Golden Globes 2021 – Le Nomination 6


Golden Globes 2021 - Le NominationAndrà in onda il prossimo 28 febbraio la settantottesima edizione dei Golden Globes, condotta da Tina Fey e Amy Poehler (la prima da New York, l’altra da Beverly Hills, una delle tante stranezze a cui ci stiamo abituando in questi anni di pandemia). Intanto, però, Sarah Jessica Parker e Taraji P. Henson hanno annunciato le nomination per i Golden Globes 2021, come al solito divisi tra cinema e televisione.

Le sorprese in alcuni casi non sono mancate, anche nel settore televisivo.  The Crown ha ricevuto sei nomination, ma tra i nominati c’è anche una forte presenza di Schitt’s Creek, The Great, e The Queen’s Gambit. Ma vediamo le nomination.

 

Miglior Attore non protagonista in serie o Film TV

John Boyega (Small Axe)

Brendan Gleeson (The Comey Rule)

Dan Levy (Schitt’s Creek)

Jim Parsons (Hollywood)

Donald Sutherland (The Undoing)

 

Miglior Attore in una serie Drama

Jason Bateman (Ozark)

Josh O’Connor (The Crown)

Bob Odenkirk (Better Call Saul)

Matthew Rhys (Perry Mason)

Al Pacino (Hunters)

 

Miglior Attore in una Mini-Serie o Film TV

Bryan Cranston (Your Honor)

Jeff Daniels (The Comey Rule)

Hugh Grant (The Undoing)

Ethan Hawke (The Good Lord Bird)

Mark Ruffalo (I Know This Much Is True)

 

Miglior Attore in una serie Musical o Comedy 

Don Cheadle (Black Monday)

Nicholas Hoult (The Great)

Eugene Levy (Schitt’s Creek)

Jason Sudeikis (Ted Lasso)

Ramy Youssef (Ramy)

 

Miglior Attrice non protagonista in Serie o Film Tv

Gillian Anderson (The Crown)

Helena Bonham Carter (The Crown)

Julia Garner (Ozark)

Annie Murphy (Schitt’s Creek)

Cynthia Nixon (Ratched)

 

Miglior Attrice in una Mini-Serie o Film TV

Cate Blanchett (Mrs. America)

Shira Haas (Unorthodox)

Nicole Kidman (The Undoing)

Anya Taylor-Joy (The Queen’s Gambit)

Daisy Edgar-Jones (Normal People)

 

Miglior Attrice in una serie Musical o Comedy 

Lily Collins (Emily in Paris)

Kaley Cuoco (The Flight Attendant)

Elle Fanning (The Great)

Jane Levy (Zoey’s Extraordinary Playlist)

Catherine O’Hara (Schitt’s Creek)

 

Miglior Attrice in una serie Drama

Olivia Colman (The Crown)

Emma Corrin (The Crown)

Jodie Comer (Killing Eve)

Laura Linney (Ozark)

Sarah Paulson (Ratched)

 

Miglior Serie Drama 

The Crown

Lovecraft Country

The Mandalorian

Ozark

Ratched

 

Migliore Mini-Serie o Film TV

Normal People

The Queen’s Gambit

Small Axe

The Undoing

Unorthodox

 

Migliore Serie Musical o Comedy

The Flight Attendant

The Great

Schitt’s Creek

Emily in Paris

Ted Lasso

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Mario Sassi

Un po' romano un po' napoletano, ha preparato la sua valigia di cartone e se n'è andato a Philadelphia, nella speranza di incrociare Rocky alle prese con un nuovo allenamento. Tra letteratura, cinema e serie TV si domanda ancora come faccia a trovare tempo per respirare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 commenti su “Golden Globes 2021 – Le Nomination

    • Davide Tuccella

      Una delle escluse eccellenti, ma purtroppo non l’unica (I May Destroy You per dire un caso eclatante). Continua a stupire l’ostinazione nel candidare Ozark, come se avesse una quota dedicata ogni anno senza particolari meriti.

       
  • Hugo Drodemberg

    L’unica categoria che mi trova davvero d’accordo è “Miglior Attrice in una Mini-Serie o Film TV” e ad essere sincero è già qualcosa. Sono invece stra-d’accordo con Davide Tuccella (e più o meno con Seriangolo, immagino): Ozark mistero misterioso, ed escludere I May Destroy You la dice lunga su quanto poco siano coraggiosi questi premi, pure il suo tema è attualissimo, quindi? Mi vengono i brividi all’idea che tale esclusione sia dovuta al tipo di protagonista che sceglie, spero non sia così.
    Una domanda, visto che è molto apprezzata anche da queste parti: cos’ha Schitt’s Creek di tanto speciale? Io l’ho seguita volentieri fino alla fine, ma per quanto simpatica mi ha sempre dato l’impressione di essere una comedy “vecchia” di almeno dieci anni, non mi pare insomma che abbia dato alcun apporto particolare al mondo seriale. Ma magari non riesco a vederlo io, eh. Chi m’illumina?

     
  • Heisenberg

    Hugh Grant? The Undoing??….stiamo scherzando o cosa?…a livello di attendibilità siamo sotto la rock’n’roll hall fame….

     
    • Davide Tuccella

      In che senso attendibilità? Per quanto The Undoing sia per me una serie media, penso che le interpretazioni di Hugh Grant e Nicole Kidman siano state di altissimo livello.

       
    • Hugo Drodemberg

      Io sono d’accordo con Tuccella, The Undoing serie media ma con attori e una regia formidabili. Peccato la scrittura X’D Che poi, peccato… io a vedere gente con molta più arte di me cercare di dare senso a un progetto nato sbagliato mi commuovo pure. Non spero vinca Grant eh, sono un fan sfegatato di Hawke, però ci sono decisamente nomination mooolto più assurde, dico solo Emily In Paris e poi taccio