Shameless – 4×01 Simple Pleasures

Shameless - 4x01 Simple PleasuresCome ogni gennaio da quattro anni a questa parte, torniamo a far visita alla famiglia Gallagher, disfunzionale e disordinata come al solito. La premiere della quarta stagione ci ha messo davanti a parecchie novità, essenziali arrivati ad un punto della storia che di norma mette in difficoltà molti sceneggiatori o consacra definitivamente una serie tv. 

La scorsa stagione ci aveva lasciati con molti punti di domanda, ottimamente congegnati in vista di un’evoluzione che avrebbe dovuto caratterizzare le nuove puntate, sia per una maturazione fisiologica della serie, sia a causa della crescita anche fisica dei protagonisti. Dopo aver visto solo la premiere però è difficile dare un giudizio in questo senso perché se da un lato le storyline che sono partite non sono più adulte o profonde rispetto al passato, è anche vero che Shameless si è sempre distinto nel panorama televisivo contemporaneo per la sua capacità di trattare temi forti senza peli sulla lingua, puntando sul realismo che ne è diventato il marchio di fabbrica. Nonostante ciò, ecco perché si dovrebbero nutrire grosse speranze per una serie che, dopo tre anni di alta qualità, potrebbe anche permettersi qualche passo falso, che ovviamente nessuno gli augura.

“Don’t set the house on fire. Just kidding! I’m not kidding…”

Shameless - 4x01 Simple Pleasures“Mamma” Fiona, dopo anni di sacrifici, sembra esserne ripagata. Con la definitiva uscita di scena di Steve (almeno per ora), ha cambiato vita: ha un lavoro stabile e un fidanzato che sembra normale, tanto da rimanere spiazzato di fronte alle domande del piccolo Carl che gli chiede “Mike is your real name?“. Seppur spaventata, accoglie bene questi cambiamenti, tanto da rendere pubblica la storia con il boss e conoscere la famiglia di lui. Il lupo perde il pelo ma non il vizio e sembra quasi scontato che l’amore nei confronti di Mike svanirà presto, con ripercussioni su quel posto di lavoro che sembra quasi il paradiso. Più che sul lato amoroso, sarà interessante vedere come evolverà il rapporto con Debbie, incastrato in un limbo in cui Fiona non può non farle da madre, pur non essendolo. Il loro rapporto non è mai stato raccontato a dovere e la scelta di farlo ora sembra quella più appropriata, soprattutto in relazione alla crescita di entrambe. Fiona infatti è maturata nel corso del tempo e vederla ora in abiti formali, mentre prepara la colazione ai fratelli, ci fa capire ancora di più la tridimensionalità di quel personaggio, che la giovane età ha reso ancora più interessante e memorabile.

“Frank you’re filthy! You’re filthy!”

Shameless - 4x01 Simple PleasuresAvevamo lasciato Frank moribondo e mezzo nudo, mentre vagava senza meta per le strade di Chicago. Tornato a casa ancora più malato di prima, Mr. Gallagher non ne vuole sapere di mettere la testa a posto, neanche per i suoi figli. Passa la puntata steso sul letto, bevendo e dormendo. La domanda nasce spontanea: qual è il ruolo che ricoprirà all’interno della serie? Il suo è l’unico personaggio che ha subito un’involuzione col passare del tempo, tanto da renderlo quasi una figura superflua per l’economia del racconto. Arrivati a questo punto ci si aspetterebbe un deciso cambio di rotta, in meglio o in peggio non ci interessa, l’importante è cambiare. L’happy ending non è indispensabile: anche la sua morte darebbe più spunti narrativi rispetto allo stato attuale delle cose. Se Frank risulta indifferente perfino ai figli e non è in grado neanche di fare danni in giro, forse è il caso di ridimensionare il ruolo; partendo però dal presupposto che difficilmente gli autori si sbarazzeranno di Frank, è lecito pensare che ci sia in serbo per lui qualcosa di speciale, o almeno più interessate rispetto a ciò che è stato mostrato in questo episodio. Quella che sembrava una presa di coscienza delle ultime puntate è la via giusta da seguire e porterebbe a situazioni ancora inedite.

“Oh, original thought on Byron’s Childe Harold’s Pilgrimage? Nobody had an original thought on Childe Harold since queen Victoria was still getting laid.”

Shameless - 4x01 Simple PleasuresLa storyline che vede protagonista Lip è quella che potrebbe diventare la più interessante: cambia l’ambientazione e quindi anche le persone con cui interagire. Per lui è una vita completamente nuova: se prima valeva la famosa “è bravo, ma non si applica”, ora invece, seppur concentrato sullo studio, non riesce a portare a casa i risultati sperati. L’ambiente universitario è ricco di nuove possibili strade da percorrere, ma dalle premesse sembra che questa sia solo una parentesi. Il non aver presentato nessun personaggio secondario forte sembra escludere che l’esperienza scolastica di Lip possa andare avanti a lungo, soprattutto perché vederlo solo studiare non è interessante.

“Are you two gonna work the corner?” “Shut up zithead.”

Shameless - 4x01 Simple PleasuresDebbie è uno di quei personaggi su cui ancora si è detto poco; complice l’età, non è mai stata la vera protagonista, ma un contorno e una vittima delle scelte altrui. Questo cambio di rotta, seppur troppo repentino, è interessante e potrebbe dare una nuova spinta allo show; il condizionale è d’obbligo, perché con un personaggio del genere sarebbe facile cadere nel teen drama, che sarebbe totalmente fuori tema. Nuovi amori e litigi con Fiona non bastano: gli sceneggiatori hanno la possibilità di raccontare la crescita di un personaggio teen donna, con tutti i cambiamenti che si porta dietro. Farlo con l’intensità e lo stile tipico di Shameless non sarà facile, ma questa è l’occasione di costruire un personaggio che nei prossimi anni potrà avere molta importanza all’interno dello show.

“Your mom doesen’t have health insurance at work?” “I would’ve never agreed to bang my own mother-in-law if I had known she wasn’t covered.”

Shameless - 4x01 Simple PleasuresAnche la storyline di Kevin e Veronica sembra interessante: lui che cercava di mettere incinta la suocera era francamente surreale, ma la svolta, seppur non originale, darà sicuramente più spazio a questa nuova famiglia in progress non meno incasinata dei Gallagher. Nella versione originale inglese, la quarta stagione coincide con un recast importante e il racconto si sposta su un’altra famiglia. Anche se è prematuro leggere la doppia gravidanza in casa Ball come l’origine di un prossimo importante cambiamento, senza dubbio sarà interessante dare più spazio alla coppia, che non si è mai concessa momenti veramente profondi.

“Don’t get too comfortable up there. Ian’s gonna want his old bed when he comes home.”

La puntata però più che per le novità si fa notare per le mancanze, Ian in primis. Sappiamo che è partito, ma non se e quando tornerà. Il problema più grosso è che con lui si fermano molte storyline tra le più interessanti delle stagioni precedenti. Anche l’allontanamento di Steve da un lato è positivo e permette allo show di andare avanti, dall’altro è negativo, perché Fiona non ha una figura forte al suo fianco che possa aiutarla a dare più spessore alle scene. Probabilmente sentiremo ancora parlare del ragazzo, almeno per spiegare il suo allontanamento forzato.

“Simple pleasures” è quasi da considerarsi un nuovo pilot: i personaggi lontani da casa e i pochi rimasti stanno iniziando delle nuove vite, che speriamo si intreccino al più presto. La forza di Shameless è sempre stato il senso di coralità che la serie trasmetteva, anche concentrandosi su diverse storyline contemporaneamente. Se riuscirà a mantenere questo punto fisso, allora il successo sarà assicurato.

Voto: 7

 

Davide Canti

Noioso provinciale milanese, mi interesso di storytelling sia per la TV che per la pubblicità (in fondo che differenza c'è?!). Criticante per vocazione e criticato per aspirazione, mi avvicino alla serialità a fine anni '90 con i vampiri e qualche anno dopo con delle signore disperate. Cosa voglio fare da grande? L'obiettivo è quello di raccontare storie nuove in modo nuovo. Intanto studio, perché il pezzo di carta è importante, si sa! "I critici e i recensori contano davvero un casino sul fatto che alla fine l'inferno non esista." (Chuck Palahniuk)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *