro “Five Days at Memorial” di Sheri Fink, cronaca dei giorni dopo l’uragano Katrina, concentrandosi sul Memorial Medical Center di New Orleans. La struttura ha dovuto combattere con l’ondata di nuovi pazienti e con la mancanza di energia elettrica, che ha portato ad un vero e proprio disastro.

American Horror Story Cult: aggiornamenti e nuove foto promozionali

Durante gli incontri per il Television Critics Association tour, si è parlato anche della nuova stagione di AHS. Lo scorso febbraio Murphy aveva dichiarato che il nuovo installment del suo show avrebbe parlato delle recenti elezioni americane. Ora Alexis Martin Woodall, produttore esecutivo, ha cercato di correggere un po’ il tiro in una sua intervista: “Racconterà soprattutto quello che sta accadendo nel mondo intorno a noi“, ha dichiarato Martin Woodall, aggiungendo che “racconteremo l’idea di paranoia. Non è quello che pensate che sia. Farvi sapere poco è meglio per voi, perché vi sarà rivelato tutto a tempo debito“. Di seguito vi mostriamo anche le nuove foto promozionali della ormai prossima stagione dello show:

13 Reasons Why: novità nel cast

Il cast del drama netflixiano si allarga con l’entrata di quattro nuovi nomi: Jake Weber (Medium), Brenda Strong (Desperate Housewives), Meredith Monroe (Criminal Minds) and R.J. Brown (The Carrie Diaries). Weber sarà Barry Walker, padre di Bryce Walker, mentre Strong sarà Nora Walker, la madre di Bryce. Monroe interpreterà Carolyn, madre di Alex, mentre Brown sarà Caleb, trainer di box di Tony.

Le nuove serie in lavorazione:

HIMYM Spinoff: Allison Bennett (You’re the Worst) è stata incaricata di scrivere una serie spin-off per la celeberrima sit-com di CBS. L’obiettivo è quello di raccontare una storia da un punto di vista femminile, una moglie che racconta come ha incontrato il marito, cercando di portare avanti un racconto moderno e che sia incentrato su un gruppo di protagonisti giovani e diversi tra loro;
Archer: Spike Lee sta lavorando ad un nuovo show per la TV. Sarà una dark comedy e un thriller sociologico e racconterà la vita di un ventenne afroamericano genio del computer e scrittore di codici, creatore di un’app capace di leggere l’intesa sessuale tra due persone;
American Princess: Lifetime ha ordinato questo show firmato da Jamie Denbo e Jenji Kohan (OITNB). Già ordinato per dieci episodi, lo show racconterà l’elite sociale dell’Upper East Side newyorkese e tutte le sue contraddizioni dal punto di vista originale della Kohan;
Crash & Burn: Hulu adatterà il romanzo di Michael Hassan per i sui spettatori. Questo drama di formazione racconterà la storia di tre ragazzini scampati ad una sparatoria nella loro scuola nella metà degli anni ’90;
Space: il produttore esecutivo di Fargo Warren Littlefield  sta sviluppando un nuovo show per FX. Il drama racconterà la storia di alcuni astronauti che atterrano sulla Luna e che troveranno la loro vita stravolta una volta giunti sulla Terra. Littlefield ha dichiarato che nel pilota si potrà vedere uno sticker con la scritta Trump 2024;
The Ballad Of Buster Scruggs: Netflix ha ordinato una nuova serie firmata dai fratelli Coen (Fargo). Sarà un drama western e antologico, che racconterà la storia di sei uomini di frontiera, una per ogni puntata;
Queen: J.J. Abrams sta lavorando ad una nuova serie per Hulu. Questo show racconterebbe la storia di RuPaul Charles, vincitore di un Emmy nonché drag queen più famosa d’America. La dramedy mostrerebbe il percorso di RuPaul, da un’infanzia umile nella San Diego degli anni ’60 fino al grande successo di oggi, capace di lasciare un segno non solo nella produzione televisiva moderna, ma anche a livello sociale;
Show di David Letterman: la nuova serie di interviste di David Letterman per Netflix sarà composta da sei episodi. Letterman ha dichiarato di voler intervistare grossi nomi della politica e della cultura di oggi, tra cui Donand Trump e Papa Francesco.

I rinnovi della settimana

Questa settimana ci sono state diversi rinnovi e una cancellazione. Gypsy, nuovo drama di Netlfix, concluderà il suo percorso con una sola stagione. Al contrario sono state rinnovate GLOW (Netflix) e Snowfall (FX) per una seconda stagione, Insecure (HBO) per una terza e Ballers (HBO) per una quarta.

I video della settimana

Partiamo con The Crown, che ci presenta la sua seconda annata, dal prossimo dicembre su Netflix:

Passiamo a Disjointed, nuova sit-com di Netflix con Kathy Bates, dal 25 agosto:

Concludiamo con Ghosted, comedy di Fox a tema sovrannaturale, dal primo ottobre:

Fonti: deadline, the hollywood reporter, spoiler tv, youtube.

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.