L’Angolo delle News – 11/17 settembre


L’Angolo delle News – 11/17 settembreTorna l’Angolo delle News, rubrica che riunisce le notizie più interessanti della passata settimana seriale. Parliamo della stagione conclusiva di Game of Thrones e delle tattiche anti-leak; della serata degli Emmy Awards e della stagione otto di The Walking Dead; dell’evento tragico che ha interessato lo show di Netflix Narcos; della stagione revival di Will & Grace e di tanto altro ancora.

Game of Thrones girerà diversi finali contro gli hacker

La fortuna non è stata dalla parte di Game of Thrones in questo 2017. I continui attacchi informatici ad HBO hanno portato alla diffusione illegale e prima della messa in onda ufficiale di molto materiale, diviso tra dettagli sulla trama, script e veri e propri episodi. Per proteggersi e portare a compimento l’ottava e ultima stagione senza intoppi, i vertici di HBO hanno deciso che saranno girati diversi finali di serie, così da prevenire possibili leak. Questa tecnica non è nuova ed era già stata usata per altri show molto importanti del passato. AMC lo fece per Breaking Bad, HBO per The Sopranos, e anche Dallas, nel lontano 1980 ebbe diversi finali per proteggersi da fughe di informazioni. Nessun personaggio di Game of Thrones saprà quale sarà il vero finale, cosa che quindi riserverà la sorpresa proprio a tutti.

Chiudiamo l’aggiornamento sull’universo GOT con una divertente curiosità. Hillary Clinton, politica americana in lizza per le scorse elezioni presidenziali statunitensi, si è recentemente paragonata ad un personaggio dello show all’interno del suo nuovo libro, che racconta i suoi scontri con Trump durante la corsa per la Presidenza. Clinton ha scritto che durante i comizi di Trump, i sostenitori repubblicani erano soliti urlare “Guilty! Guilty!” quando si parlava di lei, proprio come faceva Septa Unella (che urlava “Shame! Shame!” accompagnata da un campanaccio) in Game of Thrones nei confronti di Cersei Lannister. Clinton voleva sottolineare gli ingiusti attacchi e le umiliazioni che ha dovuto subire durante la campagna, anche a costo di paragonarsi ad uno dei personaggi più odiati della serie.

Emmy Awards 2017: i vincitori

Premi previsti e autentiche sorprese hanno caratterizzato le premiazioni che si sono tenute poche ore fa al Microsoft Theater di Hollywood. La serata, presentata da Stephen Colbert, ha visto premiate come migliori serie The Handmaid’s Tale, Big Little Lies e Veep; per tutti gli altri vincitori di questa 69esima edizione degli Emmy potete andare qui.

The Walking Dead: le nuove foto promozionali

L’ottava stagione del drama sugli zombie di AMC ci regala alcuni scatti promozionali e le prime character photos, che mostrano alcuni dei protagonisti della show. Eccoli nella galleria di seguito:

Narcos: lutto sul set

La serie di Netflix Narcos, che racconta la storia vera della dilagante diffusione della cocaina tra Stati Uniti ed Europa negli anni Ottanta, ha perso uno dei suoi componenti. Carlos Muñoz Portal, location scout dello show, che aveva il compito di trovare i luoghi più adatti per girare i nuovi episodi della serie, è rimasto ucciso durante un sopralluogo in una delle zone più violente e difficili del Messico. Netflix ha dichiarato che “i fatti inerenti alla sua morte sono ancora sconosciuti” e che “le autorità stanno ancora indagando“.

Will & Grace: nuove foto dal set

La nuova stagione revival di Will & Grace partirà il prossimo 28 settembre, ma per il momento possiamo vedere alcuni nuovi scatti direttamente dal set, che ci mostrano i protagonisti, visibilmente invecchiati, di questa storica sit-com. Ecco tutte le foto nella galleria:

Le nuove serie in lavorazione

Who Fears Death?: prodotto da George R.R. Martin per HBO, questo drama sarà l’adattamento televisivo dell’omonimo romanzo della statunitense Nnedi Okorafor. La serie racconterà la crescita di una ragazza che vive in un Nord Africa post apocalittico;
Nightflyers: George R.R. Martin è al lavoro anche su questo drama per SyFy, basato sul suo racconto omonimo. Otto scienziati e un telepate saranno mandati ai confini del sistema solare per scoprire nuove forme di vita;
Kidding: Jim Carrey sarà il protagonista su questa comedy di Showtime dopo il suo ultimo ruolo in uno show negli anni ’90. L’attore sarà Jeff, star dell’intrattenimento per bambini e a capo di un impero a sei zeri. Quando gli equilibri che fanno funzionare la sua famiglia crolleranno, anche il suo impero commerciale inizierà ad avere dei problemi, che solo lui potrà risolvere;
Maniac: Emma Stone, Jonah Hill e Jemima Kirke (Girls) saranno i protagonisti del nuovo show di Netflix, una dark comedy che racconta una storia ambientata in un istituto psichiatrico;
Murder: CBS ha dato l’ok ad un remake di una serie inglese di BBC, intitolata Murder. Lo show sarà girato come un true crime documentary. La prima stagione dell’originale è datata 2012;
They Can’t Kill Us All: AMC è interessata all’adattamento dell’omonimo libro di non fiction firmato da Wesley Lowrey, che parla di Black Lives Matter, movimento che si batte contro la violenza e il razzismo verso persone di colore. Il libro esamina la storia recente da questo punto di vista, sottolineando tutte le ingiustizie e le discriminazioni che ancora oggi non hanno fine;
True Lies: FOX sta sviluppando un drama remake del film del 1994 True Lies di James Cameron. La storia mette al centro una tranquilla coppia dei sobborghi americani; uno dei due, però, è una spia in incognito.

Rinnovi e cancellazioni della settimana

Partiamo con le brutte notizie: The Last Tycoon, di Amazon, è stata cancellata dopo una sola stagione. Al contrario Atypical, di Netflix, è stata rinnovata e tornerà con una seconda annata, così come Vikings, rinnovata per la sesta stagione, ancora prima dell’inizio della quinta.

I video della settimana

Partiamo con il primo teaser ufficiale di How to Get Away With Murder 4, dal 28 settembre su ABC:

Passiamo a The Punisher, di Netflix, che ci propone questo breve teaser:

Ecco il nuovo trailer di Damnation, drama western di USA Network:

Chiudiamo con il trailer della seconda stagione di Riverdale, teen drama di The CW:

Fonti: deadline, the hollywood reporter, spoiler tv, youtube.

Condividi l'articolo
 

Informazioni su Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.