Intelligence – 1×01 Pilot

Intelligence - 1x01 PilotDiciamolo subito: a dispetto del titolo, di intelligent questo pilot non è che abbia poi tanto. Certo, Josh Holloway e Megan Ohry sopperiscono a questa mancanza con altre qualità, ma la verità è che nemmeno loro due riescono ad incidere in una serie che gioca sul sicuro e che fin da subito non sembra avere molto cartucce da sparare.

Sono ormai passati più di due lustri da quando CSI spianò la strada ai procedurali del nuovo millennio, quelli in cui la tecnologia lentamente si insediava a sostuire l’intuito e l’acume umano dei vari Tenenti Colombo e delle varie Jessica Fletcher.

Intelligence - 1x01 PilotAl giorno d’oggi, a meno che non si voglia tentare la strada del period drama (Vegas), l’ampio uso della tecnologia si è attestato come elemento imprescindibile per un genere che cerca di uscire dalle sue strutture un po’ stantie e di rinnovarsi. Non è dunque un caso che questo Intelligence ricordi da vicino i vari Person of Interest, Fringe, Almost Human (e persino il mai troppo bistrattato Alcatraz), nel raccontare la sempre più stretta complementarità (in alcuni casi addirittura simbiosi) tra macchina ed essere umano. CBS lancia dunque la sfida ai suoi illustri colleghi, puntando in più anche sul gradito ritorno in tv di Josh Holloway (il Saywer di Lost), nei panni qui di un “super” agente segreto, il cui cervello, grazie all’installazione di un microchip nel suo corpo, funziona come un grande computer, in grado di connettersi per di più con le altre tecnologie sparse per il mondo.

Intelligence - 1x01 PilotLa vicinanza a Person of Interest è forte ed evidente, ma non è tanto questo a far storcere il naso, quanto la mancanza vera di originalità nella struttura del pilot. Gli elementi hi-tech sono tutto fuorché qualcosa di innovativo, ma si configurano solo come fumo negli occhi atto a nascondere la pochezza e la piattezza di un plot che non fa che ripercorrere stereotipi e meccanismi già visti e stravisti. Nonostante questi procedurali si configurino come la naturale evoluzione dei polizieschi di un tempo, solo Person of Interest e Fringe (che, dal canto suo, acquisiva l’eredità lasciata da X-Files) si sono dimostrati finora capaci di andare oltre l’uso superficialmente accattivante della tecnologia, costruendo un proprio e credibile universo e riuscendo ad indagare la complessità di un rapporto uomo/macchina che solo il cinema era finora riuscito a raccontare con tanta intensità. Nel plot di Intelligence (per quanto gli vada concessa l’attenuante del primo episodio), non c’è invece nulla di tutto questo, ma solo un escamotage per tentare di propinare un procedurale che, a conti fatti, è uguale esattamente a tutti gli altri.

Intelligence - 1x01 PilotCiò che, però, manca maggiormente a questa serie sono, neanche a dirlo, i personaggi, costruiti con lo stampino e cuciti in una rete di relazioni abbastanza piatta e sterile: si va dall’agente un po’ incosciente e arrogante, alla partner esattamente opposta a lui, fino al boss ferreo e “quasi” totalmente insensibile. Tutti, tra l’altro, hanno una backstory su cui gli sceneggiatori non devono aver riflettuto molto: lui ha la solita fidanzata/moglie da ritrovare e lei ha un passato identico (ai limiti del plagio) a quello di Kate Austen in Lost. Tutto sembra mescolato per trovare la solita confezione adatta al pubblico di tutte le età, uno svago senza impegno che, però, rischia di fare la fine che sta facendo Almost Human e che ha già fatto Alcatraz, con la fuga, da una parte, degli spettatori che bramano ancora qualcosa di più classico (gli immortali NCIS e CSI) e, dall’altra, di quelli che desiderano qualcosa di un po’ più evoluto.

Intelligence - 1x01 PilotSe non dovesse correggere subito la rotta, Intelligence rischia di rimanere intrappolato nella categoria “né carne, né pesce”, liddove dimorano le serie che non riescono ad acchiappare nessun particolare genere di pubblico. Almost Human ha almeno dalla sua un’ambientazione pseudo-distopica che regala ancora un minimo di interesse, cosa che invece questo pilot non ha, con una regia che tra l’altro si perde per strada potenziali buone intuizioni (come la mal gestita scena d’azione nel laser game di Chinatown). In più, la serie rischia di rimanere schiacciata, a livello di passaparola, dal quasi gemello Person of Interest, che si trova nella sua migliore annata e che probabilmente rischia di catalizzare il pubblico più giovane verso il quale si vorrebbe puntare.

Intelligence - 1x01 PilotRimane il piacere di ritrovare in tv Josh Holloway, in dei panni che però sembrano scimmiottare un po’ troppo quelli di Sawyer, con il rischio di farlo apparire una copia sbiadita di quel personaggio. A lui, si affiancano una Megan Ohry un po’ anonima e l’ex-CSI Marg Helgenberger, forse finora la più convincente del cast, nei panni della rude boss. Il potenziale (soprattutto sexy) c’è tutto, ma la serie ha bisogno di qualcosa più per incidere veramente sui nostri schermi.

Technology is not revolutionary. It’s evolutionary”. Intelligence, per ora, non è nessuna delle due.

Voto: 5,5

 

2 Risposte

  1. SerialFiller scrive:

    Purtroppo daccordissimo con la recensione. Nutrivo grandi attese per questa serie dato il cast e gli sbocchi futuristici ma ahimè tutto è crollato in 45 minuti.
    Scene di azione tra le più imbarazzanti mai viste, colpi di scena abbastanza mal costruiti e un accozzaglia di cose gia viste.
    Per tutta la puntata ho pensato a person of interest ed almost human ergo intelligence non è cosi originale se per 45 minuti mi fa pensare ad altre 2 serie.
    A proposito mi fa piacere leggere che avete preso come termini di paragone positivi Fringe e person of interest ovvero 2 delle mie serie preferite sempre poco apprezzate generalmente da critica ma anche dalla rete. Person of interest ora sta iniziando a piacere a tutti e per me che lo vedo da 3 anni è una gioia…
    Intelligence non ha i presupposti per arrivare a quel livello purtroppo….

     
  2. Malok scrive:

    Un prodotto targato CBS e chiamato Intelligence….che altro ci si può aspettare ?
    Speravano di renderlo interessante con un fighetto e una fighetta come protagonisti ?
    Bah per ora bocciatissimo !

     

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *